Novità in vista per le assunzioni del personale Ata. Le immissioni a ruolo devono essere effettuate entro il 31 agosto 2018. Così è specificato nella nota ministeriale prot. n. 34930 del Miur dello scorso 1° agosto, in cui tra l’altro viene anche ripartito il contingente per provincia e profilo, e gli accantonamenti effettuati per le assunzioni del personale exLsu e Co.Co.Co.

Leggi anche “Scuola: ecco le assunzioni per l’anno 2018/2019”

Il Ministero con questa nota ha specificato tempi e modalità di assunzione a tempo indeterminato del personale per il prossimo anno scolastico. Le nuove immissioni in ruolo del personale Ata sono frutto di circa 8.744 pensionamenti entro il 31 agosto e di 789 stabilizzazioni contrattuali di personale che già prestava servizio ma in maniera saltuaria mediante supplenze o contatto non a tempo indeterminato, altre 305 stabilizzazioni sono di Lavoratori Socialmente Utili (LSU) di Palermo.

Ecco le specifiche delle assunzioni e delle ripartizioni.

Leggi anche “Assunzioni scuola 2018, come fare: istruzioni operative del Miur”

Personale Ata: totale assunzioni autorizzate

Il contingente autorizzato ad essere assunto nella scuola pubblica italiana è pari a 9.838 unità di personale A.T.A, di cui 305 LSU della provincia di Palermo e 789 a tempo parziale al 50% relativo alla procedura di stabilizzazione dei co.co.co. nei profili di assistente amministrativo e tecnico, ai fini della stipula dei contratti a tempo indeterminato per l’a. s. 2018/19.

Le immissioni a ruolo devono essere effettuate entro il 31 agosto 2018 e avranno decorrenza giuridica a partire dal 1° settembre 2018 ed economica a partire dall’inizio del contratto.

Per approfondimenti consulta la nostra sezione Concorsi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome