Home Concorsi pubblici Concorso Polizia e Forze Armate Concorso allievi ufficiali Esercito, 101 posti: come partecipare

Concorso allievi ufficiali Esercito, 101 posti: come partecipare

concorso-101-allievi-ufficiali-esercito

È indetto un concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione di 101 allievi all’11° corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata dell’Esercito (A.U.F.P.) per il conseguimento della nomina a tenente in ferma prefissata, ausiliario del ruolo normale del Corpo degli ingegneri, del Corpo di commissariato e del Corpo sanitario.

I posti sono così ripartiti:

  • 66 posti per il Corpo degli ingegneri;
  • 15 posti per il Corpo di commissariato;
  • 20 posti per il Corpo sanitario;

Per l’accesso a tutti i profili è richiesta la Laurea Magistrale. Una frazione di posti per ogni Corpo è riservata ai concorrenti che abbiano conseguito il diploma di maturità presso le Scuole militari ovvero ai figli di militari deceduti in servizio, che abbiano riportato il punteggio più alto nelle rispettive graduatorie finali di merito. Vediamo nei prossimi paragrafi gli altri requisiti di partecipazione, come fare domanda e quali saranno le prove del concorso.

Concorsi Forze Armate e Polizia: tutte le novità

Concorso allievi ufficiali Esercito, 101 posti: requisiti

Per la partecipazione al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda:

  • età inferiore a 38 anni;
  • cittadinanza italiana;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o
    d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile ai sensi della legge 8 luglio 1998, n. 230, a meno che non sia stata presentata apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • non essere già in servizio quali Ufficiali ausiliari in ferma prefissata, ovvero trovarsi nella posizione di congedo per aver completato la ferma come Ufficiali ausiliari in ferma prefissata.

Come già anticipato, per la partecipazione è richiesta la Laurea Magistrale. Il titolo di studio richiesto varia a seconda del profilo per il quale si intende concorrere, l’elenco dei titoli richiesti è presente all’interno del bando.

Scarica il bando

Concorso allievi ufficiali Esercito, 101 posti: domanda

La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata esclusivamente online attraverso il portale concorsi del Ministero della Difesa, all’indirizzo concorsi.difesa.it. Per accedere al portale occorrerà autenticarsi con credenziali SPID, CNS o CIE, o credenziali di accesso già rilasciate dal portale.

Sarà possibile presentare domanda fino al 14 ottobre 2021.

Concorso allievi ufficiali Esercito, 101 posti: prove

La selezione si svolgerà attraverso le seguenti fasi:

  • prova di cultura;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti sanitari;
  • accertamento attitudinale;
  • valutazione dei titoli di merito.

La prova di cultura consisterà nella somministrazione di un test con 100 domande a risposta multipla che verteranno su:

  • storia;
  • geografia;
    attualità;
  • educazione civica;
  • conoscenza della lingua italiana (grammatica, sintassi, ortografia, sinonimi, contrari, frasi da completare);
  • conoscenza della lingua inglese.

La banca dati dei quiz sarà pubblicata sul sito internet www.esercito.difesa.it. Alla prova verrà attribuito il seguente punteggio:

  • 0,30 per ogni risposta esatta;
  • – 0,05 per ogni risposta errata;
  • 0 per ogni risposta multipla o non data.

Il punteggio massimo conseguibile sarà quindi di 30 punti.

Le prove di efficienza fisica saranno le seguenti:

  • Sollevamento ginocchia al petto;
  • Piegamenti sulle braccia;
  • Corsa piana 2000 metri.

Tutte le informazioni sulla prova sono contenute nell’allegato C del bando, scaricabile qui. Per ulteriori informazioni sul concorso e sulle prove si rimanda al bando e ai suoi allegati.

Per la tua preparazione visita lo Shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome