Di recente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (G.U. 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.74 del 25/09/2015) è il Concorso 2015 per Allievi Carabinieri Marescialli, che anticipa l’apertura di 490 posizioni per il ruolo di ispettori dell’Arma dei Carabinieri.

Il bando consentirà di accedere al sesto corso triennale 2016-2019 per Allievi Marescialli. L’iter di selezione si rivolge ai diplomati e prevede una prova preliminare, accertamenti psico-fisici oltre che verifiche scritte su cultura generale (italiano, matematica, storia , geografia, scienze, arte, educazione civica e geografia astronomica), espletamento di una prova facoltativa di lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo) e svolgimento di una prova orale. Tra i requisiti per poter partecipare, in aggiunta al diploma di istruzione secondaria superiore, bisogna avere:

  • cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne o imputazioni in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • assenza di misure di prevenzione;
  • possesso di condotta incensurabile;
  • età non superiore ai 28 anni, se volontari aventi svolto almeno la ferma obbligatoria;
  • età non superiore ai 30 anni, se militari dell’Arma dei Carabinieri appartenenti al ruolo dei Sovrintendenti o a quello degli Appuntati, Carabinieri o Allievi Carabinieri;
  • età compresa tra i 17 e i 26 anni, in tutti gli altri casi;
  • consenso di chi esercita la potestà genitoriale per i candidati minorenni;
  • assenza di licenziamento disciplinare, sostituzione, dispensa o decadimento da un pubblico impiego,
  • assenza di proscioglimento da un precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia (fatta eccezione per inidoneità psicofisica);
  • assenza di situazioni incompatibili con lo status di Carabiniere.

Dei 490 posti aperti a concorso, 117 sono riservati di cui 14 sono destinati ai candidati che possiedono un’attestazione di bilinguismo; mentre 98 ai coniugi, figli o parenti in linea collaterale di secondo grado superstiti del personale delle Forze Armate e di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio, agli assistiti dall’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari di carriera dell’Esercito italiano, dall’Istituto Andrea Doria per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina Militare, dall’Opera nazionale per i figli degli aviatori e dall’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri, ed infine ai diplomati delle Scuole militari dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica. I 5 posti rimanenti di quelli riservati vanno infine agli orfani ed ai coniugi di deceduti a causa di lavoro, guerra o servizio, ovvero di grandi invalidi.


Qualora dovesse verificarsi un aumento degli stanziamenti di fondi per il reclutamento, dovrebbe di conseguenza aumentare anche il numero di posti disponibili.  Ai fini della domanda di ammissione al concorso, è possibile inoltrarla entro il 25 ottobre 2015 dal sito internet dell’Arma dei Carabinieri, tramite la sezione Concorsi Online. Prima dell’invio è però necessario identificarsi o attraverso la casella di posta elettronica certificata standard intestata al concorrente, o mediante CIE (carta d’identità elettronica) oppure CNS (carta nazionale dei servizi); o ancora mediante firma digitale o firma elettronica qualificata.


CONDIVIDI
Articolo precedenteVolkswagen: emissioni truccate, coinvolta anche l’Audi
Articolo successivoRagazzi ai passaggi a livello: un sorriso e l’invito a spegnere il motore

1 COOMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here