In attesa dell’emanazione dei bandi dell’imminente concorso scuola 2016 (uno per la scuola d’infanzie e primaria, uno per quella secondaria di I e II grado e l’ultimo riservato al sostegno) la quale potrebbe, come anticipato ieri, slittare alla seconda settimana di febbraio, la nostra redazione fornisce di seguito tutte le bozze dei decreti sulle quali, in questi giorni, ha lavorato il CSPI.

PER SAPERE TUTTO SUL CONCORSO SCUOLA 2016 CLICCA QUI PER LO SPECIALE

Avvertenze generali per tutte le classi di concorso

Avvertenze generali per tutte le classi di concorso

Rosanna Calvino - Andrea Gradini, 2016, Maggioli Editore

Il manuale costituisce un indispensabile strumento di preparazione alla prova scritta e a quella orale del concorso a cattedre 2016 nelle scuole statali di ogni ordine e grado.L’opera infatti affronta, in forma sintetica, semplice e scorrevole tutte le principali tematiche richieste nelle...



Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, infatti, era al lavoro sulle predette bozze proprio per stendere il proprio parere, diffuso la scorsa settimana. Tuttavia, ancora non è noto come e soprattutto in che misura il Miur terrà conto del parere stilato, in quanto parere dal valore non vincolante.

In sostanza, si tratta delle bozze considerate definitive dallo stesso Ministero dell’Istruzione, le quali potrebbero subire un restyling proprio in virtù del parere esposto dal CSPI, ma anche tenendo conto delle considerazioni emerse dal confronto tra Ministero e sindacati.

Le bozze dei decreti, infine, potrebbero subire modifiche anche in ragione di alcune richieste avanzate da una parte degli esponenti del Partito Democratico con le quali si è chiesto di rivedere, in particolare, la bozza recante i programmi e le prove del prossimo concorso a cattedra.

Questo affinché, è stata la motivazione dei richiedenti PD, le stesse possano essere meno nozionistiche e, al contrario, maggiormente indirizzate alla valutazione delle reali competenze professionali possedute dai candidati, anche in virtù del fatto che la platea dei docenti che concorreranno, per lo meno stando a quando finora dichiarato dal Miur, sarà esclusivamente costituita dai docenti che sono in possesso di abilitazione.

Di seguito forniamo le bozze dei decreti:

1) Ambiti disciplinari

2) Dm italiano L2

3) Commissioni concorso

4) Valutazione titoli

5) Requisiti commissioni

6) Programmi e prove

Scarica tutte in cartella ZIP

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome