L’aula del Senato ha approvato, già nel tardo pomeriggio di ieri, la fiducia posta dal Governo su due dei quattro maxi emendamenti al ddl di riforma del mercato del lavoro.

I quattro maxi emendamenti compongono in pratica adesso l’intero testo del provvedimento, che risulta pertanto modificato rispetto a quello  varato dalla commissione Lavoro.

Per il primo maxiemendamento, quello che contiene la riforma dell’articolo 18, ci sono stati 247 sì e 33 no e un astenuto. Per il secondo maxiemendamento, sui nuovi ammortizzatori sociali, i sì sono stati 246, i no 34, nessuna astensione. Oggi, dalle 9,30 avranno luogo la terza e la quarta chiama per gli altri due maxiemendamenti. Dalle ore 12, in diretta televisiva, si svolgeranno le dichiarazioni di voto e la votazione finale.


Tra le modifiche che il maxi emendamento apporta all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, di rilievo la minore discrezionalità del giudice nella scelta fra reintegro e indennità, e la conciliazione obbligatoria prima di procedere al licenziamento economico.

Di seguito il testo integrale di tutti e quattro i maxi emendamenti:

primo

secondo

terzo

quarto

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteGrandi manovre (e grandi cifre) attorno alla Spending Review
Articolo successivoRiforme istituzionali, i dubbi di Napolitano

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here