Home Concorsi pubblici Concorso Inps 1858 consulenti protezione sociale: rinvio diario prove

Concorso Inps 1858 consulenti protezione sociale: rinvio diario prove

Alice Lottici
concorso-1865-funzionari-inps

**aggiornamento del 26/11/2021: nella Gazzetta Ufficiale n. 94 del 26 novembre 2021 è stato pubblicato l’avviso relativo al rinvio del diario della prova preselettiva e delle prove scritte del Concorso Inps 1858 consulenti protezione sociale. 

L’avviso specifica che il diario della prova preselettiva e delle prove scritte della procedura concorsuale verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 4 del 14 gennaio 2022.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 1/11/2021: Ultime ore per inviare la domanda di partecipazione al Concorso, la cui scadenza è prevista per le ore 16 di oggi, 1 novembre 2021.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 78 del 1 ottobre 2021 è stato pubblicato il bando del Concorso Inps 1858 consulenti protezione sociale, approvato dal Consiglio di Amministrazione con deliberazione n.66 del 28 ottobre 2020.

Concorsi Inps 2020-2021, in arrivo 4000 assunzioni per turnover: ecco i profili richiesti

Il nuovo Concorso Inps, indetto a livello nazionale, prevede l’inserimento a tempo indeterminato di 1.858 funzionari in area C e posizione economica C1, nel profilo di consulente della protezione sociale.

Vediamo tutte le informazioni in merito.

Concorso Inps 1858 consulenti protezione sociale: requisiti di accesso

Al Concorso Inps 1858 consulenti della protezione sociale possono partecipare tutti i possessori di una laurea magistrale o specialistica nei seguenti indirizzi:

  • LM-16 o 19/S Finanza;
  • LM-31 o 34/S Ingegneria Gestionale;
  • LM-52 o 60/S Relazioni internazionali;
  • LM-56 o 64/S Scienze dell’economia;
  • LM-62 o 70/S Scienza della politica;
  • LM-63 o 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni;
  • LM-76 o 83/S Scienze economiche per l’ambiente e la cultura;
  • LM-77 o 84/S Scienze economico-aziendali;
  • LM-81 o 88/S Scienza per la cooperazione allo sviluppo;
  • LM-82 Scienze statistiche;
  • 48/S Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi;
  • 90/S Statistica demografica e sociale;
  • 91/S Statistica economica, finanziaria ed attuariale;
  • 92/S Statistica per la ricerca sperimentale;
  • LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie;
  • LM-87 Servizio sociale e politiche sociali;
  • 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali;
  • LM-88 Sociologia e ricerca sociale;
  • 89/S Sociologia;
  • 49/S Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali;
  • LM-90 o 99/S Studi europei;
  • LMG-01 o 22/S Giurisprudenza;
  • 102/S Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica;
  • diploma di laurea di vecchio ordinamento corrispondente ad una delle suddette lauree.

Gli interessati devono verificare di essere in possesso anche dei requisiti generali seguenti:

  • cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una pubblica amministrazione e non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico, né  essere stato interdetto dai pubblici uffici ai sensi della vigente normativa in materia;
  • non aver riportato condanne penali, che impediscano la costituzione o la prosecuzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari laddove previsti per legge;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

Scopri il volume per la preparazione della preselettiva su Amazon! Clicca qui

Concorso Inps 1858 consulenti protezione sociale: invio domande

La domanda di partecipazione deve essere inviata online entro le ore 16 del 1 novembre 2021, esclusivamente in via telematica, mediante l’utilizzo di:

  • SPID (Sistema pubblico di identita’ digitale),
  • oppure CNS (Carta nazionale dei servizi),
  • oppure CIE (carta identita’ elettronica),

compilando l’apposito modulo ed utilizzando la specifica applicazione disponibile all’indirizzo internet www.inps.it.

Dopo l’invio, il candidato deve stampare la domanda protocollata, firmarla e consegnarla nel luogo e nel giorno stabilito per lo svolgimento della prima prova scritta, o dell’eventuale prova preselettiva, pena l’esclusione dal concorso.

