In funzione alle varie attività correlate allo svolgimento del Giubileo, attività che richiedono un ingente numero di personale, il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo ha indetto un concorso che mette in palio 60 assunzioni per Esperti.

E’ riservato a soggetti laureati il bando MIBACT ed è volto ad affidare incarichi di lavoro della durata di 9 mesi. Per partecipare alla selezione pubblica l’ultimo termine utile scade il prossimo 22 febbraio.

LEGGI ANCHE: Speciale Concorsi Pubblici: ecco i bandi per il 2016

BANDO CONCORSO MIBACT: QUANTE ASSUNZIONI NEL 2016?

Il nuovo concorso MIBACT, appena indetto, è finalizzato a reclutare 60 laureati con esperienza, per assunzioni a tempo determinato nell’ambito del Giubileo straordinario della Misericordia, che è iniziato lo scorso 8 dicembre e che si concluderà il 20 novembre 2016.

Il bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami, n.98 del 22 – 12 – 2015, per la copertura di posti di lavoro per Esperti, dispone una selezione per titoli e relativo colloquio. Come anticipato sopra, i candidati che verranno selezionati saranno impiegati, per un periodo della durata di 9 mesi, presso diversi istituti e luoghi pubblici della cultura, per attività di perfezionamento e supporto degli interventi di controllo, ispezione, tutela, valorizzazione, protezione e conservazione di beni culturali.

QUALI REQUISITI PER PARTECIPARE AL CONCORSO?

I candidati, per poter partecipare al bando MIBACT, devono risultare in possesso dei seguenti requisiti:

1) età non superiore a 40 anni;

2) cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’Unione Europea;

3) per i cittadini stranieri, un adeguat0 livello di conoscenza della lingua italiana;

4) godimento dei diritti politici e civili;

5) titolo di laurea conseguito nell’ambito delle discipline dei beni culturali e paesaggistici, in attività correlate alla tutela, alla valorizzazione ed alla conservazione dei beni culturali;

6) diploma di specializzazione, o viceversa dottorato di ricerca, o ancora master di II livello (sempre nelle materie riportate nel punto precedente);

7) comprovata esperienza professionale (di almeno 3 anni) nell’ambito dei beni culturali e paesaggistici, in attività correlate alla tutela, alla valorizzazione ed alla conservazione dei beni culturali;

8) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;

9) non essere stati dispensati oppure destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;

10) non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego presso una P.A. per averlo conseguito con documentazione non veritiera o viziata da invalidità insanabile;

11) assenza di condanne penali, con sentenza passata in giudicato, concernenti reati contro la P.A..

COME FARE DOMANDA?

Le domande, per partecipare al concorso MIBACT , devono essere redatte seguendo le disposizioni indicate nello stesso bando, dovendo essere presentate mediante il relativo iter online che sarà consultabile sul portale web www.beniculturali.it, a partire dalle ore 12 del 21 gennaio 2016 e fino alle 12 del 22 febbraio 2016.

PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL BANDO

Si sollecita, per avere maggiori informazioni sul bando concernente il concorso MIBACT per Esperti Beni Culturali, a scaricare e leggere attentamente il seguente BANDO , oltre che a consultare la pagina web MIBACT Concorsi e così avere aggiornamenti in tempo reale su tutte le tipologie di selezioni attive per il settore dei Beni Culturali.


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here