Importanti opportunità di impiego si aprono con nuovi concorsi pubblici 2015-2016 che mettono in palio assunzioni nei settori della Sanità e dell’assistenza sociale. In merito alla prima procedura, questa viene a delinearsi in un concorso pubblico di mobilità rivolto ad Infermieri che, nel caso di assunzione, saranno inquadrati con un contratto a tempo indeterminato. Non si tratta, tuttavia, di una procedura tradizionale quella che è stata indetta dall’ASL di Napoli che ha pubblicato un bando di mobilità regionale ed interregionale per immettere 45 nuove figure in qualità di Infermieri.

Il bando, che è soltanto uno dei tanti concorsi pubblici rivolti alla categoria, ha scadenza il 15 ottobre. Ai fini della partecipazione, i candidati dovranno già essere contrattualizzati presso altri enti o ASL nel profilo inquadrato dal concorso (una procedura di mobilità). Inoltre, l’idoneità all’impiego entrerà in funzione soltanto una volta che sarà ultimata la valutazione dei titoli e degli esiti di una prova orale a cui ogni candidato sarà sottoposto. Si invita al riguardo a consultare il bando disponibile sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 71 del 15-9-2015.

Diverso il discorso per la procedura concernente l’assunzione di nuovi Assistenti sociali, indetta dalla Comunità Alta Valsugana e Bersntol in Trentino Alto Adige. E’ a tempo determinato il contratto di inserimento previsto, con la scadenza del bando al 29 settembre. Tra i diversi requisiti per poter partecipare, in particolare, il possesso del diploma da assistente sociale o di un titolo del medesimo stesso valore o ancora di una laurea triennale appartenente all’aera del Servizio sociale o di una laurea specialistica in programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali. Tutto ciò deve poi essere scortato dal possesso dell’abilitazione. La prova d’esame orale che il bando prevede avrà luogo il giorno 27 ottobre con inizio alle ore 8:30. Il bando è bando reperibile online.


CONDIVIDI
Articolo precedenteDucati 2016: attacco al mercato
Articolo successivoVoucher internazionalizzazione: oggi ultimo giorno per le domande

1 COOMENTO

  1. A che serve bandire una mobilità alla ASL di Napoli se chiedono non la Laurea in Infermieristica, ma il Nulla-Osta preventivo all’ Azienda di appartenenza che immancabilmente la negano?
    Evviva il governo Renzi, ha fatto in modo da dare l’ergastolo ai nostri Infermieri.
    E chi voterà più
    Eduardo Gravante

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here