Concorso Guardia di Finanza

Il 15 maggio 2018 la Guardia di Finanza ha comunicato, sul proprio sito istituzionale, la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 380 Allievi Finanzieri per l’anno 2018. La scadenza per presentare la domanda di partecipazione è fissata per le 12 del 15 giugno 2018.

 

Requisiti anagrafici per partecipare:

Per partecipare al concorso per entrare nella Guardia di Finanza occorre essere maggiorenni, ma non aver superato il giorno del 26° anno di età, limite che può essere elevato ad un periodo pari all’effettivo servizio militare svolto e che non può superare i 3 anni.

Al concorso possono partecipare:

  1. Volontari in Ferma Prefissata di un anno (c.d. “V.F.P. 1”), che abbiano svolto, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, almeno sette mesi di servizio;
  2. Volontari in Ferma Prefissata di un anno(c.d. “V.F.P. 1”) in congedo e i Volontari in Ferma Prefissata di quattro anni (c.d. “V.F.P. 4”) in servizio o in congedo;
  3. Tutti i cittadini italiani, anche se non appartenenti alle suddette categorie.

I posti messi a concorso saranno suddivisi in questo modo:

  • n. 335 posti per il contingente ordinario così suddivisi:
    – n. 182 riservati ai volontari V.F.P. 1 in servizio;
    – n. 78 riservati ai V.F.P. 1 in congedo e ai V.F.P. 4 in servizio o in congedo;
    – n.75 destinati ai cittadini italiani non appartenenti alle precedenti categorie.
  • n. 45 posti per il contingente di mare così ripartiti:
  • – n. 30 riservati alla specializzazione Nocchiere di cui:
    – n. 16 riservati ai volontari VFP 1 in servizio;
    – n. 7 riservati ai VFP1 in congedo o ai VFP4 in servizio o in congedo;
    – n. 7 riservati ai cittadini italiani non appartenenti alle precedenti categorie
  • – n. 15 riservati alla specializzazione di Motorista Navale di cui:
    – n. 8 riservati ai volontari VFP 1 in servizio;
    – n. 4 riservati ai VFP1 in congedo o ai VFP4 in servizio o in congedo;
    – n. 3 riservati ai cittadini italiani non appartenenti alle precedenti categorie.

Come fare domanda:

La domanda per partecipare al concorso per entrare nella Guardia di Finanza deve essere compilata e inviata solo tramite la procedura telematica che può essere trovata all’indirizzo www.concorsi.gdf.gov.it, seguendo le istruzioni. Chi sottoscrive la domanda di partecipazione afferma di essere consapevole di incorrere nelle sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in caso di false dichiarazioni. Perciò, nell’eventualità, decadrà da ogni beneficio conseguente al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera fornita.

Prove di selezione:

Lo svolgimento del concorso comprende:

  1. Prova scritta che consiste in un questionario a risposta multipla
  2. Prova di efficienza fisica
  3. Accertamento dell’idoneità psico-fisica
  4. Accertamento dell’idoneità attitudinale

Resta aggiornato con il nostro Speciale sui Concorsi Pubblici
Di prossima uscita il libro “Concorso per 380 allievi finanzieri”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome