Scade il 27 dicembre alle 16 il termine ultimo per presentare la propria candidatura al Concorso Inps da 365 posti, compilando e inviando la domanda sul sito dell’Inps, accedendo con le credenziali di accesso (codice Pin, Spid o Cns).

Ricordiamo che tra i requisiti necessari per la partecipazione ci sono:

  • laurea magistrale/specialistica (LM/LS) in Scienze dell’economia (LM-56 o 64/S), Scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/5), Ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S), Scienze dell’amministrazione (LM-63 o 71/S), Giurisprudenza (LMG-01 o 22/S), Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S) ovvero diploma di laurea (DL) secondo il “vecchio ordinamento” corrispondente ad una delle predette lauree magistrali ai sensi del decreto 9 luglio 2009 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della
    Ricerca;
  • certificazione – in corso di validità – di conoscenza della lingua inglese, pari almeno
    al livello B2 del Quadro Comune Europeo di riferimento, rilasciata da uno degli enti
    certificatori riconosciuti dal decreto n. 118 del 28 febbraio 2017 del MIUR.

Leggi anche Concorso Inps, come ottenere la certificazione B2?

Punteggio dei titoli

Il bando di Concorso prevede un punteggio in relazione ai titoli posseduti e dichiarati nella domanda fino ad un massimo di 30 punti.

Punteggio per il voto di laurea(fino a un massimo di 12):

  • 4 punti per laurea magistrale/specialistica/vecchio ordinamento con votazione finale da 101 a 105;
  • 8 punti per laurea magistrale/specialistica/vecchio ordinamento con votazione finale da 106 a 110;
  • 12 punti per laurea magistrale/specialistica/vecchio ordinamento con votazione finale pari a 110 e lode.

A questi si possono aggiungere (fino a un massimo di 8):

  • 4 punti per uno o più master di II livello inerenti alle materie di cui all’art. 2 del presente bando di concorso;
  • 8 punti per uno o più dottorati di ricerca (DR) inerenti alle materie di cui all’art. 2 del presente bando di concorso;

    A questi possono aggiungersi inoltre (fino a un massimo di 10):

  • 4 punti per ulteriore/i laurea/e magistrale/specialistica/vecchio ordinamento (o ulteriori lauree magistrali/specialistiche/vecchio ordinamento) di quelle indicate all’art. 2, a prescindere dal punteggio riportato;
  • 1 punto per possesso di certificazione di conoscenza informatica almeno a livello base;
  • 5 punti per livello C1 inglese o livello superiore.

Leggi anche Concorso Inps, come partecipare e compilare la domanda

Ricordiamo che l’Inps ha attivato il seguente numero telefonico 06 59058375 (attivo dal lunedì al venerdì,  dalle ore 9 alle ore 13  e dalle ore 14.30 alle ore 17) e i seguenti indirizzi di posta elettronica: PEC: dc.risorseumane@postacert.inps.gov.it PE: Concorso365C1@inps.it

Per la preparazione consigliamo

Kit Concorso INPS 365 posti di analista di processo-consulente professionale
3 volumi a soli 99 euro invece di 125 euro

il Kit comprende:
– Manuale con Teoria e quesiti a risposta multipla per la 1ª prova scritta oggettivo-attitudinale
– TOMO I Discipline giuridiche – Manuale e test per la prova scritta tecnico-professionale e la prova orale
– TOMO II Discipline economico-aziendali e contabili – Manuale e test per la prova scritta tecnico-professionale e la prova orale


CONDIVIDI
Articolo precedenteLotta all’evasione fiscale, le mancanze dell’Agenzia delle Entrate
Articolo successivoPensioni in crescita dal 2018: aumento dell’1,1%

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here