L’attesa per la pubblicazione della graduatoria dei Test di Medicina, Veterinaria e Architettura 2015 è finita. Oggi esce la prima pubblicazione della graduatoria e dunque assumono una certa rilevanza per tutti coloro che non sono stati assegnati alla Facoltà inizialmente prescelta anche gli scorrimenti.

Leggi anche:

Esame architetti 2015: info utili su prova pratica e prima prova scritta     


Esame architetti 2015: come prepararsi alla seconda prova scritta

In maniera analoga allo scorso anno gli scorrimenti giocheranno un ruolo cardine all’interno della graduatoria nazionale, al riguardo è dunque buona cosa controllare settimanalmente il sito del Miur. Che cosa bisogna conoscere riguardo agli scorrimenti della graduatoria dei Test di Medicina, Veterinaria e Architettura 2015?

Il giorno in cui prenderanno avvio i suddetti scorrimenti  dovrebbe essere il prossimo 14 ottobre. Da quella data in poi gli stessi verranno riproposti una volta a settimana fino al momento in cui il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca non chiuderà le graduatorie.

Il Miur, però, da quest’anno ha deciso di introdurre una novità fondamentale negli scorrimenti: si tratta della conferma di interesse. Di che cosa si tratta?

In sostanza,  quest’anno ogni candidato deve confermare l’interesse all’immatricolazione ad ogni scorrimento al fine di evitare di perdere il proprio posto in graduatoria. Questo va fatto già a partire dalla prima pubblicazione della graduatoria, che ricordiamo ha luogo oggi, 7 ottobre. Con l’introduzione di questa novità il ministero vuole rendere più veloci gli scorrimenti e così chiudere la graduatoria in tempi il più possibile ridotti.

Sono 5 i giorni di tempo che ha disposizione il candidato dal momento della pubblicazione della graduatoria o dello scorrimento per confermare l’interesse all’immatricolazione sul sito Universitaly, accedendo all’area riservata. Nello specifico, stando a quanto indicato nel bando, la conferma dell’interesse va effettuata “entro le ore 12 del quinto giorno successivo a ciascun scorrimento, esclusi sabati e festivi”.

Qualora non dovessero rispettarsi le scadenze previste si viene automaticamente esclusi dalla graduatoria dei Test di Medicina, Veterinaria e Architettura 2015. Coloro che non sono interessati invece sono esclusivamente gli immatricolati e i rinunciatari.

Leggi anche:  Test Medicina 2015: 52% di respinti, i risultati peggiori dal 2012


CONDIVIDI
Articolo precedenteAlfa Romeo SUV, il muletto è una 500L
Articolo successivoContributo Unificato Appalti: intervista all’avv. Menchetti sulla sentenza della CGUE

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here