concorso ATA 2017

Il Ministero dell’Istruzione ha dichiarato che per il 2017 è prevista l’assunzione di più di 10.000 unità di personale ATA. Non si conoscono bene i tempi ma sembra che il bando di concorso uscirà entro febbraio 2017 e il decreto con le graduatorie per il triennio 2017-2020 sarà pubblico entro settembre.

Di seguito tutte le informazioni sui criteri previsti per le nuove assunzioni nelle scuole.

Quale ruolo svolge il personale ATA?

Il personale ATA comprende tutte le figure che nelle scuole svolgono un ruolo di collaborazione, come:

  • bidelli
  • collaboratori scolastici
  • addetti alle aziende agrarie
  • assistenti amministrativi
  • assistenti tecnici
  • cuochi
  • infermieri
  • guardarobieri

Sono queste le figure a cui è rivolto il bando ATA 2017.  Si ricorda che i candidati saranno suddivisi in tre “fasce”:

  • la prima fascia include i candidati delle graduatorie provinciali permanenti, alle quali si accede solo dopo svolto almeno 24 mesi di servizio;
  • la seconda fascia riguarda i candidati presenti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento;
  • la terza fascia è rivolta ai candidati che hanno fatto domanda di inserimento a seguito del decreto ministeriale con validità triennale.

Bando di concorso ATA e prima fascia e decreto ministeriale per la terza fascia

Entro febbraio 2017 è prevista la pubblicazione del bando per il personale ATA di prima fascia e sarà rivolto ai lavoratori che hanno già prestato servizio all’interno delle scuole per almeno 24 mesi.

Si spera che questa data venga rispettata ma come è già accaduto negli anni precedenti l’uscita del bando potrebbe essere soggetta a ritardi.

Invece, tra luglio e settembre 2017 è prevista la pubblicazione del decreto ministeriale che riporterà le graduatorie per il personale ATA di terza fascia per il triennio 2017-2020.

Quanti posti sono disponibili l’anno scolastico in corso?

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha concesso più di 10.000 assunzioni, sono infatti messe a disposizione, per l’anno scolastico 2016-2017,  10.294 posti per il personale ATA, precisamente:

  • 949 posti di collaboratore scolastico;
  • 103 posti di assistente amministrativo;
  • 790 posti per assistente tecnico;
  • 216 posti di direttore servizi generali amministrativi (DSGA);
  • 87 posti come cuoco;
  • 81 posti per addetto azienda agraria;
  • 49 posti come guardarobiere;
  • 19 posti da infermiere.

Cosa farà chi è iscritto alle graduatorie 2014?

Chi fa parte già della terza fascia perché si era iscritto in graduatoria a seguito del decreto ministeriale del 2014 dovrà confermare l’iscrizione e in caso aggiornare titoli e punteggi con la nuova domanda di conferma.

Chi fa richiesta di assunzione per la prima volta e non ha i requisiti per partecipare al bando di concorso di prima fascia dovrà compilare la domanda di inserimento.


CONDIVIDI
Articolo precedenteRottamazione Cartelle Equitalia: l’ultima scadenza per la sanatoria
Articolo successivoDonazioni indirette: struttura e meccanismo di funzionamento

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here