Speciale riforma PA

Società 15 febbraio 2013, 18:10

Festival Sanremo 2013, lettera Roberto Baggio: video e testo integrale

Il testo completo e il video della lettera di Roberto Baggio ai giovani


Ieri sera, al Festival di Sanremo lo spazio centrale della prima serata è stato riservato a una personaggio tutt’altro che abituato a stare sotto i riflettori.

Quel personaggio, è stato, per anni, il simbolo del calcio italiano nel mondo e, oggi, è un brizzolato signore sulla cinquantina, padre di famiglia, che porta in giro per il mondo il suo spirito filantropico: Roberto Baggio.

Dopo un’empatica intervista con il conduttore Fabio Fazio, l’ex Divin Codino si è preso tutto il palco del’Ariston e ha tenuto incollati gli oltre 10 milioni di telespettatori con la sua personalissima lettera ai giovani. Un momento toccante, già nella storia della manifestazione, dove uno dei beniamini sportivi più amati d’Italia si è distinto per la lucidità e la freschezza dei suoi sentimenti, non senza tradire un briciolo di emozione.

A distanza di poche ore, le parole di Baggio risuonano ancora tra i teleschermi e la rete di internet e noi le riportiamo affinché servano da monito a quanti, vittima della disoccupazione, di un lavoro malpagato o dell’insoddisfazione, abbiano smarrito l’entusiasmo di lottare, ogni giorno. Ecco l’esempio di un fuoriclasse vero, che non ha permesso alle difficoltà incontrate di soffocare il proprio talento.



“A tutti i giovani e tra questi ci sono anche i miei tre figli.

Per vent’anni ho fatto il calciatore. Questo certamente non mi rende un maestro di vita ma ora mi piacerebbe occuparmi dei giovani, così preziosi e insostituibili. So che i giovani non amano i consigli, anch’io ero così. Io però, senza arroganza, stasera qualche consiglio lo vorrei dare. Vorrei invitare i giovani a riflettere su queste parole.

La prima è passione.
Non c’è vita senza passione e questa la potete cercare solo dentro di voi. Non date retta a chi vi vuole influenzare. La passione si può anche trasmettere. Guardatevi dentro e lì la troverete.

La seconda è gioia.
Quello che rende una vita riuscita è gioire di quello che si fa. Ricordo la gioia nel volto stanco di mio padre e nel sorriso di mia madre nel metterci tutti e dieci, la sera, intorno ad una tavola apparecchiata. E’ proprio dalla gioia che nasce quella sensazione di completezza di chi sta vivendo pienamente la propria vita.

La terza è coraggio.
E’ fondamentale essere coraggiosi e imparare a vivere credendo in voi stessi. Avere problemi o sbagliare è semplicemente una cosa naturale, è necessario non farsi sconfiggere. La cosa più importante è sentirsi soddisfatti sapendo di aver dato tutto, di aver fatto del proprio meglio, a modo vostro e secondo le vostre capacità. Guardate al futuro e avanzate.

La quarta è successo.
Se seguite gioia e passione, allora si può parlare anche del successo, di questa parola che sembra essere rimasta l’unico valore nella nostra società. Ma cosa vuol dire avere successo? Per me vuol dire realizzare nella vita ciò che si è, nel modo migliore. E questo vale sia per il calciatore, il falegname, l’agricoltore o il fornaio.

La quinta è sacrificio.
Ho subito da giovane incidenti alle ginocchia che mi hanno creato problemi e dolori per tutta la carriera. Sono riuscito a convivere e convivo con quei dolori grazie al sacrificio che, vi assicuro, non è una brutta parola. Il sacrificio è l’essenza della vita, la porta per capirne il significato. La giovinezza è il tempo della costruzione, per questo dovete allenarvi bene adesso. Da ciò dipenderà il vostro futuro. Per questo gli anni che state vivendo sono così importanti. Non credete a ciò che arriva senza sacrificio. Non fidatevi, è un’illusione. Lo sforzo e il duro lavoro costruiscono un ponte tra i sogni la realtà.

Per tutta la vita ho fatto in modo di rimanere il ragazzo che ero, che amava il calcio e andava a letto stringendo al petto un pallone. Oggi ho solo qualche capello bianco in più e tante vecchie cicatrici. Ma i miei sogni sono sempre gli stessi. Coloro che fanno sforzi continui sono sempre pieni di speranza. Abbracciate i vostri sogni e inseguiteli. Gli eroi quotidiani sono quelli che danno sempre il massimo nella vita.

Ed è proprio questo che auguro a Voi ed anche ai miei figli”.

 


Pubblicato da il 15 febbraio 2013 alle 18:02 in Società
Tags: , , , , ,


3 Commenti per Festival Sanremo 2013, lettera Roberto Baggio: video e testo integrale

  1. maristella

    PASSIONE, GIOA, CORAGGIO, SUCCESSO, SACRIFICO 5 parole chiave, ma che fanno male a doverle interiorizzare. per questo non le ammettiamo, che sia un adulto a dircelo.
    Ed invece sono l’essenza della vita racchiusa nell’Amore , basterebbe ogni giorno usare le 5 parole magiche è non ci sarebbero più violenze sulle donne !!! sui bambini!! sui vecchi !!

  2. tommaso

    le parole possono servire,aiutano ,a volte,con l’esempio costante è possibile educare ,formare i giovani

  3. andrea

    chicchiere! LA cosa peggiore che un adulto può fare è cercare di indottrinare un giovane. Bisogna fare da soli sin da giovani. Smettessero di metterli al centro dell’attenzione mediatica per strappare una lacrima. Cercando di inculcargli qualcosa gli avete solo trasmesso i valori sbagliati. Le persone vanno avanti con l AUTOCRESCITA. Altro che genitori devono fare da soli. GLi abbiamo solo rovinati sti giovani! E LASCIATELI STARE!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli dello stesso autore

Scuola 28 luglio 2014, 16:01

Miur, novità sulle graduatorie: criteri per assunzioni da settembre

Nota del ministero sulle assunzioni via graduatoria da qui al 2016

Economia 28 luglio 2014, 12:55

Bollette in sconto e uso del contante: agevolazioni in vista alle Pmi

Le misure del decreto competitività approvato in Senato

Amministrativo 28 luglio 2014, 07:57

Quota 96, ora i conti: rischio coperture prima del voto alla Camera

In ballo il destino di 4mila lavoratori in età pensionabile dal 2012

Welfare 26 luglio 2014, 00:00

Quota 96, emendamento per la pensione approvato in riforma PA

Sì della Commissione Affari Costituzionali: traguardo vicinissimo

Fisco 25 luglio 2014, 16:39

Concorso Agenzia delle Entrate 2014, ancora un rinvio per gli scritti

Ufficiale: slitta a settembre la comunicazione sulle date delle prove


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su