concorso dirigente scolastico

Per quanto riguarda il prossimo Concorso a Dirigente Scolastico, trapelano nuove notizie sull’avvio.

Viene, infatti, slittata la partenza del concorso, inizialmente fissata per la fine del mese di giugno.

Concorso Dirigente Scolastico 2016: slitta la partenza

Nonostante il regolamento, come comunicato dal portale OrizzonteScuola, risulti già nella sua versione definitiva, è stata comunicata dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca la decisione di sottoporlo, anche se non con un obbligo di legge, ad un ulteriore vaglio del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) allo scopo di ottenerne un parere.

Regolamento Concorso Dirigente Scolastico 2016: cosa si deve attendere?


Si consiglia il seguente manuale

Ora, il citato regolamento passerà al Consiglio di Stato e soltanto successivamente approderà in Gazzetta Ufficiale. La deadline fissata dal MIUR per il compimento dell’iter sarà il prossimo autunno.

Concorso Dirigente Scolastico 2016: come cambiano le prove?

Circa le più recenti versioni che sono circolate del regolamento del Concorso a Dirigente Scolastico, predisposto da una specifica Commissione, sono giunte voci di probabili cambiamenti in atto.

Le novità dovrebbero per lo più attenere alla prova scritta: quest’ultima, infatti, dovrebbe essere una e lo svolgimento non avverrà tramite il solito maxi tema, bensì sotto forma di questionario sulla scia di quanto attuato per il Concorso Scuola Docenti 2016.

Potrebbe interessarti anche

Dirigenti scolastici di nuova generazione

Dirigenti scolastici di nuova generazione

2015, Maggioli Editore

Al Dirigente scolastico si chiede di gestire l’organizzazione di una scuola, promuovendo la  qualità  dell’istruzione, in un ambiente educativo capace di portare ciascun allievo a dare il meglio di sé.Il dibattito sulla riforma (legge n. 107/2015) ha enfatiz-...



Quali saranno gli argomenti?

Riguardo, invece, agli argomenti sui quali verterà la prova scritta si sa che atterranno ad aspetti pratici del lavoro e del ruolo ricoperto dal dirigente scolastico.

Test di selezione: ci sarà?

Circa la previsione di un test di preselezione sono giunte conferme della rispettiva attivazione soltanto nel caso in cui si dovesse registrare un numero eccessivo di candidati.

Dopo il concorso: cosa fare?

Una volta superato con successo il concorso, i candidati al ruolo di dirigente scolastico dovranno cimentarsi con un corso, a cui seguirà un’ulteriore selezione conclusiva, direttamente gestito dal MIUR e non, come preventivato in origine, dalla Scuola Nazionale Pubblica Istruzione. Anche tale passaggio, infatti, tra gli altri motivi, ha contribuito a rinviare il concorso.


CONDIVIDI
Articolo precedenteEsodati ultime notizie: quanto manca e come funziona l’Ottava Salvaguardia
Articolo successivoDiritto d’Autore: come tutelarlo? Il Regolamento dell’Agcom

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here