pensione anticipata insegnanti

Nessun assegno da parte dell’Inps per chi ha visto accolta la propria domanda di Ape social e per la Pensione di Lavoratori Precoci. Dal mese di novembre l’Ente previdenziale avrebbe dovuto iniziare ad erogare gli assegni per le pensioni anticipate, ma al momento non è stato recapitato nulla e non si hanno notizie su quando arriveranno i primi assegni per chi aveva presentato contemporaneamente la domanda di Ape e quella di certificazione del diritto e per chi dopo l’ok alla prima domanda di accesso all’anticipo, dopo il 15 luglio ha presentato la seconda istanza.

Tra le cause del ritardo nel pagamento dei primi assegni per Ape social e Lavoratori Precoci sicuramente c’è il riesame delle domande inizialmente non accolte dall’Inps, a seguito delle nuove istruzioni del Ministero. Le domande interessate sono state presentate da lavoratori disoccupati che però hanno lavorato lavorati nel trimestre successivo al termine degli ammortizzatori sociali. Con il messaggio n. 4195 del 25 ottobre scorso l’Inps ha fornito le nuove istruzioni operative, precisando che eventuali rapporti di lavoro subordinato fino a 6 mesi di durata, svolti nel periodo successivo alla conclusione della prestazioni di disoccupazione, non determinano il venir meno dello stato di disoccupazione.

Ricordiamo che il riesame di queste domande non comporterà l’esaurimento dei fondi a disposizione e quindi saranno esaminate anche le richieste che giungeranno fino al 30 novembre, data di scadenza per presentare la domanda nel 2017.


Consulta il nostro Speciale Pensione Anticipata

Quando l’Inps inizierà a pagare, dovrà erogare anche le mensilità arretrate a partire dalla data in cui l’assistito ha maturato il diritto, con retroattività massima fino al primo maggio 2017.

C’è tempo fino al 30 novembre per presentare una nuova domanda per Ape Social o Lavoratori Precoci da parte di chi ha già i requisiti o li matura entro fine dicembre 2017.

La domanda deve essere presentata in via telematica all’Istituto di previdenza e, dopo il via libera ottenuto dall’Inps, il richiedente potrà presentare l’istanza di accesso, allegando le dichiarazioni sostitutive o autodichiarazioni (lettera di disoccupazione, di dimissioni, cessazione del rapporto di lavoro, ecc.).

Consigliamo la lettura di

Previdenza 2017

Previdenza 2017

Gabriele Bonati - Pietro Gremini, 2017, Maggioli Editore

Il volume rappresenta un vero e proprio instant book, che ha l’obiettivo di offrire un quadro generale e di immediata intuitività circa le ultime novità intervenute nel sistema previdenziale italiano, oggetto di numerosi provvedimenti, di cui alcuni ancora in corso di...




CONDIVIDI
Articolo precedentePubblico Impiego, in arrivo concorso da 1400 posti per i Tribunali
Articolo successivoLe imprese sociali Enti del Terzo Settore

19 COMMENTI

  1. Ma dico e mai possibile che quando devi pagare ci sono scadenze tassative ..e quando devi ricevere l assegno pensione nessuno sa nulla …..?????

  2. Mi rivolgo a voi esperti della comunicazione visto che nessuno si interessa di chiedere e di farci sapere quando iniziano i pagamenti degli aventi diritto all’ape social , non ci pagate bene ma almeno sarebbe possibile conoscere la tempistica e la motivazione di, questo ritardo,
    Se non sbaglio per dare soldi alle banche hanno lavorato di notte per risolvere il problema.
    Per gli aventi diritto alla pensione ape social a mio parere non lavorano neanche di giorno.

  3. Sante
    E’ andato presso il suo CAF ? mi sembra strano, da quello che scrive dovrebbe soddisfare i requisiti richiesti e cmq stanno riammettendo molte domande escluse in prima istanza, probabilmente è inclusa anche la sua, alla luce del riesame delle domande escluse stanno ritardando l’erogazione del primo assegno a chi ne ha i requisiti ed ha avuto accettazione della propria domanda..il mio caso per esempio ! aspettiamo ! abbi fiducia..anche se è difficile avere fiducia di questi…. ed in bocca al lupo !

