L’Inps ha fornito chiarimenti in merito alla malattia, in particolare alla degenza del lavoratore presso le unità di pronto soccorso ospedalieri e ai certificati necessari. È stato pubblicato il messaggio 9 marzo 2018, n. 1074, contenente le istruzioni operative per una corretta gestione.

L’Inps precisa che in molte strutture ospedaliere sono state istituite le strutture semplici di Osservazione Breve Intensiva (OBI) e Degenza Breve (DB) e che le strutture di pronto soccorso sono tenute alla trasmissione telematica dei certificati di malattia e ricovero.

In particolare l’Inps prevede 2 situazioni:

  • in caso di ospitalità notturna del malato il lavoratore dovrà farsi rilasciare l’apposito certificato di ricovero,
  • in caso di dimissione del malato senza permanenza notturna presso la struttura, invece, il certificato da produrre sarà quello di malattia.

L’Ente previdenziale specifica che nel caso in cui le strutture siano impossibilitate a procedere con la trasmissione telematica dei certificati di ricovero o di malattia,potranno rilasciarli in modalità cartacea, riportando tutti gli elementi obbligatori previsti dalla legge con particolare riguardo alla diagnosi e alla prognosi.

Per il riconoscimento dell’indennizzabilità della malattia, ricorda l’Inps, non è la mera prognosi clinica, ma quella riferita all’incapacità lavorativa del malato e che dovrà essere espressa in tali termini. In caso di certificato cartaceo, quindi  l’eventuale dicitura “prognosi clinica” deve essere integrata osostituita con quella prevista dalla legge di “prognosi riferita all’incapacità lavorativa”.

Sull’argomento segnaliamo

Formulario completo del lavoro

Formulario completo del lavoro

Mauro Marrucci, 2017, Maggioli Editore

Aggiornato con le novità della Legge 22 maggio 2017, n. 81 (Smart Working o Lavoro Agile), la quinta edizione di questo Formulario di pratica giuslavoristica fornisce risposte schematiche a tutte le problematiche di natura documentale in materia di diritto del lavoro, di amministrazione del...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome