Home Concorsi pubblici Concorso Comune Pisa, 22 posti per diplomati area amministrativa: bando e modalità...

Concorso Comune Pisa, 22 posti per diplomati area amministrativa: bando e modalità di partecipazione

Alice Lottici
concorso-comune-pisa

Nuovo Concorso Comune Pisa in Gazzetta Ufficiale: indetta la procedura per l’assunzione di 22 Istruttori Amministrativo-Contabili da inquadrare nella categoria C e posizione economica C1, a tempo pieno e indeterminato.

Sono ammessi alla partecipazione individui in possesso di un diploma di scuola secondaria di durata quinquennale, con conoscenza della lingua inglese e delle principali applicazioni informatiche.

Fino al 7 Giugno sono aperte le candidature. Questo articolo vuole essere una guida completa per gli aspiranti candidati. Approfondiremo requisiti, modalità di invio domanda e prove di selezione.

Concorsi Toscana 2020: bandi e novità in arrivo

Concorso Comune Pisa: requisiti

La partecipazione al concorso amministrativi Pisa implica il possesso di determinati requisiti:

  • cittadinanza italiana, di altro Stato dell’Unione Europea e familiari, nonchè cittadini di Paesi Terzi con adeguato titolo di soggiorno;
  • maggiore età;
  • idoneità psico-fisica alle mansioni;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • godimento dei diritti politici e civili anche nello stato di appartenenza;
  • possesso di tutti i requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana (per cittadini non italiani);
  • non essere stati destituiti, dispensati ovvero licenziati per motivi disciplinari o a seguito di condanna penale da un impiego pubblico;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non aver riportato condanne penali;
  • non avere procedimenti penali pendenti;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • uso delle applicazioni informatiche più diffuse (word, excel, posta);
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

I titoli conseguiti all’estero devono avere un adeguato provvedimento di riconoscimento o deve essere avviato l’iter entro la data di scadenza del bando.

Scarica qui il bando

Concorso Comune Pisa: come fare domanda

La domanda di partecipazione deve essere inviata online tramite il sito comunedipisa.meritoconcorsi.it entro l’8 Giugno.

Al primo accesso il candidato deve registrarsi e seguire le istruzioni per la conferma dell’account, per poi accedere nuovamente e iniziare la procedura di iscrizione.

La domanda deve essere stampata. Infatti per sostenere la prova preselettiva o scritta (per gli esonerati) è necessario che il candidato presenti:

  • domanda stampata e firmata;
  • documento di riconoscimento;
  • ricevuta comprovante il pagamento della tassa di concorso;
  • eventuale certificazione medica per eventuali esoneri.

Concorso Comune Pisa: prove e programmi

La procedura di selezione consiste in due prove, più un’eventuale preselettiva per una prima scrematura dei candidati.

In particolare:

  • prova preselettiva, attivata con più di 400 domande, consistente nella risoluzione di quiz a risposta multipla sulle materie d’esame;
  • prova scritta, alla quale accederanno i primi 300 e i candidati posizionatisi al pari dell’ultimo post utile, con 2 domande a risposta aperta a carattere teorico e 1 a carattere pratico che prevede la predisposizione di un atto della PA;
  • prova orale, un colloquio sulle materie d’esame, lingua inglese e principali sistemi informatici.

Le prove si considerano superate con un punteggio di almeno 21/30. Il programma è il seguente:

  • Elementi di diritto costituzionale, amministrativo e penale, con riferimento, in particolare, ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Ordinamento Istituzionale, contabile e finanziario degli Enti Locali (D.lgs. 267/2000 e ss.mm.ii);
  • Principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa con particolare riguardo a tipologie e forme degli atti, procedimento amministrativo, privacy, trasparenza e accesso (Legge 241/1990, D.Lgs. 33/2013, D.Lgs. 196/2003 e s.m.i);
  • Principi e nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche con particolare riferimento al personale dipendente degli Enti Locali (D.Lgs. 165/2001) ed elementi inerenti il vigente CCNL Funzioni Locali;
  • Disposizioni in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii.);
  • Nozioni fondamentali in materia di contratti pubblici (D. Lgs. 50/2016, Dlgs. 56/2017 e sm.i);
  • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. 62/2013 e s.m.i);
  • Nozioni generali in materia di disciplina sulla sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.);
  • Legislazione in materia di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione (Legge 190/2012 e s.m.i.).

Concorso Comune Pisa: preparazione

Per la preparazione consigliamo il seguente volume, aggiornato al marzo 2020 e contenente le ultime disposizioni di: Legge di Bilancio 2020, Decreto Fiscale, Legge costituzionale riduzione numero parlamentari, Decreto Crescita, Legge Concretezza e Sblocca Cantieri.

Collaboratore professionale e Istruttore Cat. B e C Area Amministrativa - Manuale e Test

Collaboratore professionale e Istruttore Cat. B e C Area Amministrativa - Manuale e Test

AA.VV., 2020, Maggioli Editore

Il presente kit è un’utilissimo strumento di preparazione a tutte le prove d’esame per i concorsi pubblici da Collaboratore professionale e istruttore dell’area amministrativa (cat. B e C) indetti dagli Enti locali. È composto da:› manuale di preparazione “Collaboratore...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome