Regime forfettario 2019: quali adempimenti per i datori di lavoro

Paolo Ballanti 19/02/19
Scarica PDF Stampa
Dal 1° gennaio di quest’anno in virtù delle modifiche introdotte dalla Legge di bilancio è stata ridefinita la platea di soggetti che possono accedere al regime forfettario con applicazione di un’imposta agevolata e sostitutiva di IRPEF, addizionali e IRAP oltre ad una serie di semplificazioni burocratiche.

Il regime prevede un’aliquota del 15% ridotta al 5% per i primi cinque anni di attività, in favore di persone fisiche esercenti arti e professioni ovvero attività d’impresa.

Sino al 31 dicembre 2018 la soglia massima di ricavi per accedere al regime forfettario variava a seconda dell’attività esercitata. Dal 1° gennaio la Manovra (Legge n. 145/2018) ha previsto invece che possono avvalersi dell’agevolazione tutti coloro che nell’anno precedente abbiano conseguito ricavi o compensi non superiori a 65 mila euro.

Oltre all’applicazione di una tassazione agevolata, i soggetti che aderiscono al regime forfettario scontano una serie di semplificazioni burocratiche e amministrative. Vediamole nel dettaglio.

Leggi anche “Regime forfettario al 5%: quando si applica e quali limiti”

Regime forfettario 2019: semplificazioni IVA

Gli appartenenti al regime forfettario non addebitano l’IVA ai propri clienti e non detraggono quella sostenuta per gli acquisti. Non sono altresì tenuti a presentare la dichiarazione annuale IVA. Esclusi anche spesometro ed esterometro.

Dal punto di vista documentale, i forfettari non hanno l’obbligo di registrare fatture emesse / ricevute e nemmeno i corrispettivi. Esclusa altresì l’emissione della fattura in formato elettronico. Richiesta invece la comunicazione dell’indirizzo PEC o del codice destinatario necessari per ricevere le fatture passive in formato elettronico.

Unici adempimenti sono:

  • Numerare e conservare fatture di acquisto e bollette doganali;
  • Certificare i corrispettivi;
  • Integrare le fatture attive con l’indicazione dell’aliquota e dell’imposta dovuta da versare entro il giorno 16 del mese successivo quello di effettuazione delle operazioni.

Semplificazioni sulle imposte

Chi applica il regime forfettario è esonerato dalla registrazione e tenuta delle scritture contabili e in generale dei registri previsti da disposizioni tributarie.

Leggi anche “Regime forfettario 2019: cosa succede se supero la soglia dei 65 mila euro”

Regime forfettario 2019: assunzione dipendenti

Gli appartenenti al regime forfettario possono assumere personale dipendente o assimilato senza alcun limite di spesa. La Manovra ha infatti eliminato dal 1° gennaio 2019 l’esclusione dall’agevolazione per coloro che nell’anno precedente avessero corrisposto compensi superiori ai 5 mila euro (cancellato anche il tetto dei 20 mila euro per gli investimenti in beni strumentali).

Per quanto concerne il personale dipendente nessuna semplificazione burocratica. I forfettari saranno perciò soggetti agli stessi obblighi previsti per i datori di lavoro in regime fiscale ordinario:

  • Comunicazioni obbligatorie di assunzione, proroghe, trasformazioni, cessazioni;
  • Stesura contratti di lavoro;
  • Tenuta del Libro Unico;
  • Denunce annuali (Autoliquidazione INAIL, CU, 770);
  • Denunce mensili (modello Uniemens);
  • Versamento contributi previdenziali e ritenute fiscali a mezzo modello F24;
  • Denunce d’infortunio;
  • Adempimenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Per approfondire l’argomento consigliamo il seguente volume:

Flat Tax Nuovo regime forfetario 2019

Un utilissimo file Excel per la gestione fiscale del nuovo regime Forfetario (“flat-tax”), in vigore dal 2019FUNZIONALITÀ:• Verifica requisiti di accesso• Gestione adempimenti• Calcolo imposta sostitutiva annua• Calcolo di convenienza regime forfettario VS regime ordinarioLa Legge di Bilancio 2019 introduce sostanziali modifiche al Regime Forfettario di determinazione del reddito modificando i requisiti di accesso e le principali cause di esclusione. Ciò comporta la necessità di effettuare puntuali valutazioni di convenienza fiscale/economica per l’accesso al Regime della Flat Tax.Il file consente la gestione fiscale di tale regime (verifica dei requisiti di accesso, sintesi della normativa e dei relativi adempimenti previsti, gestione fatturazione, calcolo imposta sostitutiva annua) nonché l’effettuazione di un calcolo di convenienza fiscale tra il nuovo regime forfettario e il regime ordinario di determinazione delle imposte.REQUISITI DI SISTEMA:› Microsoft Excel 2010 o superiore.AGGIORNAMENTI ON LINE:Eventuali aggiornamenti on-line saranno disponibili, fino al 31 marzo 2019, sul www.maggiolieditore.it nella sezione “Cerca Aggiornamenti Volumi”

Sistemassociati | 2019 Maggioli Editore

49.90 €  47.41 €