Ape Volontaria 2017

Al via le domande per l’Ape volontaria. Dopo oltre un anno di attesa ha preso finalmente il via libera il prestito finanziario a garanzia pensionistica. Il tassello finale che tutti aspettavano è arrivato con la pubblicazione da parte dell’Inps della Circolare n. 28/2018, del simulatore online per il calcolo e infine la possibilità di presentare la domanda di certificazione del diritto.

Segnaliamo che dal momento dell’attivazione sono state presentate già 1.350 domande di certificazione e sono state effettuate già 65mila simulazioni.

Dopo aver analizzato i requisiti, la modalità di presentazione della domanda, l’iter di funzionamento e i costi, ora vediamo come funziona il simulatore online messo a disposizione dall’Ente previdenziale. Dopo 5 ore dalla sua messa online, sono state fatte oltre 21mila simulazioni.

 

Guida al simulatore Ape volontaria

Il simulatore Ape volontaria è diviso in 4 sezioni principali: l’accesso, i dati, l’importo Ape e infine la simulazione online. Vediamoli nel dettaglio:

Accesso

All’interno di questa prima sezione l’utente deve inserire i propri principali dati anagrafici e l’importo di pensione lorda mensile. Quest’ultimo dato può essere ottenuto utilizzando il servizio “La mia pensione” dell’Inps accessibile con codice fiscale e pin, oppure rivolgendosi a un intermediario.

Ricordiamo che la simulazione presuppone il requisito minimo di 20 anni di contributi, requisiti che sarà verificato in fase di certificazione e domanda dell’Ape volontaria.

I Tuoi Dati

In questa sezione l’utente dovrà inserire i principali dati personali e di eventuali rate mensili che concorrono alla stima indicativa dell’importo massimo di Ape volontaria (rate per prestiti, per debiti erariali; eventuali assegni divorzili e di mantenimento dei figli).

All’interno di questa sezione l’utente può anche scegliere di ricevere i ratei arretrati e il finanziamento supplementare sulla base dei requisiti anagrafici e della data di presentazione della domanda di Ape volontaria. Questa informazioni saranno utili per la simulazione permettendo una stima della data di decorrenza e della durata di erogazione dell’Ape volontaria.

Resta aggiornato con il nostro Speciale sulla Pensione Anticipata

L’importo Ape volontaria

In questa sezione l’utente può scegliere l’importo dell’Ape volontaria da percepire durante l’erogazione, compreso tra l’importo minimo e importo massimo.

La Simulazione di Ape volontaria

L’ultima sezione è dedicata al risultato di dettaglio della simulazione, con il piano di accumulo relativo alla fase di erogazione dell’Ape volontaria e del piano di ammortamento relativo alla fase di rimborso dell’Ape volontaria.

 

L’importo netto della pensione, tuttavia, è importante per il potenziale “apista” al fine di capire subito a quanto ammonterà indicativamente la sua pensione per i primi vent’anni, quando dovrà rimborsare il prestito ricevuto. A questo riguardo un parametro da tenere in considerazione è quello relativo all’incidenza della rata sulla pensione netta per ogni anno di durata dell’Ape

Sull’argomento segnaliamo l’ebook Pensioni 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA


6 COMMENTI

  1. Se raggiungo prima l’anzianita di servizio, attualmente 42 anni e 10 mesi( io ho raggiunto 40 e 7 mesi) mi mancano 2anni e 7 mesi ,il calcolo va fatto sulla eta’ anagrafica 67 anni( io sono nato il 14/2/954). Inoltre la 13* si perde solo per il periodo di anticipazione. Grazie

  2. Oggi 17/02/2018 sono stato al sindacato per presentare domanda per Ape Volontaria e la risposta è stata che era meglio ritornare la prossima settimana perché ancora non hanno le idee chiare sul funzionamento di suddetta presentazione di domanda. Ora Vi chiedo siccome ho letto che sono già state presentate domande all’INPS per ape volontaria……sono scarsi quelli del sindacato in cui sono andato oppure è una bufala il fatto che siano già state presentate domande?

  3. Salve ho 65 anni e 4 mesi sono del 13 ott. 1952 sono stato assunto il 3/5/1979 più militare e sei mesi altr lavoro gia ricongiunti uno stipendio medio di 1600 euro netti
    Quanto dovrò pagare e x quanto tempo

  4. Nel mio caso, dato che mi mancano poco più di due anni all’età pensionabile,, potrei richiedere attraverso l’APE volontaria un anticipo pari all’80% della mia pensione, mi chiedo, il rimanente 20% lo avrò oppure no?

  5. io o fatto la domanda di pensione ape social a giugno 2017 ma non so nulla ancora o 64 anni e 31 anni di contributi e i ultimi 15 anni o fatto il muratore

SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome