calcolo quattordicesima

La quattordicesima mensilità spetta anche ai beneficiari della pensione di reversibilità, ma non in tutti i casi, vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti necessari per ricevere questa somma aggiuntiva, erogata nel mese di luglio, e come funziona.

Quando si eroga la quattordicesima

La quattordicesima mensilità viene erogata dall’Inps e dalle altre forme assicurative obbligatorie per la pensione di anzianità, vecchiaia, per la pensione anticipata, per quella di invalidità e inabilità e per la pensione di reversibilità e indiretta.

Non vale invece per la pensione di invalidità civile,  assegno sociale, pensioni di guerra e rendite Inail, e pensioni liquidate da fondi differenti.

Il beneficio viene erogato nel mese di luglio e spetta anche a chi riceve la pensione di reversibilità o indiretta e anche a chi beneficia della pensione ai superstiti solo se questa è l’unico trattamento previdenziale, altrimenti viene erogata solo per la pensione diretta.

Pensione di reversibilità ai superstiti

In caso di pensione di reversibilità ai superstiti l’importo della quattordicesima può essere inferiore rispetto a quello spettante al beneficiario diretto, in particolare:
•60% al coniuge;
•80% al coniuge ed un figlio;
•100% al coniuge e due o più figli;
•70% al figlio;
•80% per due figli;
•100% per tre o più figli;
• 15% un genitore;
• 30% per 2 genitori;
•15% in caso di un fratello e una sorella.

Resta aggiornato con il nostro Speciale Riforma Pensioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome