Home Lavoro Il lavoro è tech: le tre figure professionali più richieste nel digitale

Il lavoro è tech: le tre figure professionali più richieste nel digitale

lavoro tech

La società è sempre più connessa a internet: il web accoglie tutti senza distinzioni e il fenomeno del trasferimento verso l’online è ormai un dato incontrovertibile.

Al giorno d’oggi tutti navigano in rete: un’attività tagliata fuori dall’universo digitale equivale a una realtà pressoché inesistente anche per il mondo fisico, concreto e reale.

Cambiamento tecnologico: i numeri del web in Italia

La digitalizzazione di massa, spinta dall’evoluzione tecnologica e rafforzata dalla pandemia mondiale, è oggi una risorsa tanto comoda quanto ricca di potenzialità in ogni settore: i suoi vantaggi sono concreti ed efficaci a tal punto che oggi risulta davvero impossibile tornare indietro. La conferma arriva dai dati Audiweb: stando a quanto riportano le stime ufficiali, la percentuale degli internauti italiani connessi a internet sale al 74,8% circa. Inoltre, dall’analisi delle abitudini online della popolazione dello Stivale emerge anche la predilezione della fruizione per la versione mobile.

La preferenza verso la mobilità era già tendenza nel 2020, anno in cui, secondo l’Ansa, già 5 miliardi di persone navigavano su Internet e soprattutto da cellulare. Smartphone o computer, la presenza crescente di relazioni in rete ha profondamente mutato anche il mondo del lavoro, oggi alla continua ricerca di nuove competenze e nuove figure professionali operanti nel digitale. I dati odierni parlano chiaro: gli italiani sono sempre più connessi, il 97% di loro possiede uno smartphone e trascorrono circa 6 ore e mezza della giornata sui Social Media, piattaforme di streaming video e audio, app di messaggistica e shopping online.

Nuove professioni digitali: i tre ruoli più richiesti oggi

Di fronte all’enorme quantità di tempo trascorso sul web è, d’altra parte, semplice comprendere le cause principali della migrazione progressiva delle professioni nel settore digital. Da sempre considerata come un insieme smisurato di reti, Internet è oggi una grande contenitore di nicchie e relazioni di qualsiasi natura e dimensione, correlate tra loro a seconda delle loro qualità e caratteristiche. In ambito lavorativo, sono numerose le figure digitali richieste oggi dalle aziende. Tra le più promettenti spiccano i seguenti ruoli:

  1. Data Analyst

I dati sono oro per le aziende. Grazie all’analisi di questi ultimi infatti, le imprese riescono a dedurre preziose informazioni con riferimento al quadro o mercato di riferimento, con conseguente aumento delle possibilità di successo del loro business. Il Data Analyst, quindi, si occupa proprio della manipolazione e dello studio dei dati: estrapolare, gestire e capire correttamente l’esito di ricerca con un’ottica strategica, finalizzata all’evoluzione dell’attività aziendale.

  1. Web Developer

Il web developer è un’altra figura molto ambita e richiesta da diverse realtà aziendali. Tale figura si occupa principalmente di progettare, sviluppare e gestire i siti web e le applicazioni mediante specifici linguaggi tecnici e di programmazione. Il suo ruolo è oggi fondamentale perché grazie alle sue competenze può sollevare e sostenere l’attività aziendale. Il suo know-how spazia dalla conoscenza di specifici codici a specifici linguaggi per la programmazione, integrando tra loro elementi testuali, grafici e interattivi.

  1. Cyber Security Analyst

Un’altra figura chiave nell’era della digitalizzazione è il Cyber Security Analyst. Come lascia intendere il nome, questa figura professionale si occupa di rilevare e gestire eventuali minacce informatiche al fine di proteggere i dati e le reti aziendali. Oggi più che mai, questa figura primeggia nella classifica dei ruoli più richiesti tra gli specialisti del mondo digitale, basti pensare all’incremento degli attacchi hacker non solo in Italia, ma nel mondo intero negli ultimi anni.

Per ottenere le competenze necessarie a svolgere queste professioni ed essere competitivi nel mondo del lavoro, è necessario formarsi in maniera adeguata e completa. È importante, dunque, frequentare corsi come quelli presenti nell’offerta formativa di Epicode, piattaforma che offre corsi per aspiranti specialisti IT. Sempre più privati e aziende investono nel settore dell’Information Technology: il futuro, anche quello lavorativo, è online e tutto è nelle mani degli esperti del digitale, universo sconfinato e in costante evoluzione

Specialisti IT: i vantaggi per le aziende

Un’azienda competitiva non può difatti trascurare l’Information Technology: un efficace sviluppo del settore IT aziendale, infatti, garantisce un aumento dell’efficienza produttiva ed economica. Un’azienda perfettamente digitalizzata funziona h24, aumenta i profitti ed abbatte le barriere linguistiche e culturali.

 

(Foto di copertina: Pixabay)




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome