dichiarazione dei redditi

Parte oggi, lunedì 2 maggio, la possibilità per i contribuenti di correggere il Modello Unico e il 730 precompilato, predisposti dall’Agenzia delle Entrate.

Le possibili azioni sono 3: modificare i dati correggendoli, integrare gli stessi se sono presenti lacune o mancanze oppure, infine, accettare il modello così com’è perché privo di errori.

Di seguito, la nostra Redazione, fornisce la Guida in 9 punti sulle regole da seguire per non sbagliare la compilazione del Modello Unico precompilato e del 730/2016.

PER APPROFONDIMENTI SI CONSIGLIA LO

SPECIALE SU MODELLO 730/2016: TUTTE LE ISTRUZIONI

MODELLO UNICO E 730 PRECOMPILATO: ECCO COSA FARE PER CORREGGERLI E INVIARLI

1) CREDENZIALI

Ai fini di accedere autonomamente alla dichiarazione precompilata bisogna essere in possesso delle credenziali di Fisconline o, alternativamente, del codice Spid o del pin dispositivo INPS. Infine si può avere anche un’utenza NoiPa.

Affinché il contribuente possa poi visualizzare correttamente ed eventualmente modificare e inoltrare la dichiarazione dei redditi precompilata è necessario che il browser internet sia adeguatamente aggiornato ad una versione recente: in tal senso, infatti, si ha la possibilità di controllare lo stato dell’aggiornamento direttamente sul sito  delle Entrate.

2) ACCESSO

Effettuata la verifica sui browser, si ha così possibilità di effettuare l’accesso alla dichiarazione precompilata per poterne controllare i dati inseriti dall’Agenzia delle Entrate.

TROVI TUTTO NEL SEGUENTE VOLUME:

MODELLO 730

MODELLO 730

Armando Roncher, 2016, Maggioli Editore

La collana dichiarazioni fiscali si propone come:guida pratica alla redazione dei modelli dichiarativi e degli adempimenti ad essi connessi (versamenti, invii telematici, integrazioni, ravvedimenti ecc.) indispensabile strumento di aggiornamento in relazione a novità normative,...



3) DICHIARAZIONE

Si può verificare lo stato del rispettivo modello precompilato accedendo alla home page del sito, dove si possono visualizzare i dati contenuti, scegliere il modello di dichiarazione e infine (da oggi) accedere alla funzione atta a cambiare o integrare la precompilata.

4) CONTROLLO DATI

Nella sezione chiamata “Dati considerati per preparare la tua dichiarazione precompilata” il contribuente o nel caso l’intermediario delegato sono tenuti a controllare se i dati inseriti siano corretti o meno, verificando in particolare il dettaglio relativo alle spese sanitarie.

5) SCELTA MODELLO

Una novità introdotta quest’anno è quella che mette i contribuenti nella posizione di poter scegliere il modello di dichiarazione.

Da un lato, infatti, i lavoratori dipendenti e i pensionati hanno diritto ad utilizzare il modello 730 precompilato, dall’altro, invece, tutti gli altri soggetti possono usufruire del modello UNICO precompilato.

6) WEB PF

Per quanto riguarda, poi, tutte le persone fisiche che non possono utilizzare il modello 730 possono effettuare la dichiarazione mediante il modello UNICO web, il quale prevede la possibilità di realizzare la compilazione senza la necessità di scaricare software.

7) MODIFICA E INVIO

Come anticipato sopra, da oggi, lunedì 2 maggio, è possibile procedere con le correzioni del modello 730 precompilato, ovviamente nel caso contenga errori, oppure integrato per poi essere, infine, inviato  all’Agenzia delle Entrate.

Il termine ultimo utile alla trasmissione del modello, attualmente, è fermo al 7 luglio 2016, tuttavia già si parla di posticiparlo al 25 luglio.

8) ACCETTAZIONE E INVIO

Qualora per il contribuente la dichiarazione precompilata dalle Entrate risulti corretta, si prospetta la possibilità di procedere con l’invio della dichiarazione senza modifiche o integrazioni, beneficiando in tal modo dell’esenzione dai controlli.

9) UNICONLINE

I contribuenti soggetti agli studi di settore, con redditi da partecipazione oppure che sono tenuti a presentare il modello IVA, non hanno la possibilità di utilizzare UNICO web dovendo invece sfruttare il canale Uniconline, vale a dire il software completo per la compilazione del modello UNICO.


CONDIVIDI
Articolo precedenteAssegno Sociale: chi lo può avere nel 2016? Guida a requisiti, limiti reddituali, domande
Articolo successivoGasolio Auto: ecco le tabelle con i Costi Autotrasporto a marzo 2016

58 COMMENTI

  1. Ho riscontrato il mod.730 precompilato senza errori e l’ho inviato con tanto di ricevuta, ma quando sono andata a stamparlo mi sono accorta che manca il quadro E che riportava solo 46 euro di tichets sanitari, eventualmente, da detrarre. Che succederà? C’è qualcuno che è in grado di rispondermi? E’ valida comunque la dichiarazione? Grazie!!

  2. Devono aver corretto il programma. Ho fatto la dichiarazione congiunta ed è andato tutto bene, sembra…
    Tutto sommato stanno facendo un buon lavoro.

  3. Programma non funzionante e quindi dovremo a forza pagare un CAF per consegnare il 730 dato che con la nuova legge la consegna al CAF non è più gratuita come in passato.
    Grazie Renzi !!!!
    Stano però che l’agenzia delle entrate in comunicato stampa afferma che:
    ’93 contribuenti su 100 utilizzano la precompilata – Su 20.442.683 di dichiarazioni
    precompilate dalle Entrate, sono stati inviati tramite intermediari o in fai da te 19 milioni di
    modelli (il 93% del totale). Nel dettaglio: 17.627.068 dichiarazioni sono state inviate
    tramite Caf e intermediari, mentre 1.414.478 sono state inviate direttamente dai
    contribuenti.’
    Dobbiamo andare a presentare il precompilato non On-Line ma all’ AGENZIA DELLE ENTRATE !!!

  4. Se nessuno è in grado di modificare in modo adeguato il 730 vorrà dire che la spesa del CAF ce lo paga RENZI !!!!!
    Oppure anche questa volta lasciamo perdere per la nuova tassa e lo rivotiamo alle elezioni !!!

  5. Ad oggi non riesco a fare la dichiarazione congiunta. Ho predisposto le 2 dichiarazioni: dichiarante e coniuge per congiunta. Ma il sistema di rifiuta di farmi leggere la liquidazione del coniuge e di andare oltre adducendo la mancanza dei dati del sostituto. Ho riempito i campi con i dati del sostituto del dichiarante ma non li salva. Che fare? Qualcuno ci è riuscito?

  6. Ad oggi non è ancora possibile fare la dichiarazione congiunta : mancano i dati sostituto d’imposta….ma il coniuge non ha redditi da lavoro/pensione e tantomeno un sostituto.
    Tra l’altro la dichiarazione congiunta obbliga , da parte del CONIUGE, la perdita di eventuali dati del sostituto.

    morale…non si riesce a procedure con il prospetto di liquidazione!!!

    al numero verde 848800444 la scorsa settimana sostenevano che il problema era in fase di risoluzione….ma di fatto ancora nulla è cambiato!!

  7. Ho inviato 730/16 in forma congiunta, ma dopo l’invio mi sono accorta nel precompilato l’agenzia delle entrate aveva inserito nel 730 di mio marito una voce spese e onori punto 21 per un importo di 980,00 – che non andava inserito e non era segnalato nelle voci da controllare – Cosa posso fare ?

  8. Non riesco a fare la dichiarazione congiunta. Stesso problema già evidenziato con il sostituto.
    Che fare?

  9. Dov’è il quadro CE per i crediti d’imposta relativi a redditi prodotti all’estero?? Non lo trovo nella schermata dell’Unico web!

  10. Devo fare la dichiarazione congiunta. Va tutto bene, ma per mia moglie a mio carico, senza reddito, non riesco a trovare la soluzione sul sostituto d’imposta. Se metto NESSUNO non va bene. Se metto il mio INPS dice che lo deve cancellare. In nessun modo mi autorizza l’invio. L’impiegato dell’Agenzia Entrate mi dice di non avere fretta, forse il sistema è da perfezionare. Aspetto qualche giorno. Qualcuno mi aiuta se ha risolto una situazione come la mia? Grazie saluti.

  11. Ho scoperto che nel mio 730 precompilato ci sono solo le mie spese mediche e non quelle di mia moglie che è a mio carico. Sono pensionato quindi devo fare il 730 normale. Come posso scaricae le soese sanitarie di mia moglie?

  12. Modificate spese sanitarie , ricalcolo effettuato, dati corrispondono alle attese , inviato e salvato. Sembra tutto ok. 3 Maggio.

  13. Il 730 precompilato visualizzato dopo il 15/4 e stampato,oggi 3 maggio risulta che è stato inviato il 28 aprile non mi permette di modificarlo ,sia le spese sanitarie e non ho scelto la destinazione dell’8,del 5,e del 2 per lmille dell’irpef,e la ricevuta???

  14. Solita fregatura che lo Stato ci propina, per recuperare 50 euro di spese sanitarie che il precompilato non mi accetta ne dovrei spendere 80 per il fiscalista.

  15. L’AGENZIA DELLE ENTRATE DOVREBBE COMUINICARE CHE LA POSSIBILITà DI MODIFICARE ALCUNI QUADRI è IMPOSSIBILE GRAZIE.

  16. Il ritardo può essere comprensibile; siamo alle prese con una operazione sicuramente complessa. Osservo, però, che, ad esempio, le mie spese mediche sono di €. 400 mentre ne ho pagate quasi 1.000. Inoltre, mi ritrovo alcune prestazioni che non sono state sostenute da me sostenute.

  17. i dati del sostituto d’imposta (inps), nonostante siano inseriti, non compaiono nella stampa/visualizzazione

  18. ORE 17 LA FUNZIONALITA DI MODIFICA/INVIO E’ ATTIVA – HO MODIFICATO ALCUNI DATI MA SE VADO A RICONTROLLARE IL PDF E’ TALE E QUALE A PRIMA DELLA MODIFICA.

  19. La solita solfa…il governo dei pinocchietti e degli arroganti in realtà incapaci !! Ore 16.06 ANCORA tutto disabilitato!! Almeno metterci al faccia e avvertire no eh? Testine di vitello ;)

  20. Carlo

    sto provando tutta la mattina ma sino ad ora , 14,15 , non è abilitata la modifica e non esiste nessuna comunicazione in merito dalle fonti di comunicazione-

  21. confermo che non è ancora abilitata la possibilità di effettuare modifiche, inoltre di dati delle spese mediche non sono esatti anche per la parte riguardanti i tickets pagati alle asl .

  22. anche a me non funziona ancora certo che potrebbero anche segnalare che si sono dei ritardo

  23. Non riesco a procedere perchè il sito dice di completare il quadro B , ma non si riesce ad entrare
    Peraltro compare due volte il garage, una con possesso 365 giorni, l’ altra con possesso 183 giorni ?!

  24. non funziona, non permette la modifica e integrazione dei dati.
    Sono le 12.5 di lunedì 2 maggio

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here