concorso dirigenti scolastici date

Il 2018 si annuncia come l’anno dei grandi Concorsi pubblici, o almeno così sembra da questi primi mesi. Sono infatti diversi gli enti statali che hanno indetto nuovi bandi per reclutare personale o hanno ottenuto fondi da utilizzare nei prossimi mesi. Vediamo in rassegna i più importanti concorsi pubblici ancora aperti e quelli che potrebbero essere pubblicati nei prossimi mesi.

Concorso 967 posti Inps

C’è tempo fino alle 16 di lunedì 28 maggio per partecipare al Concorso 967 posti per il ruolo di Consulente Protezione sociale dell’Inps. Per partecipare il requisito principale è il possesso di una laurea. Previste 3 prove di selezione, 2 scritte e 1 colloquio orale, precedute da una prova preselettiva in caso di un alto numero di candidati.

 

2000 Allievi per l’arma dei Carabinieri

Pubblicato poche settimane fa il bando per 2000 Allievi Carabinieri, di questi 460 posti sono aperti ai civili. Per partecipare è necessario avere fino a 26 anni, essere in possesso di un diploma di istruzione di scuola secondaria di secondo grado e idoneità psicofisica e attitudinale. C’è tempo fino alle 23.59 del 14 giugno per presentare la propria candidatura.

380 Allievi della Guardia di Finanza

Anche la Guarda di Finanza recluta nuovi Allievi con un nuovo bando. I candidati devono avere un’età compresa tra i 18 e i 26 anni e possedere un diploma di maturità. C’è tempo fino alle 12 del 15 giugno per inviare la propria domanda di partecipazione.

Lo svolgimento del concorso comprende:

  1. Prova scritta che consiste in un questionario a risposta multipla
  2. Prova di efficienza fisica
  3. Accertamento dell’idoneità psico-fisica
  4. Accertamento dell’idoneità attitudinale.

40mila posti nella Regione Campania

Qualche settimana fa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato per i prossimi anni un corso-concorso per il reclutamento di 40mila giovani. Non sappiamo quando e come verranno indetti i bandi per l’assunzione. Nel frattempo il Comune di Napoli ha pubblicato un bando per l’assunzione a tempo determinato di 169 persone in diverse figure (Scarica il bando).

Dirigenti Agenzia delle Entrate, concorso in arrivo?

A tre anni di distanza dalla decisione della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimi i dirigenti non selezionati attraverso regolare concorso, siamo in attesa di un nuovo bando che selezionerà i candidati con una prova scritta, tecnico-pratico e in una valutazione orale, anticipati da una prova preselettiva. È probabile che il 50% dei posti sarà probabilmente riservato al personale già in servizio presso le Agenzie fiscali, in possesso di almeno dieci anni di anzianità.

1890 nuove assunzioni nel Pubblico impiego entro il 2020

Entro il 2020 saranno assunti 1890 nuove risorse nel pubblico impiego. A dare il via libera il decreto firmato dagli ormai ex ministri Madia e Padoan che prevedono nuove assunzioni in vari comparti, tra cui INAIL, Agenzia delle Dogane e Ministero dell’Interno. A queste dovrebbero aggiungersi nuove assunzioni straordinarie, per le quali la LEgge di Bilancio 2018 ha messo a disposizione 5 milioni di euro per il 2018, 30 milioni per il 2019 e 50 milioni a partire dal 2020 per ogni anno a seguire.

Direttori dei Servizi Generali e amministrativi (DSGA)

Cresce l’attesa anche per il bando per i DSGA, ovvero i Direttori dei Servizi Generali e amministrativi. Mentre viene rinviato il calendario della prove selettive del concorso per Dirigenti scolastici, la preselettiva è slittata a luglio, di questo bando ancora non si sa nulla.

Ancora 2 bandi del concorso Scuola per i docenti

Dopo la chiusura delle domande per il Cocnorso per docenti abilitati, sono in programma il bando per i non abilitati ma che hanno lavorato come docenti almeno 3 anni anche con discontinuità e quello sul FIT, il nuovo sistema di reclutamento e formazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


8 COMMENTI

  1. io che ho due figli che hanno 38 /48 anni e sono disoccupati da sei anni e dieci ,cosa devono fare per mantenersi? non posso continuare con la mia pensione minima al loro sostentamento …perché non cambiate le leggi e date lavoro anche chi non è più ” giovane” ….ma nemmeno ” vecchio” per aver la pensione…lasciate a casa chi deve andare in pensione e date la possibilità agli altri di lavorare ,ma sopratutto non date il doppio lavoro a chi già ne ha uno…….ora devono essere tutti laureati ,ma allora chi non lo è ma ha solo esperienza decennale non va bene? spiegatemi il perché!

  2. Se superi i 30 anni in questo paese è sei disoccupato sei spacciato come fa la gente a trovare lavoro???

  3. Non e’ possibile che ragazzi di 30 – 35 anni non possano partecipare a concorsi pubblici nelle forze dell’ordine perche’ lo stato non modifica queste modalita’, dando così ad altre persone interessate l’opportunità di poter partecipare come altri, ai pubblici concorsi

  4. caro stato italiano, vi dovreste vergognare continuare a mettere i limiti di eta’per la partecipazione ai concorsi , abbiamo una marea di disoccupati che hanno piu’ di trentanni sani e vegeti , quindi per questi ragazzi la vita e’ finita , cosa dovrebbero fare buttarsi da qualche precipizio? Io mi chiedo come e’ possibile che l’intelligenza e la cultura dell’uomo non possa risolvere questo grave problema che affligge
    i giovani con le loro rispettive famiglie .

  5. incredibile a 30 anni sei considerato vecchio per lavorare ( poi per la pensione bisogna aspettare 67 anni perchè la vita media si è allungata) che schifo…………….

  6. Ed io che ho 44 anni con famiglia al seguito, a quale concorso posso partecipare?
    Quali agevolazioni avrebbero le aziende nell’assumermi?
    Io che ho una voglia pazza di lavorare per mantenere la mia famiglia e riprendermi la dignità che mi spetta!!!
    Mi sento al quanto discriminato.

  7. sono d’accordo con Lucia. inoltr pare bello che chi è disoccupato ( ovvero ha avuto la fortuna di lavorare) possa accedere ad ASPI ETC ETC E CHI NON HA AVUTO LA FORTUNA DI TROVARE UN’OCCUPAZIONE NON POSSA ACCEDERE AD ALCUNA FORMA DI SOSTEGNO ECONOMICO ?

  8. Com’è possibile che ragazzi di 30/35 anni non possono partecipare ai concorsi pubblici in spregio alle normative della Comunità Europea che ha abolito il limite di età .si chiede la modifica sei bandi pubblici una mamma che ha un figlio all’estero ed un altro di 35 anni inoccupato una mamma in pena

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome