Mediazione obbligatoria: nessun compenso al mediatore

Rosalba Vitale 21/08/13
Scarica PDF Stampa
La Mediazione obbligatoria con il decreto del fare n. 69/2013 ha trovato la giusta collocazione per vari ordini di motivi.
Il popolo italiano è litigioso le statistiche lo dimostrano le cause civile sono miglia e in continua crescita ed era divenuto necessario un deterrente per non affollare il Tribunale di carichi pendenti .
All’ apertura dell’ anno giudiziario del 25 gennaio, il ministro della giustizia Paola Severino, ricordava il bisogno di cambiare le mentalità, vedere i bicchieri mezzi vuoti. Le riforme erano valide e apprezzate dagli organismi internazionali.
Molto spesso per paura dell’ ignoto si guarda al passato senza una prospettiva al lungo raggio, preferendo chiudere gli occhi al futuro.
Soprattutto alcuni scettici si domandano se la mediazione è la strada giusta per risolvere le cose che non vanno?
A quei scettici si può rispondere in tanti modi: con parole del vangelo se sono credenti del tipo convertitevi voi che non credete oppure in maniera atea del tipo guardate cosa accade o poi giudicate!.
Nel 2011 la Mediazione ha già operato e con effetti positivi inattesi, per questo oggi ha trovato riconoscimento.
Tuttavia, non completamente in relazione alle prestazioni dei mediatori. Secondo l decreto del fare al mediatore non è riconosciuto il compenso per una mediazione in cui al primo incontro non sia pervenuta una delle parti o entrambi.
Da ciò si avvalora la tesi di quei professionisti che vogliono sminuire il ruolo del mediatore fondamentale e insostituibile in un caso di risoluzione dei conflitti.
Cosi come la categoria avvocati la cui consulenza trova riconoscimento nel tariffario così se si vuole dare importanza a una nuova categoria quelli dei mediatori dovrebbe essere previsto una tale tutela.
In particolare una valida soluzione sarebbe riconoscere al mediatore nominato il compenso per una mediazione il cui incontro è segnato dall’ assenza delle parti ma comunque certificata da un procedimento attivato .