Bonus 1000 euro figli, cassa forense: domanda entro 15 dicembre

Redazione 11/10/22
Scarica PDF Stampa Allegati
Entro metà dicembre gli iscritti alla Cassa forense possono richiedere il bonus 1000 euro figli, messo a disposizione con un bando proprio dalla Cassa stessa. Si tratta del bando numero 10/2022 per l’assegnazione di contributi per figli nati, adottati o presi in affido dal 1° novembre 2019 al 31 dicembre 2021. La deadline per le domande è fissata al 15 dicembre 2022. Chiunque possieda i requisiti richiesti può quindi fare richiesta compilando un form online, attivato sul sito web www.cassaforense.it. Nei prossimi paragrafi tutti i dettagli sul contributo per iscritti alla cassa con figli. Bonus 1000 euro figli: cos’è Si tratta di un contributo messo a disposizione dalla Cassa forense per i suoi iscritti, mediante un bando per l’assegnazione di contributi a sostegno della genitorialità, fino allo stanziamento dell’importo di 2 milioni di euro.

Il sussidio rientra nell’ambito del regolamento della Cassa forense, che all’articolo 6 disciplina le iniziative di sostegno alla famiglia in tema di:
  • erogazione a favore di superstiti e dei titolari di pensione diretta cancellati dagli albi, pensione indiretta o reversibilità (lettera a);
  • erogazioni in situazioni di familiari non autosufficienti, disabili o con malattie invalidanti (lettera b);
  • borse di studio per gli orfani degli iscritti (lettera c);
  • borse di studio per i figli degli iscritti (lettera d);
  • aiuti a sostegno della genitorialità (lettera e);
  • In linea con quanto scritto alla lettera e, è stato quindi pubblicando il bando di assegnazione dei 1000 euro per gli iscritti alla Cassa forense che hanno figli/e.
    Scarica il bando
    Bando numero 10/2022 Cassa Forense 23 KB
    Bonus 1000 euro figli, cassa forense: a chi spetta A pubblicare il bando per l’erogazione del contributo economico è stata la Cassa Forense, quindi ne possono fare richiesta solo gli iscritti alla Cassa (o in fase di iscrizione). In particolare hanno diritto al bonus di 1000 euro:
  • gli iscritti alla Cassa forense in regola con le dichiarazioni reddituali;
  • gli iscritti all’Albo con in corso anche l’iscrizione alla Cassa di previdenza;
  • gli iscritti non sospesi dall’Albo;
  • gli iscritti che non sono stati cancellati dall’Albo.
  • Bonus 1000 euro figli: i requisiti dettagliati I requisiti descritti sopra sono quelli generali. A questi va aggiunta tutta una serie di requisiti specifici, in particolare:
  • essere genitore di uno o più figli nati nel periodo 1° novembre 2019 al 31 dicembre 2021;
  • oppure essere genitori di uno o più figli adottati o presi in affido tra il 1° novembre 2019 e il 31 dicembre 2021;
  • essere in regola con le comunicazioni reddituali da effettuate;
  • avere dichiarato nel Modello 5/2022 un reddito netto professionale inferiore a 50 mila euro;
  • per coloro che non erano tenuti all’invio del Modello 5/2022, aver prodotto un reddito netto professionale da attività forense inferiore a 50 mila euro.
  • Bonus 1000 euro figli, cassa forense: requisiti e reddito Come descritto nel precedente punto, possono richiedere il contributo gli iscritti con reddito netto professionale sotto i 50 mila euro, documentale con la trasmissione telematica del modello 5/2022, obbligatoria per tutti gli avvocati iscritti in un albo professionale nel corso del 2021 e per i praticanti che risultano iscritti alla Cassa a decorrere dal 2021.
    Modello 5/2022 Cassa Forense
    L’invio online del modello 5/2022 serve agli avvocati iscritti all’albo per comunicare i propri redditi alla Cassa di previdenza. Qui la guida all’invio
    Bonus 1000 euro figli: come richiederlo La domanda per l’assegnazione del contributo deve essere inviata entro giovedì 15 dicembre 2022. l’apposita procedura on-line attivata sul sito internet della Cassa www.cassaforense.it.

    Corredati alla domanda, devono essere allegati questi documenti:
  • certificazione o autocertificazione attestante la nascita/adozione/affidamento preadottivo del figlio/a;
  • attestazione ISEE in corso di validità alla data di presentazione della domanda o alla data di riscontro alla richiesta di integrazione trasmessa dalla Cassa.
  • Anche se a richiedere il bonus 1000 euro sono entrambi i genitori, il contributo verrà erogato a uno solo di essi.
    Bonus 1000 euro figli, cassa forense
    Per avere il contributo di 1000 euro, gli iscritti alla Cassa forense con figli devono inviare apposita istanza online, compilando la domanda su piattaforma telematicaInvia la domanda qui
    Chi sono gli iscritti alla Cassa forense Per capire chi in concreto può richiedere i contributi e sussidi messi a disposizione degli iscritti alla Cassa è bene fare un remind su chi deve essere iscritto a questo ente. L’iscrizione alla Cassa forense è obbligatoria per:
  • gli avvocati iscritti agli Albi professionali forensi;
  • gli iscritti agli Albi forensi che siano contemporaneamente iscritti in altri Albi professionali salvo che non abbiano esercitato diritto di opzione, se previsto, presso altra gestione, prima dell’entrata in vigore della l. 247/2012, ossia prima del 1° febbraio 2013;
  • gli iscritti agli Albi forensi che svolgano funzioni di giudice di pace, di giudice onorari di Tribunale e di sostituto procuratore onorario di udienza.
  • Redazione