addebito inps

L’Inps sta cercando nuovi funzionari e, stando alle ultime dichiarazioni, nelle prossime settimane bandirà un concorso per reclutare nuovo personale con almeno una laurea magistrale in economia, ingegneria gestionale e giurisprudenza, preferibilmente con un dottorato e una buona conoscenza della lingua inglese.

Dopo gli 800 Cancellieri e 1148 funzionari di Polizia di Stato, questo si appresta a diventare un altro concorso pubblico che richiamerà molti candidati.

Il bando di concorso sarà pubblicato nella sezione dedicata ai Concorsi sul sito Inps , entro alcune settimane, sicuramente entro il 2017. Ovviamente LeggiOggi vi terrà informati su tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

Come prepararsi al concorso?

Ancora non ci sono informazioni certe sulle materie del concorso, ma stando ai profili ricercati  è possibile basarsi sulle indicazioni dei bandi del 2007. Vediamo quindi cosa prevedeva.

Il concorso precedente prevedeva 2 prove scritte:

  • la prima prova con domande sulle materie di diritto amministrativo, diritto civile, diritto costituzionale, scienza delle finanze, contabilità pubblica e organizzazione del lavoro,
  •  la seconda prova consisteva in un tema in materia di diritto del lavoro e legislazione sociale.

La prova orale richiedeva la conoscenza delle stesse materia delle 2 prove scritte e in più di altre materie, diritto commerciale, elementi di statistica, ordinamento e attribuzioni dell’Inps, elementi di base di informatica, conoscenza di strumenti di personal computing, utilizzo di internet e della posta elettronica e conoscenza della lingua inglese.

Se il numero delle domande supererà un certo limite probabilmente verrà indetta una prova preselettiva (nel 2007 era stata fatta con domande a risposta multipla sulle stesse materie oggetto delle prove scritte.)

6 mesi di tirocinio per i primi in graduatoria

Il presidente Inps Tito Boeri ha anticipato anche che oltre alle prove selettive i candidati che arriveranno ai primi posti in graduatoria svolgeranno un tirocinio di 6 mesi, al termine del quale si terrà un colloquio orale e si deciderà se procedere o meno all’assunzione.

Vai allo Speciale Concorsi pubblici

LeggiOggi vi terrà informati su tutti gli aggiornamenti in tempo reale.


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here