Processo amministrativo: quali novità? II Congresso Nazionale Unione Avvocati Amministrativisti

Redazione 28/06/16
Scarica PDF Stampa
Avrà sede a Genova l’1 e il 2 luglio prossimo il II Congresso Nazionale dell’Unione Avvocati Amministrativisti (UNAA).

Come è possibile apprendere dal sito internet dell’Unione, il Congresso sarà diviso in tre momenti distinti: una prima sessione venerdì dalle 9.00 alle 13.30, una seconda lo stesso giorno dalle 15.00 alle 18.00, e l’Assemblea dell’Unione sabato a partire dalle 10.30. Gli eventi di venerdì avranno luogo presso la prestigiosa Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, mentre l’Assemblea di sabato si terrà presso la Sala Conferenze del Gruppo Banca Carige in via Cassa di Risparmio, 15.

Il Congresso segnerà il passaggio dalla fase transitoria a quella di assetto definitivo dell’UNAA.

Per approfondimenti si consiglia il seguente volume

La tutela dei terzi nel diritto amministrativo

Il tema dei terzi nel diritto amministrativo interseca problemi di portata generale: la natura delle pretese nei confronti della amministrazione, la configurabilità di relazioni amministrative a più parti, l’oggetto del processo, la tensione tra profili oggettivi e soggettivi della tutela. Secondo un punto di vista diffuso, la garanzia dei terzi sarebbe il vero discrimine tra diritto pubblico e diritto comune: mentre il contratto ha efficacia inter partes, l’azione pubblica è suscettibile di ledere una pluralità di interessi che meritebbero tutela. Tuttavia, nel formulare questo giudizio di meritevolezza, il giudice non di rado prescinde dall’accertamento di una posizione individuale del terzo, che viene piuttosto tutelato come titolare di una frazione indifferenziata dell’interesse pubblico. Tale approccio moltiplica le occasioni di sindacato sul potere, ma implica la rinuncia a distinguere tra diritti e interessi semplici, introducendo una contraddizione nell’impostazione soggettiva del sistema di giustizia vigente. L’indagine intende, perciò, recuperare la valenza individuale delle situazioni garantite, mettendo a punto gli strumenti concettuali necessari a discernere, all’interno della tradizionale categoria dei terzi, tra le ‘terze parti’ di un rapporto multipolare e i ‘chiunque’: gli uni, meritevoli di tutela piena, in quanto titolari di interessi qualificati e differenziati; gli altri, portatori, al pari di ogni consociato, di un interesse semplice alla cura corretta dell’interesse pubblico, in quanto tale non azionabile.

Mannucci Giulia | 2016 Maggioli Editore

24.00 €  22.80 €

Il programma dell’evento

La giornata di venerdì avrà come tema “Giustizia Amministrativa ed economia: il difficile rapporto tra governo del mercato, garanzia ed efficienza”. A partire dalle 10.00, dopo i Saluti delle Autorità, il convegno prevede le relazioni di Giancarlo Montedoro, Consigliere di Stato, Umberto Fantigrossi, avvocato e Presidente dell’UNAA, Bernardo Mattarella, Professore di diritto amministrativo presso l’Università di Siena, Luisa Torchia, Professore di diritto amministrativo presso l’Università di Roma Tre, e Marcello Clarich, Professore di diritto amministrativo presso la LUISS di Roma. La sessione sarà eccezionalmente presieduta dal Presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno.

La seconda sessione di venerdì inizierà alle ore 15.00 con un dibattito su un tema di stringente attualità: “Il nuovo processo amministrativo telematico: il punto di vista dell’avvocato e del magistrato”. Interverranno al confronto Daniela Anselmi, Membro Direttivo dell’UNAA, e Silvana Bini, Consigliere del TAR del Piemonte. A seguire avrà luogo la Tavola rotonda su “Giustizia Amministrativa e sviluppo economico”, con gli interventi di Roberto Pupilella, Presidente della II sezione del TAR Liguria, Claudio De Vincenti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Nicola D’Angelo, Consigliere di Stato, Franco Bassanini, Presidente della Fondazione ASTRID, Antonella Manzione, Avvocato Capo Dipartimento Affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Salvatore Raimondi, Professore di diritto amministrativo presso l’Università di Palermo, Piergiorgio Alberti, Professore di diritto amministrativo presso l’Università di Genova, Mario Sanino, Vicepresidente dell’UNAA, e Massimiliano Bianco, Amministratore Delegato dell’IREN. Modererà l’incontro Michele Mezza, Professore di sociologia delle culture digitali presso l’Università Federico II di Napoli.

L’evento di venerdì è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Genova con 4 crediti per la sessione del mattino e 3 per la sessione del pomeriggio. La giornata di sabato 2 luglio prevede invece, a partire dalle 10.30, l’Assemblea dei delegati dell’UNAA presso la Sala Conferenze del Gruppo Banca Carige. Come si legge sul sito internet dell’UNAA, la seduta avrà ad oggetto la discussione pubblica delle mozioni di indirizzo. Iniziative collaterali saranno inoltre organizzate anche per gli accompagnatori dei congressisti.

Contatti e ulteriori informazioni

Sul sito dell’UNAA è possibile scaricare il dépliant con il programma dell’evento, dove è specificato che per esigenze organizzative è gradita la registrazione al Congresso presso il sito congressounaa.eventbrite.it.

Per informazioni è possibile chiamare il numero 347-4457153 o mandare una mail all’indirizzo congressounaa@gmail.com.

Redazione
Tag