Concorso Inps 1858 consulenti della protezione sociale: prove 

Nell’eventualità in cui sia presentato un numero di domande di partecipazione superiore a 25 mila, l’INPS effettuerà una preselezione dei candidati, consistente in quesiti a risposta multipla, di carattere psicoattitudinale, logica, lingua inglese, competenze informatiche, cultura generale.

Alle prove scritte sono ammessi a partecipare i concorrenti che avranno ottenuto il punteggio maggiore, in numero multiplo pari a 10 volte i posti messi a concorso.

Le prove d’esame saranno le seguenti:

  • prima prova scritta, consistente in quesiti a risposta multipla su bilancio e contabilità pubblica, pianificazione, programmazione e controllo e organizzazione e gestione aziendale, diritto amministrativo e costituzionale, diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • seconda prova scritta, consistente in quesiti a risposta multipla su scienza delle finanze, economia del lavoro, elementi di economia politica, diritto civile, elementi di diritto penale;
  • prova orale, un colloquio sulle materie a programma, inglese ed informatica. Sono ammessi a partecipare alla prova orale i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30 in ciascuna delle due prove scritte.

Concorso Inps 1858 consulenti, prova preselettiva: esempi di quesiti, come prepararsi

Concorso Inps 1858 consulenti della protezione sociale: valutazione titoli

Saranno attribuiti i seguenti punteggi in relazione ai titoli posseduti:

  • 3 punti per laurea magistrale/specialistica/vecchio ordinamento con votazione finale da 101 a 105;
  • 6 punti per laurea magistrale/specialistica/vecchio ordinamento con votazione finale da 106 a 110;
  • 9 punti per laurea magistrale/specialistica/vecchio ordinamento con votazione finale pari a 110 e lode.

A questi  saranno sommati i punteggi relativi ai seguenti titoli posseduti:

  • 4 punti per uno o più master di secondo livello inerenti alle materie di cui all’art. 2, comma 1, lettera a), del bando di concorso;
  • 8 punti per uno o più dottorati di ricerca (DR) inerenti alle materie di cui all’art. 2, comma 1, lettera a), del bando di concorso.

Leggi il bando

Concorso Inps 1858 consulenti della protezione sociale: come prepararsi

Per la preparazione della prova preselettiva consigliamo il seguente volume, composto da due sezioni:

  • nella prima si affrontano i quesiti a risposta multipla di carattere psicoattitudinale e di logica: numeri romani; esercizi di aritmetica; problemi di aritmetica; comprensione delle tabelle; calcolo delle combinazioni; calcolo delle probabilità; esercizi di algebra; problemi di algebra; quiz di logica matematica; serie numeriche; serie alfanumeriche e alfabetiche; ragionamento verbale (o critico-verbale o logico-verbale); ragionamento logico-deduttivo; relazioni insiemistiche; ragionamento logico-figurale e attenzione ai particolari;
  • nella seconda parte del manuale è disponiile una sezione manualistica e una sezione di quesiti a risposta multipla in:
    – cultura generale (letteratura italiana, grammatica italiana, storia, storia dell’arte, geografia, educazione civica).

l testo è completato da una selezione di videolezioni a cura di Giuseppe Cotruvo, relativa a metodi e trucchi per risolvere i quiz, disponibili nella sezione online collegata al libro.

concorso inpsConcorso 1858 Consulenti di protezione sociale INPS – Prova preselettiva

Giuseppe Cotruvo, Maggioli Editore

 

Il manuale è un ottimo strumento di preparazione alla prova preselettiva del concorso per 1858 consulenti di protezione sociale, indetto dall’INPS.

 

>>>> Disponibile anche su Amazon <<<<

Inoltre, dal 9 novembre sarà attivo il corso dedicato alla preselezione del concorso INPS per 1858 consulenti della protezione sociale, a cura del professor Giuseppe Cotruvo. Il corso aiuterà i candidati nella preparazione alla prova attitudinale prevista dal bando, che consisterà nella risoluzione di un test a risposta multipla con quiz sia logico-attitudinali, sia di informatica, inglese e cultura generale.

Il corso sarà strutturato in 10 lezioni: in ogni webinar i docenti illustreranno alcuni esempi di quiz, mostreranno le tecniche di approccio da adottare, forniranno suggerimenti di studio e chiariranno i dubbi più frequenti che gli iscritti formuleranno in merito alle discipline della prova preselettiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome