E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.15 del 23 febbraio 2016) il concorso pubblico, per titoli ed esami, volto all’ammissione al 19° corso biennale (2016- 2018) di:

– 147 Allievi Marescialli dell’Esercito;

– 34 Allievi Marescialli della Marina Militare, dei quali 28 riservati al Corpo Equipaggi Militari Marittimi e 6 al Corpo delle Capitanerie di Porto;

– 100 Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUI CONCORSI PREVISTI PER IL 2016 SI CONSIGLIA IL NOSTRO SPECIALE SUI BANDI 2016

I vincitori dei concorsi verranno ammessi quali Allievi Marescialli alla frequenza dei corsi con riserva di accertamento, anche consecutiva all’ammissione, dei requisiti prescritti e subordinatamente all’autorizzazione a rendere effettive le assunzioni, autorizzazione peraltro eventualmente prevista dalla normativa in vigore.

RISERVE DI POSTI: A FAVORE DI CHI?

Il concorso prevede riserve di posti a favore del coniuge e dei figli superstiti, o dei parenti in linea collaterale di II grado se unici superstiti, del personale delle Forze Armate e delle Forze di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio, nonché dei diplomati delle Scuole militari e degli assistiti dall’Opera  Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari di Carriera dell’Esercito, dall’Istituto Andrea Doria per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina Militare, dall’Opera Nazionale per i Figli degli Aviatori e dall’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: QUALI?

Per poter partecipare ai concorsi i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

1) essere cittadini italiani;

2) aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2015/2016 un diploma di istruzione secondaria di II grado di durata quinquennale o quadriennale, integrato dal corso annuale previsto ai fini dell’ammissione ai corsi universitari. La partecipazione al concorso dei candidati che hanno conseguito (o stanno per conseguire) all’estero il titolo di studio anzidetto viene subordinata alla documentazione dell’equipollenza del titolo conseguito o da conseguire a quelli sopraindicati;

3) godere dei diritti civili e politici;

4) aver compiuto il 17esimo anno di età e non aver superato il giorno di compimento del 26esimo anno. Chi ha già prestato servizio militare obbligatorio o volontario può partecipare al concorso se non ha superato il giorno di compimento del 28esimo anno di età, a prescindere dal grado rivestito;

5) essere riconosciuti in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato per l’impiego negli incarichi riguardanti il grado nonché nelle categorie e specialità di assegnazione previste nel ruolo Marescialli delle Forze Armate. Questa idoneità verrà appositamente accertata nell’ambito dei controlli sanitario e attitudinali, oltre che delle prove di efficienza fisica;

6) se minorenni, avere il consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà o ancora del tutore a contrarre l’arruolamento volontario nelle Forze Armate;

7) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni dopo un procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da un antecedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, fatta eccezione per i proscioglimenti causati da inidoneità psicofisica;

8) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non avere (quali imputati) procedimenti penali in atto per delitti non colposi;

9) non essere sottoposti a misure di prevenzione;

10) aver detenuto una condotta incensurabile;

11) non aver tenuto comportamenti verso le istituzioni democratiche che non abbiano dato sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione della Repubblica e alle ragioni di sicurezza dello Stato;

12) aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’utilizzo (anche saltuario o occasionale) di sostanze stupefacenti, nonché per l’uso di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Questo requisito sarà verificato nell’ambito dell’accertamento sanitario;

13) avere i parametri fisici quali composizione corporea, forza muscolare e massa metabolicamente attiva che rientrano nei valori limiti previsti dall’art. 587 del decreto del Presidente della Repubblica n. 90, del 15 marzo 2010;

Per partecipare al concorso, i soggetti appartenenti ai ruoli dei Sergenti e dei Volontari in Servizio Permanente e i Volontari in ferma in servizio, oltre a possedere i requisiti sopra riportati devono anche:

a) non aver superato il giorno di compimento del 28esimo anno di vita;

b) non aver riportato sanzioni disciplinari più gravi della consegna nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni;

c) essere in possesso della qualifica non inferiore a “nella media” o giudizio corrispondente nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE: COME FARE?

Circa la domanda di partecipazione al concorso , questa va inviata entro il 24 marzo 2016 seguendo l’apposita procedura telematica, così come prevista e indicata sul sito del Ministero della Difesa.

PROVE: COSA PREVEDONO E COME SI SVOLGERANNO?

PER UNA COMPLETA PREPARAZIONE SI CONSIGLIA IL SEGUENTE VOLUME:

I quiz preselettivi  per i concorsi pubblici  del RI-PAM/FORMEZ

I quiz preselettivi per i concorsi pubblici del RI-PAM/FORMEZ

Giuseppe Cotruvo - Carla Iodice - Gennaro Lettieri, 2015, Maggioli Editore

Il volume è un’esauriente guida per la soluzione dei quiz assegnati nelle selezioni di tipo “RIPAM/Formez”: il testo non è una semplice panoramica delle tipologie solitamente somministrate, ma è uno strumento efficace per imparare a svolgere questa...



1) Con riguardo al concorso per 147 Allievi Marescialli dell’Esercito sono previste le seguenti prove:

– prova scritta per l’accertamento delle qualità culturali;

– prova di efficienza fisica;

– accertamento sanitario;

– verifica attitudinale (fase statica);

– verifica attitudinale (fase dinamica);

– valutazione dei titoli di merito.

2) Per il concorso per 34 Allievi Marescialli della Marina Militare si prevedono invece:

– prova scritta per l’accertamento delle qualità culturali e intellettive;

– accertamento sanitario;

– accertamento attitudinale;

– prove di efficienza fisica;

– valutazione dei titoli di merito.

3) Infine, riguardo al concorso per 100 Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare sono annunciate le seguenti prove:

– prova di preselezione;

– accertamento sanitario;

– accertamento attitudinale;

– prova scritta di accertamento delle qualità culturali e intellettive;

– valutazione dei titoli di merito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome