Home Concorsi pubblici Concorso Polizia e Forze Armate Concorso Polizia di Stato, 1381 allievi agenti riservato ai VFP1 e VFP4:...

Concorso Polizia di Stato, 1381 allievi agenti riservato ai VFP1 e VFP4: diario prova scritta

Requisiti, domanda e prove d'esame

Elena Bucci
concorso polizia di stato

*aggiornamento del 08/07/2022: nella Gazzetta Ufficiale dell’8 luglio 2022 è stato pubblicato il diario della prova scritta del Concorso Polizia di Stato, per 1381 allievi agenti. La prova scritta si terrà il 27 luglio 2022 presso la Nuova fiera di Roma, sita in via E. G. Eiffel (traversa di via Portuense) – Roma.

Si ricorda che i candidati dovranno presentarsi, il giorno della prova scritta, muniti di un valido documento d’identità e della tessera sanitaria su supporto magnetico. Gli stessi sono convocati per la prova scritta nell’orario indicato nel seguente calendario:

Giorno Seduta ore 8,00 Seduta ore 13,30
27 luglio 2022 da: Abagnale Giuseppe

a: Laguardia Manuela

da: Lai Manuel

a: Zurlo Francesca

 


I candidati muniti dell’attestato di bilinguismo che hanno scelto di sostenere la prova scritta in lingua tedesca, sono convocati a sostenere la prova il 27 giugno 2022 alle 8,00.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 04/07/2022: nella Gazzetta Ufficiale del 1 luglio 2022 è stato pubblicato l’avviso relativo al rinvio della pubblicazione del diario della prova scritta del Concorso Polizia di Stato, per l’assunzione di 1381 allievi agenti.

Tale comunicazione verrà resa disponibile nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 54 dell’8 luglio 2022.

Leggi l’avviso

Nella Gazzetta Ufficiale del 20 maggio 2022 è stato pubblicato il bando di un nuovo Concorso Polizia di Stato, per ricoprire 1381 posti di allievo agente. Questa volta, tuttavia, la procedura è riservata ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero rafferma annuale in servizio o in congedo.

Concorsi Forze Armate 2022: tutti i bandi attivi

Nei prossimi paragrafi vediamo nel dettaglio tutti i requisiti utili per avere accesso al concorso, come candidarsi e le prove d’esame previste dal nuovo bando.

Concorso Polizia di Stato: requisiti

Innanzitutto, come già anticipato, il concorso in argomento è riservato esclusivamente ai cittadini italiani che, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione, si trovino in una delle seguenti condizioni:

  • volontario in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno sei mesi continuativi o in rafferma annuale;
  • volontario in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocato in congedo al termine della ferma annuale;
  • volontario in ferma quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

Per partecipare al concorso, gli aspiranti allievi agenti della Polizia di Stato devono possedere i seguenti requisiti, alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver compiuto il ventiseiesimo anno di età. Quest’ultimo limite è elevato, fino ad un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati;
  • possesso delle qualità di condotta;
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado o equipollente che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario o equipollente, fatta salva la possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova scritta;
  • per i volontari delle Forze armate che risultavano in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, diploma di scuola secondaria di primo grado o equipollente;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica.

Leggi il bando

Concorso Polizia di Stato: come partecipare

La domanda di partecipazione deve essere compilata e trasmessa, esclusivamente per via telematica, entro il 19 giugno 2022, utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it (dove si dovrà cliccare sull’icona «Concorso pubblico»).

Concorso Polizia di Stato: prove d’esame

La procedura di selezione del concorso si svolgerà in base alle seguenti fasi:

  • prova d’esame scritta;
  • prova di efficienza fisica;
  • accertamenti dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamenti dell’idoneità attitudinale;
  • valutazione dei titoli.

Si ricorda ai candidati che il mancato superamento della prova d’esame scritta o di efficienza fisica o di uno degli accertamenti comporta l’esclusione dal concorso.

Concorso Polizia di Stato: prova scritta

La prova d’esame scritta consiste nel rispondere a un questionario articolato in domande con risposta a scelta multipla, vertente su:

  • argomenti di cultura generale,
  • materie di cui all’articolo 13, comma 1, del decreto del Ministro dell’interno 28 aprile 2005, n. 129, e all’articolo 4, comma 2, del decreto del Ministro dell’interno di concerto con il Ministro della difesa 22 febbraio 2006,
  • conoscenza della lingua inglese,
  • conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, in linea con gli standard europei.

In sede d’esame a ciascun candidato verrà consegnato un questionario, predisposto casualmente da un apposito programma informatico, sulla base di una banca dati pubblicata sul sito istituzionale della Polizia di Stato almeno venti giorni prima che abbia inizio la fase della prova scritta.

Concorso Polizia di Stato: come prepararsi

Per la preparazione della parte di cultura generale della prova scritta del concorso, consigliamo il seguente manuale:

Quiz di cultura generale per tutti i concorsi

Test con risposta commentata

A cura di Paolo Ammendola, Maggioli Editore

Il testo è strutturato sotto forma di quiz in modo che il candidato possa verificare il proprio livello di competenza; per analizzare e meglio comprendere l’argomento trattato, le risposte esatte vengono poi spiegate in maniera approfondita e confrontate con quelle errate.

 

 

Concorso Polizia di Stato: efficienza fisica

Ai fini dello svolgimento della verifica dell’efficienza fisica, i candidati convocati sono sottoposti agli esercizi ginnici, da superare in sequenza, sotto specificati:

Prova Uomini Donne Note
Corsa 1000m Tempo max: 3’55” Tempo max: 4’55” /
Salto in alto 1,20m 1m Max 3 tentativi
Piegamenti sulle braccia n.15 n.10 Tempo max 2′ senza interruzioni

 

Il mancato superamento anche di uno solo dei suddetti esercizi ginnici determina l’esclusione dal concorso per inidoneità.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome