Home Concorsi pubblici Concorso Regione Emilia Romagna: in arrivo 1.300 nuove assunzioni

Concorso Regione Emilia Romagna: in arrivo 1.300 nuove assunzioni

Alice Lottici
concorso-regione-emilia-romagna

Approvato il Piano assunzionale della Regione Emilia Romagna: l’accordo, presentato alle organizzazioni sindacali in una conferenza stampa il 24 Giugno, vedrà stabilizzazioni del personale già in servizio nell’Ente e l’indizione di un Concorso Regione Emilia Romagna per un totale di 1.300 assunzioni.

La procedura concorsuale inizierà dalla metà di luglio e sarà aperta per lo più a professionalità del settore giuridico-amministrativo, economico-finanziario, gestione del territorio, tutela ambientale e trasformazione digitale.

In totale, con le procedure di mobilità fra enti, si raggiungeranno 1.500 nuove unità. Approfondiamo le informazioni sulle procedure concorsuali.

Concorsi pubblici attivi

Concorso Regione Emilia Romagna: il piano assunzionale

Una nuova fase, dunque, che mette al centro merito ed equità, dopo 10 anni di blocco del turn-over dovuto alle norme statali. Il piano triennale dei fabbisogni lavorativi 2019/2021, varato dalla Giunta regionale, risponde anche alla prevista riduzione dell’organico di circa il 30% nel triennio per fisiologici pensionamenti, ‘Quota 100’ e altre cause, e prevede appunto le 1.500 assunzioni, considerando anche l’Agenzia regionale per il lavoro, l’Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia (Arpae) e L’Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori (Er.Go)”.

Un notevole passo avanti, come affermato dal Presidente Stefano Bonaccini, per rendere più efficiente la Pubblica Amministrazione tramite la riorganizzazione e la trasformazione digitale, oltre che per le nuove professionalità e i giovani reclutati.

Sono previste quindi 1.500 assunzioni tra procedure di mobilità fra enti e nuovi concorsi che potrebbero essere varati già da luglio.

Concorso Regione Emilia Romagna: le procedure concorsuali

Le nuove risorse saranno 1.296, comprese quelle che verranno assegnate all’Agenzia per il lavoro, Arpae ed Er.Go. Verrà apposta riserva per:

  • 226 posti riservati alle selezioni interne;
  • 393 per i precari con il 30% di riserva sui concorsi a favore dei dipendenti regionali a tempo determinato.

Al numero complessivo si aggiungono 260 assunzioni tramite mobilità tra enti, oltre a 116 avanzamenti di carriera per il personale interno.

I concorsi che verranno espletati nel 2019 e nel 2020 saranno:

  • a luglio 2019: 6 concorsi per laureati;
  • tra ottobre e novembre 2019: 3 concorsi per diplomati;
  • a dicembre 2019: concorsi per laureati del settore Agricoltura;
  • ad agosto 2020: concorso per 20/30 dirigenti.

Le prime assunzioni saranno tra il dicembre 2019 e il gennaio 2020.

Sarà possibile iscriversi e consultare avvisi ufficiali tramite la piattaforma web appositamente creata dalla Regione.

Concorso Regione Emilia Romagna: i profili richiesti

Sia diplomati che laureati potranno partecipare al Concorso Regione Emilia Romagna.

I settori per i laureati:

  • giuridico-amministrativo;
  • economico-finanziario;
  • gestione del territorio e del patrimonio pubblico;
  • programmazione del territorio e della tutela ambientale;
  • agro-forestale;
  • trasformazione digitale.

I profili di interesse per diplomati invece saranno:

  • amministrativo-contabile;
  • tecnico progettista ambientale;
  • tecnico agro-forestale.

Da luglio quindi la prima turnata di concorsi, per rimanere aggiornato in tempo reale:

Iscriviti alla Newsletter

Per visionare il comunicato completo: www.regione.emilia-romagna.it
Fonte Regione Emilia Romagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA


2 COMMENTI

  1. Salve.
    Dove posso trovare il bando del nuovo concorso regionale?
    Grazie dell’attenzione.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome