esame di maturità 2016

E’ iniziato da poco più di mezz’ora l’esame di maturità 2016. La pagina verrà aggiornata in tempo reale.

Sono 503.452, di cui 487.476 interni e 15.976 esterni, gli studenti che quest’anno sosterranno l’esame e che questa mattina si stanno cimentando con la prima prova scritta di Italiano, prova uguale per tutti gli indirizzi.

Le tracce, analogamente a quanto avvenuto gli anni scorsi, sono state inviate via telematica con buste criptate recapitate direttamente agli istituti scolastici. La password necessaria per la rispettiva apertura è stata comunicata dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, in diretta tv poco dopo le ore 8, dopo essere stata contestualmente pubblicata sulla homepage del sito del MIUR.


Gli studenti, che per la redazione del tema hanno a disposizione 6 ore di tempo, hanno la possibilità di scegliere, come in passato, le seguenti opzioni:

– analisi del testo;

– redazione di un articolo di giornale/saggio breve;

–  tema di argomento storico;

– tema di ordine generale.

Maturità 2016: le tracce della prova di Italiano

Si riportano di seguito le tracce dei temi della prima prova scritta:

1) Tema d’attualità: una riflessione sul concetto di confine dell’architetto Piero Zanini.

2) Saggio breve artistico-letterario: una traccia sul rapporto padre e figlio in arte e letteratura.

3) Saggio breve socio-economico: un tema sul PIL dal titolo “Il PIL è la misura di tutto?”.

4) Saggio breve tecnico-scientifico: il titolo della traccia è “L’uomo e l’avventura dello spazio”, traccia che cita gli astronauti Cristoforetti e Guidoni nei viaggi in orbita intorno alla Terra.

5) Saggio breve storico-politico: incentrato sul valore del paesaggio.

6) Tema storico: “70 anni di voto alle donne”.

7) Analisi del testo: Umberto Eco, sulle funzioni della “letteratura”. ll brano di Eco è infatti tratto dalla raccolta di saggi pubblicata nel 2002, “Sulla Letteratura”.

Segui gli aggiornamenti in tempo reale.

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteIMU e TASI 2016, scaduta la prima rata: ecco come evitare le maxi sanzioni
Articolo successivoConcorso per Cinque Assistenti Sociali – Scadenza: 6 Luglio 2016

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here