Concorso Agenzia delle Entrate

Inizia oggi la prova oggettiva attitudinale del Concorso Agenzia delle Entrate per l’assunzione a tempo indeterminato di 118 funzionari tecnici. La prova si svolgerà presso i locali della Fiera di Roma, via Alexandre Gustave Eiffel, Roma, padiglione 5, ingresso est, secondo il calendario e le modalità di seguito indicati:

2 luglio 2018
ore 15.00 candidati da: ABAGNALE a: BRUTTI
3 luglio 2018
ore 08.30 candidati da: BRUZZANITI a: CONSOLI
ore 15.00 candidati da: CONSOLINO a: DIZONNO
4 luglio 2018
ore 08.30 candidati da: DOA a: GORI
ore 15.00 candidati da: GORNI a: MANGIOLA
5 luglio 2018
ore 08.30 candidati da: MANGIONE a: ORLANDO
ore 15.00 candidati da: ORLOTTI a: RASULO
6 luglio 2018
ore 08.30 candidati da: RATTI a: SOTTOTETTI
ore 15.00 candidati da: SPADA a: ZURRU

La prova oggettiva tecnico-professionale per l’assunzione a tempo indeterminato di 20 unità per attività di esperto nelle analisi statistico-economiche, invece, avrà luogo il 25 luglio 2018 presso i locali della Fiera di Roma, via Alexandre Gustave Eiffel, Roma, padiglione 5,
ingresso est, secondo questi orari:

ore 08.30 candidati da: ABAD a: KREUTER
ore 15.00 candidati da: LA BARBERA a: ZURRU

Infine, la prova oggettiva attitudinale per l’assunzione a tempo indeterminato di 2 funzionari tecnici da destinare agli Uffici dell’Agenzia delle Entrate situati nella Regione Valle d’Aosta, avrà luogo presso il Palaindoor, Corso Lancieri, n. 41/A, 11100 Aosta, in data 9 luglio 2018 alle ore 11.

Per la pubblicazione del calendario della prima prova per il Concorso Agenzia delle Entrate per i 510 funzionari amministrativo tributari, si dovrà aspettare l’11 settembre.

Ricordiamo che per essere ammessi a sostenere le prove, bisogna portare un documento valido di riconoscimento. Chi non si presenta è escluso dalla prova.

Per selezionare accuratamente i candidati, il Concorso prevede specifiche prove:

  • Prova oggettiva attitudinale
  • Prova oggettiva tecnico-professionale
  • Tirocinio teorico-pratico
  • Prova orale

Le prove del Concorso Agenzia delle Entrate

La prima prova sarà di carattere oggettivo-attitudinale. Si tratta di una serie di quesiti a risposta multipla, una prova che si prefigge l’obiettivo di dimostrare il possesso delle attitudini e delle capacità di base che sono indispensabili per acquisire e sviluppare la professionalità che viene richiesta. La valutazione sarà misurata in trentesimi con un punteggio minimo da raggiungere per poter partecipare alla prova successiva di 24/30.

La seconda prova, di carattere oggettiva tecnico-professionale, consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla su alcune precise materie. Anche qui, potrà superarla solo chi riuscirà ad ottenere il medesimo punteggio minimo stabilito per la prova precedente.

Terminate le due prime prove scritte, verrà il turno del tirocinio retribuito dalla durata di 6 mesi, che si svilupperà in 36 ore settimanali su cinque giorni lavorativi. Dopodiché ci sarà la prova finale, il colloquio orale, per il quale verrà valutata la conoscenza dei candidati riguardo l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e, nello specifico, della lingua inglese.

Resta aggiornato con il nostro Speciale Concorsi Pubblici

Consigli su come affrontare le prove

Giuseppe Cotruvo, nel suo volume, utile come strumento di preparazione, cerca di offrire consigli importanti per affrontare al meglio le prove scritte. Tra i suoi suggerimenti si possono trovare:

  • Leggere scrupolosamente le note presenti del bando di concorso.
  • Non farsi condizionare dai racconti di chi non è riuscito a superare concorsi simili, poiché chi ha avuto esiti negativi spesso tende ad enfatizzare per autogiustificarsi.
  • Leggere attentamente le istruzioni fornite all’inizio della prova al fine di evitare errori dovuti alla non comprensione delle procedure.
  • Concentrarsi esclusivamente sul tuo test e non distrarsi sul lavoro degli altri concorsisti.
  • Leggere attentamente le domande e le eventuali risposte fornite per non cadere in errori di distrazione.
  • Non preoccuparsi della scarsità del tempo concesso, ma piuttosto calcolare il tempo medio che si ha a disposizione per risolvere ogni quesito.
  • Non fissarsi su una domanda e passare subito alla successiva nel caso in cui non ci si trovi in grado di rispondere.
  • Cercare di intuire la risposta corretta procedendo in modo “indiretto”.
  • Non deprimersi durante la prova se non si riesce a rispondere a tutte le domande: in pochi riescono a completare tutti i quiz.

Per prepararsi alla prima prova, consigliamo il manuale:

Concorso agenzia delle entrate 2018 - 118 funzionari tecnici

Concorso agenzia delle entrate 2018 - 118 funzionari tecnici

Giuseppe Cotruvo, 2018, Maggioli Editore

L’opera è uno strumento innovativo per la preparazione in vista della prova oggettivo attitudinale prevista dal concorso per il reclutamento di 118 Funzionari tecnici dell’Agenzia delle Entrate (G.U. n. 31 del 17 aprile 2018). Un libro e un videocorso fusi in un unico prodotto editoriale...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome