La graduatoria del Concorso Cancellieri 2017 non sarà pubblicata il 30 maggio, come precedentemente annunciato, ma con tutta probabilità il 6 giugno, come da comunicazione del Ministero della Giustizia. Gli aspiranti Cancellieri che, dopo aver sostenuto la prova preselettiva, aspettavano con ansia la lista dei candidati ammessi alle prove finali dovranno attendere infatti la ripetizione delle prove prevista per il 31maggio.

Di che cosa si tratta? Quando sarà disponibile la graduatoria? Vediamolo insieme.

Per approfondire, visita la nostra sezione dedicata al Concorso Cancellieri.

Cancellieri, la graduatoria rimandata a giugno

Innanzitutto, lo ripetiamo, i candidati al Concorso Cancellieri dovranno mettersi l’anima in pace: la graduatoria degli ammessi alle prove scritte dell’esame non sarà pubblicata oggi. E neanche domani, a ben vedere. Con ogni probabilità, bisognerà attendere almeno i primi giorni di giugno.

Questo perché, come accennato, domani 31 maggio diverse centinaia di candidati dovranno ripetere la prova preselettiva a seguito dei disservizi e dei problemi tecnici verificatisi durante i primi giorni, in particolare il 9, 10 e 11 maggio. Per questi candidati, in altre parole, la preselezione non si è ancora conclusa.

Domani la ripetizione delle prove preselettive

Molti candidati i cui cognomi iniziano con le lettere A, B, C e D, dunque, dovranno presentarsi nuovamente presso i padiglioni della Fiera di Roma domani nelle due tornate della mattina (ore 8:30) e del pomeriggio (ore 14:30). La “prova di riconvocazione suppletiva” verrà compiuta con le stesse regole delle prove preselettive già svolte.

Ma quali sono i problemi che hanno portato alla ripetizione di domani? Innanzitutto, molti candidati hanno avuto difficoltà nel completamento della prova perché sui loro schermi le risposte venivano visualizzate in maniera troncata a causa di problemi al software d’esame. Inoltre, come segnalato più volte in questi giorni, molti di coloro che si sono sottoposti all’esame non sono poi riusciti a visualizzare il proprio elaborato sulla pagina predisposta del sito del Ministero della Giustizia.

Concorso Cancellieri: quali sono i prossimi passi?

I ritardi e i malfunzionamenti del sistema durante le prove preselettive non possono che generare malcontenti tra i partecipanti, con le inevitabili ombre sul diritto a una prova uguale per tutti i candidati. Di fatto, perlomeno l’ordine originale e le tempistiche annunciate non sono stati rispettati.

Indispensabile, in ogni caso, dare una seconda possibilità a quanti erano stati penalizzati durante i primi giorni per errori non propri. Dopo la conclusione delle prove suppletive di domani saranno selezionati 3.200 candidati, su circa 150mila che si sono presentati dall’8 maggio, per la partecipazione agli esami scritti. Chi sarà ritenuto idoneo dovrà infine affrontare il colloquio orale, che verterà sulle stesse materie degli scritti. Vinceranno il concorso, e diventeranno Assistenti giudiziari a tutti gli effetti, solo 800 candidati.

 

Volume consigliato:

Simulazione della prova preselettiva per 800 assistenti giudiziari

Simulazione della prova preselettiva per 800 assistenti giudiziari

AA.VV., 2017, Maggioli Editore

Il testo è un insieme di simulazioni della prova preselettiva prevista per il concorso per 800 Assistenti giudiziari, da svolgere nei giorni immediatamente precedenti la data d’esame; una riproduzione fedele della situazione da affrontare il giorno della prova, inclusi tempo...




CONDIVIDI
Articolo precedenteRiforma legge elettorale: il sistema tedesco per la Grande Coalizione
Articolo successivoCome creare un Business Plan

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here