Concorso Comune Firenze

Il Comune di Firenze ha indetto un Concorso pubblico per l’assunzione di 22 posti a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Direttivo Amministrativo (cat. giuridica D1 del Comparto Regioni e Autonomie Locali).

Si vocifera che dopo l’estate saranno banditi nuovi posti pubblici, e per la precisione 25 posti da impiegati amministrativi per diplomati, poi per 25 operai, 100 vigili urbani e 25 posti per assistenti sociali.

Non erroneamente quella corrente, infatti, è stata definita come “la stagione dei concorsi”: dopo il famoso Concorso da Assistenti Giudiziari, quello della Polizia di Stato, ora inizieranno tutti i concorsi comunali e regionali, che fanno presagire finalmente un po’ di assunzioni nel pubblico impiego entro il 2020. Ma quali sono i requisiti per l’ammissione al Concorso di Istruttore Direttivo Amministrativo? Vediamoli insieme.

Concorso Funzionario Amministrativo: cercasi laureati

I requisiti richiesti dal bando sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana
  • età non inferiore agli anni 18;
  •  idoneità fisica all’impiego;
  •  godimento del diritto di elettorato politico attivo;
  • non avere riportato condanne penali
  •  non  essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
  •  posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva
  •  diploma di Laurea vecchio ordinamento in Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze Politiche; oppure Laurea Specialistica o Laurea Magistrale equiparata a uno dei Diplomi di Laurea specificati oppureLaurea Triennale in ambito giuridico – economico.

Speciale Concorsi Pubblici

 Procedura: Come inviare la domanda?

Come in tutti i concorsi ormai la domanda di iscrizione va presentata solo online, in via telematica. Questa volta il sito istituzionale è www.comune.fi.it. La data di scadenza è improrogabilmente il 29 giugno 2017.

Nel caso in cui le domande pervenute risultino maggiori dei posti disponibili, il Comune può riservarsi di indire una prova preselettiva con cui diminuire il numero dei candidati. Le materie saranno le medesime da affrontare in sede d’esame, con anche elementi attitudinali.

Saranno ammessi alle successive prove di esame i primi 300 candidati classificatisi, ivi compresi gli eventuali candidati ex-aequo alla trecentesima posizione.

Concorso Funzionario Amministrativo: le prove concorsuali

La prima prova scritta consisterà in domande a risposta aperta su temi oggetto del programma di esame.
La seconda prova scritta, a contenuto teorico-pratico, consisterà in un elaborato volto a verificare la capacità dei candidati ad affrontare casi, temi e problemi tipici del profilo messo a concorso.

La prova orale si articolerà in:

  •  un colloquio su temi oggetto del programma di esame;
  •  una verifica della capacità di utilizzo delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse    (Word, Excel, Posta elettronica, Internet);
  •  una verifica del livello di conoscenza della lingua straniera scelta dal candidato.

Le prove d’esame vertono su:

  • Diritto costituzionale
  • Diritto amministrativo
  • Diritto degli enti locali
  • Pubblico impiego
  • Delitti contro la P.A.
  • Sicurezza sul lavoro.

 

Volume consigliato:

22 istruttori direttivi amministrativi 
nel comune di Firenze

22 istruttori direttivi amministrativi 
nel comune di Firenze

S. Biancardi - M. Borghesi C. Costantini - E. Lequaglie - L. Oliveri N. Rinaldi - G. Uderzo, 2017, Maggioli Editore

Una guida chiara, esauriente e aggiornata per i partecipanti al concorso per 22 posti di Istruttore Direttivo Amministrativo categoria D indetto dal Comune di Firenze e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 41 del 30 maggio 2017. In maniera chiara e accessibile, il volume sintetizza...




SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here