  4. mi chiamo Sante mi hanno rifiutato 2 domande per l’ape social la prima per quanto riguarda la disoccupazione e la seconda per assistere mia madre invalida al 100/100 con la 104 ecc. premetto che ho quasi 65 anni domande fatte entro 15 luglio ho 38 e 7 mesi di contributi ho usufruito della naspi da un anno e mezzo ho le carte in regola e me le hanno rifiutate non so cosa fare aiutatemi per favore

  5. Diego
    Infatti, è una vergogna…tutta italiana ! anche io dovrei ricevere il primo assegno, ma non se ne sa nulla…e sono anche disoccupato!

  6. se la mia domanda come tante altre é stata ACCOLTA , PERCHE’ ASPETTARE IL RIESAME di quelle respinte per poter ricevere L’ASSEGNO della SUDATISSIMA PENSIONE ?????

  7. Buongiorno a tutti
    non si fa sentire nessuno…INPS , CAF .. stampa…non sa niente nessuno ..mah… queste cose solo in questa italietta

  8. Buongiorno, anche io ho ricevuto lettera dall,inps datata 21 ottobre con certificazione requisiti per il dirittto alla pensione, ma ad oggi niente assegno. Chi è già in regola non può aspettare quelli che erano stati esclusi, vanno liquidati subito con i relativi arretrati dal 01/05/2017. Altrimenti si dica subito che non c’è la volontà e la disponibilità di chiudere questa benedetta ape social.

  9. Luigi
    Io ho maturato i requisiti richiesti con 41 anni di contributi di cui 30 svolti in mansioni gravose. Sono andato all inps dove mi e’ stato detto che i miei requisiti sono stati accettati e quindi avrei potuto fare la domanda di pensione senonche’ al patronato nn la possono fare fino a che nn mi arrivera’ comunicazione scritta dall inps. Intanto dal 15 ottobre un altro mese se n’e’ andato…..e di raccomandate inps neanche l’ ombra!!!!

  10. Salve a tutti, qualcuno ha avuto notizie dall’INPS circa l’erogazione del primo assegno ?
    Sulla mia cassetta postale è stata depositata da parte dell’inps lettere di accettazione pensione Ape social. Io ho fatto anche domanda di pensione contestualmente alla richiesta di accesso, ma quando si decideranno a accreditare la somma ? Mi sono recato presso l’INPS ed anche lì sono all’oscuro…non sanno che rispondere alla mia domanda, a chi devo rivolgermi ?
    Saluti Ioele

  11. Sono disoccupato da 2 anni, non ho mai percepito NASPI o altre forme di sostegno al reddito. Ho fatto la domanda per avere l’APE SOCIALE, ed è stata respinta perché mi mancano 1 anno e 19 settimane per arrivare ai 30 anni di contributi. Cose da pazzi! dove lo trovo un lavoro a 64 anni??? Spero che rivedano certi requisiti di questa APE SOCIAL.

  12. Mi è stato detto che la mia ape social è stata accettata ma devo aspettare la graduatoria per fare la seconda domanda . Mi sta venendo qualche dubbio anche perché io non ho ricevuto nulla che confermi questa situazione.

  13. Ma chi ha tutti i requisiti già da agosto 2017 e la domanda accolta dall’Inps come precoce 41, può dare le dimissioni? Siamo SICURI? Arriverà qualche comunicazione dell’Inps per sapere se si è ammessi? ….Ma intanto si continua a lavorare!

  14. secondo me non arrivano neanche entro fino novembre, questi si sono incartati…Perchè non iniziano a regolarizzare chi ha requisiti soddisfatti? fanno come vogliono e noi aspettiamo, mah…!!!

  15. Chi ha presentato la domanda del trattamento pensionistico contestualmente a quella per la certificazione del diritto, ha avuto risposta positiva online e tramite posta, ha perfezionato i requisiti a Maggio, da quasi due anni ha concluso la NASPI e non ha piu lavorato, deve aspettare chi ha avuto la domanda rigettata per aver lavorato e magari percepito altre indennità di disoccupazione, facciano ricorso?!

  16. Non voglio insegnare niente a nessuno ma dopo tutti i proclami sia da parte dei politici che dell’Inps effettivamente un disoccupato che sta in grosse difficolta’ e che ha ricevuto la certificazione da parte dell’Inps con data 15 ottobre perlomeno si sente a disagio non avendo nessuna ulteriore comunicazione sui tempi di pagamento.Cordiali saluti Forte Fausto

  17. Ma perché chi ha i requisiti a ottobre deve aspettare l’assegno entro fine novembre? I disoccupati non possono aspettare chi ha fatto domanda dopo non vi pare?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here