Home Lavoro Contratti di lavoro: quali elementi controllare prima dell’assunzione

Contratti di lavoro: quali elementi controllare prima dell’assunzione

Paolo Ballanti
contratti-di-lavoro-quali-elementi-controllare-prima-della-assunzione

I contratti di lavoro rappresentano il documento principale di qualsiasi attività. Qui sono racchiuse le condizioni economiche e normative del rapporto. Inoltre, la loro firma sancisce l’accordo tra l’azienda (che si impegna ad erogare la retribuzione) e il dipendente (il quale assume l’obbligo contrattuale di rendere la prestazione lavorativa richiesta per la mansione).

Vediamo nel dettaglio le singole parti e voci del contratto così da essere preparati e in grado di comprenderne il contenuto.

>> Documenti per assunzione: quali sono <<

Contratti di lavoro: elementi richiesti dalla legge

Per legge, la lettera di assunzione deve riportare le seguenti informazioni:

  • identità delle parti;
  • luogo di lavoro;
  • data di inizio rapporto e durata;
  • eventuale patto di prova;
  • mansioni, inquadramento, livello.

In mancanza del rinvio al CCNL, nel documento devono essere indicati:

  • ammontare della retribuzione lorda;
  • durata del periodo di prova;
  • durata delle ferie;
  • orario di lavoro;
  • periodo di preavviso in caso di licenziamento o dimissioni.

Identità delle parti

Nella parte superiore del contratto vengono riportati:

Ragione sociale del datore di lavoro
Indirizzo della sede legale o unità produttiva

Cognome e nome del dipendente
Indirizzo di residenza o domicilio

Oggetto

Dopo l’identificazione delle parti la lettera riporta l’oggetto del contratto, coincidente con la tipologia di rapporto di lavoro.

Ad esempio:

Oggetto: contratto di assunzione a tempo indeterminato (oppure) contratto di assunzione a tempo determinato

Decorrenza

Una volta definito l’oggetto, i contratti di lavoro offrono una lista di informazioni che si aprono con la data di inizio rapporto:

Decorrenza: 1 gennaio 2020

Durata del rapporto

Al di là delle lettere di assunzione a tempo indeterminato, la scrittura riporta sempre la durata del rapporto, espressa in mesi o con una data di scadenza precisa. Un caso particolare è quello dell’assunzione a tempo determinato per sostituire un altro lavoratore assente per malattia, infortunio, maternità o ferie. In questo caso il contratto riportare la dicitura:

Durata: Fino all’effettivo rientro in servizio del / della dipendente __________ assente per __________ e comunque non oltre il giorno __________.

Mansione

La mansione identifica l’attività che il lavoratore dovrà svolgere in concreto. Ad esempio:

Mansione: manutentore meccanico / addetto fatturazione attiva / junior account

Categoria inquadramento e livello

La categoria identifica la macro-area in cui si inserisce il dipendente in base alla mansione svolta. Ne esistono quattro:

  • operaio;
  • impiegato;
  • quadro;
  • dirigente.

L’inquadramento e il livello sono invece i parametri necessari per identificare il trattamento economico e normativo spettante al lavoratore in base al CCNL applicato. In primis, la retribuzione lorda è definita dagli accordi collettivi in base a livelli retributivi. Ad esempio il CCNL Metalmeccanica – industria prevede tra gli altri:

  • operaio comune inquadrato nella categoria 1, retribuzione lorda 1.299,01;
  • impiegati d’ordine e operai comuni inquadrati nella categoria 2, retribuzione lorda euro 1.434,01;
  • per ultimi i quadri inquadrati nella categoria 8Q, con retribuzione lorda pari a 2.335,50 euro.

Dal punto di vista normativo invece, il livello e la categoria del dipendente hanno effetto sui tempi di preavviso in caso di licenziamento o dimissioni.

La lettera di assunzione potrebbe riportare la seguente indicazione:

Operaio qualificato di 3° livello (oltre all’indicazione del CCNL applicato) CCNL Metalmeccanica – industria

Periodo di prova

Il periodo di prova è quell’arco temporale (definito anch’esso dal CCNL applicato) durante il quale azienda e dipendente verificano con mano se la convivenza è proficua e positiva o meno.

Entro il periodo di prova, entrambe le parti sono libere di recedere dai contratti di lavoro senza alcun obbligo di preavviso o motivazione.

Periodo di prova: 1 mese e 15 giorni (riprendendo l’esempio dell’operaio di 3° livello del CCNL Metalmeccanica – industria).

Se il contratto nulla prevede la durata del periodo di prova si intende in giorni di calendario. In caso contrario si troverà l’indicazione “1 mese e 15 giorni di effettivo lavoro”.

Orario di lavoro

La lettera di assunzione può riportare anche l’indicazione degli orari e dei giorni di lavoro. Ad esempio:

Orario di lavoro: dal lunedì al venerdì dalle ore 6,00 alle ore 14,00

La scrittura potrebbe aggiungere che in ogni caso l’orario di lavoro è definito dalla direzione aziendale e può pertanto subire variazioni in ragione delle esigenze organizzative e / o produttive. In caso di lavoro su turni, il contratto riporta: “Sono previsti turni diurni o notturni per i quali si richiede sin d’ora la Sua disponibilità”.

Retribuzione lorda

Per dettagliare ulteriormente il trattamento economico spettante al lavoratore, il contratto di lavoro può riportare le singole voci di cui sarà composta la retribuzione lorda mensile.

Retribuzione: retribuzione lorda mensile euro __________ (euro __________) per 13 / 14 mensilità rapportata ad anno solare lavorato, così composta:

  • Minimo tabellare euro __________;
  • Contingenza euro __________;
  • Edr euro __________;
  • Superminimo euro__________;
  • Totale euro __________.

Naturalmente la composizione delle singole voci varia in base al CCNL applicato e agli accordi individuali tra azienda e lavoratore, soprattutto per quanto riguarda il riconoscimento di importi ad personam, superminimi o indennità.

Luogo di lavoro

In corrispondenza della parte relativa al luogo di lavoro, il contratto di assunzione potrebbe semplicemente indicare la sede di lavoro (identificata con la sede legale o l’unità produttiva) e “ogni altro luogo che la Società si riserva di comunicare”.

Clausole finali e firme

I contratti di lavoro si concludono con il rinvio, per tutto quanto non previsto, alle disposizioni di legge, al CCNL e agli accordi aziendali in essere.

Per ogni altro diritto ed obbligo derivante dal presente contratto di assunzione si fa riferimento a quanto previsto dalla vigente normativa, dal CCNL __________, nonché agli accordi aziendali.

Si allega copia della presente per la controfirma del dipendente.

Cordiali saluti

 

Firma datore di lavoro

                                                                                                                                                    Per ricevuta e accettazione

                                                                                                                                                    Firma lavoratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome