reddito di inclusione

La Legge di Bilancio 2018, attraverso l’articolo 1, comma 192, abroga l’articolo 3, comma 2, del decreto legislativo 15 settembre 2017, n.147 (che ha istituito il Reddito di inclusione). Ne deriva una modifica dei requisiti relativi alla composizione del nucleo familiare per l’accesso alla prestazione.

Con il messaggio 11 maggio 2018, n.1972, l’INPS ha precisato che la cancellazione di tali requisiti sarà operativa a partire dalle domande presentate dal 1°giugno 2018. Mentre le domande che sono state presentate dal 1° gennaio fino al 31 maggio e che non possono essere accolte per la sola mancanza dei requisiti familiari, verranno sottoposte a riesame d’ufficio dal 1° giugno 2018, giorno in cui la norma entrerà in vigore.

Cos’è il Reddito di inclusione?

Il Reddito d’inclusione (REI) è uno strumento di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, introdotta dal D.lgs. 147/2017 che ha sostituito il SIA (Sostegno per l’inclusione attiva) e l’ASDI (Assegno di disoccupazione). Il REI è composto da due parti:

  • Consiste in un sussidio erogato mensilmente dall’INPS attraverso una carta di pagamento elettronica denominata Carta REI: Il beneficio economico dipende dall’ISEE.
  • Un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa, finalizzato all’affrancamento della condizione di povertà e predisposto sotto la direzione dei servizi sociali del Comune.

Abrogati i requisiti familiari

Dal 1° giugno 2018 i requisiti per ottenere il Reddito d’Inclusione, saranno meno rigidi. Sarà più semplice accedere alla carta REI, poiché da luglio 2018 potrà essere richiesta da chi è “in possesso di tutti i requisiti tranne quelli relativi alla composizione del nucleo familiare”. L’ultima Legge di Bilancio, come già detto, ha abrogato i requisiti familiari che erano stabiliti dall’art 3, comma 2 del decreto legislativo n.147 del 2017.

Chiaramente, dal momento in cui si tratta di una misura volta ad aiutare le persone in difficoltà economica, per poter accedere al REI bisogna essere in possesso di precisi requisiti. Chi vuole presentare la domanda per ricevere il Reddito di inclusione deve compilare un apposito modulo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome