Home Abilitazioni Esame di Stato Geometri, adesioni entro il 6 giugno. Un quadro completo...

Esame di Stato Geometri, adesioni entro il 6 giugno. Un quadro completo su requisiti e prove

Alice Lottici
esame-geometra

Pubblicate le date delle prove d’Esame di Stato Geometri per conseguire l’abilitazione e successivamente l’iscrizione all’Albo. C’è tempo fino al 6 giugno 2019 per candidarsi, mentre il 21 novembre 2019 si terrà la prima prova scritta e il 22 novembre 2019 la seconda prova scritta.

Per esercitare la professione di Geometra negli enti pubblici e negli enti privati come liberi professionisti è necessario superare gli esami di abilitazione. Con il titolo poi si potrà perfezionare l’iscrizione all’Albo Professionale del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati.

L’iscrizione è importante a un fine lavorativo ma anche di tutela: gli Ordini Provinciali del Consiglio potranno fornire indicazioni sulla legislazione relativa al settore e sulla deontologia professionale.

In questo articolo approfondiremo gli aspetti relativi all’accesso all’esame di stato: titoli, modalità di trasmissione delle domande, prove d’esame e preparazione specifica.

Bandi per Istruttori Tecnici

Esame di Stato Geometri: requisiti di accesso

Il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca ha indetto la sessione degli Esami di stato Geometri 2019 per l’abilitazione alla professione di Geometra e Geometra Laureato in Gazzetta Ufficiale n. 36 del 7 Maggio 2019.

I titoli richiesti per l’ammissione agli esami devono essere posseduti alla data di presentazione delle domande e sono differenziari per geometri e geometri laureati.

Geometri diplomati

Sono ammessi alla sessione d’esame i candidati in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • diploma di maturità conseguito presso un Istituto Tecnico per geometri statale, paritario o legalmente riconosciuto oppure diploma afferente al settore Tecnologico a indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio”;
  • certificazione di istruzione e formazione tecnica superiore con tirocini di almeno 6 mesi nelle attività previste dall’Albo;
  • tirocinio professionale di massimo 18 mesi;
  • pratica biennale con professionisti correttamente iscritti ai relativi albi professionali;
  • attività tecnica subordinata almeno quinquennale all’infuori di uno studio.

Geometri laureati

Possono partecipare alla sessione d’esame i candidati in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • diploma universitario triennale in Edilizia, Ingegneria delle Infrastrutture oppure Sistemi Informativi Territoriali;
  • laurea e tirocinio di 6 mesi in Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile, Scienze e Tecniche dell’Edilizia, Urbanistica e Scienze della Pianificazione Territoriale e Ambientale oppure Ingegneria Civile e Ambientale;
  • lauree specialistiche (ai sensi del decreto Miur n. 509 del 3 Novembre 1999);
  • lauree magistrali (in riferimento al decreto Miur n. 270 del 22 Ottobre 2004);
  • relativi diplomi di laurea equivalenti o equipollenti di durata quadriennale o quinquennale ai sensi dell’ordinamento vigente.

Ordinanza Miur

Esame di Stato Geometri: invio domande

Per partecipare alla procedura selettiva i candidati dovranno presentare la domanda di ammissione con il Modello 1 (scaricabile sul sito) entro il 6 giugno 2019 al Collegio Provinciale di appartenenza nelle modalità indicate nell’ordinanza.

Le elenchiamo in sintesi:

  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
  • consegna a mano, redatta su carta intestata con firma dell’incaricato;
  • mail tramite Posta Elettronica Certificata al Collegio competente.

Le domande dovranno essere corredate dei seguenti documenti:

  • curriculum completo di studi e attività professionale;
  • pubblicazioni di carattere professionale;
  • ricevute dei versamenti della tassa di ammissione agli esami di 49,58 euro e del contributo dovuto all’Istituto in sede d’esame che ammonta a 1,55 euro;
  • fotocopia non autenticata del documento di identità;
  • elenco dei suddetti documenti numerati in ordine progressivo.

Esame di Stato Geometri: prove di selezione

L’Esame di Stato Geometri è così strutturato:

  • prima prova scritta, consistente nella redazione del progetto di un edificio nei limiti delle competenze del Geometra, completo di relazione sui criteri adottati e trattazione delle problematiche relative alla realizzazione dell’edificio (calcolo e disegno di elementi strutturali, inserimento di impianti tecnici, organizzazione del cantiere e contabilità dei lavori);
  • seconda prova scritta con risoluzione di un problema riguardante l’estimo, il correlato rilevamento o rappresentazione di un terreno;
  • prova orale, un colloquio multidisciplinare sui problemi e gli argomenti inerenti alla professione (Elenco discipline completo).

La prima prova scritta avrà luogo il 21 Novembre 2019 mentre la seconda prova il 22 Novembre 2019 nelle sedi successivamente indicate ai candidati.

Esame di Stato Geometri: come prepararsi

Per prepararsi adeguatamente all’Esame di Stato Geometri e conseguire l’abilitazione alla libera professione e ai concorsi pubblici in area tecnica consigliamo il seguente volume, completo di:

  • 50 casi professionali risolti ed esplicati;
  • prove scritto-grafiche assegnate all’esame del 2017.
Temi svolti per geometri

Temi svolti per geometri

Giorgio Crescentini - Marco Crescentini - Pierdomenico Tani - Renzo Tani, 2018, Maggioli Editore

Il volume propone e svolge in modo approfondito temi di:› Edilizia (con utili consigli per la risoluzione di tali tipi di tracce)› Costruzioni› Topografia› Estimo› Topografia ed estimo› Pratica professionale (consulenze tecniche in compravendite immobiliari, pratiche...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome