Home Concorsi pubblici Concorso Magistratura Concorso Magistratura 2021, bando da 360 posti dopo l’estate

Concorso Magistratura 2021, bando da 360 posti dopo l’estate

concorso-magistratura-2021

Il 2021 è l’anno delle assunzioni al Ministero della Giustizia. Sono oltre 20.000 infatti le assunzioni previste dal PNRR per il Ministero della Giustizia, la maggior parte delle quali riguarderà l’Ufficio per il processo, con la previsione di 16.500 assunzioni a tempo determinato. A queste si aggiunge un nuovo Concorso Magistratura nel 2021 per 360 posti.

L’annuncio viene dalla Ministra Cartabia, che nella tappa di Milano del suo tour delle Corti d’Appello d’Italia ha anche indicato il periodo in cui il bando dovrebbe arrivare, ovvero subito dopo l’estate.

La Ministra, parlando delle assunzioni del PNRR ha affermato: “È chiaro che l’arrivo massiccio di questi giovani non può sopperire alle carenze di magistrati, cancellieri, personale amministrativo. Per questo, sto mandando avanti in parallelo anche l’ordinario reclutamento, per esempio, riattivando il concorso per la magistratura che come saprete avrà luogo a metà luglio e subito dopo l’estate partirà un nuovo bando per 360 posti. […] In Italia i magistrati sono poco meno di 10.000, ma guardando i dati sono molto meno in percentuale rispetto a tutti gli altri Paesi europei.

Si parla quindi di procedure ordinarie, non legate al PNRR ma che serviranno a sopperire alle carenze di organico nella macchina della giustizia.

Concorso Magistratura 2020 per 310 posti, prove scritte dal 15 luglio

La Guardasigilli ha sottolineato la necessità di procedere in tempi brevi: “Il PNRR indica i nostri obiettivi per la giustizia: in 5 anni dobbiamo abbattere del 25% i tempi di trattazione di tutti i procedimenti penali rispetto al 2019 e dobbiamo abbattere del 40% in 5 anni tempi di definizione del processo civile“.

Si attendono quindi i mesi di settembre e ottobre per conoscere con certezza i dettagli del nuovo bando e le modalità di svolgimento delle prove del Concorso Magistratura 2021. Ricordiamo infatti che il Decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44 aveva modificato la prova scritta del Concorso Magistratura 2020, riducendo il tempo da 8 a 4 ore e riducendo contestualmente da tre a due il numero di elaborati.

Oltre ai 16.500 posti per addetti all’Ufficio per il processo, il Decreto Reclutamento ha previsto ulteriori 5.410 unità a supporto del Ministero della Giustizia per il PNRR.

Decreto Reclutamento in Gazzetta: concorsi rapidi e 24.000 assunzioni per il PNRR

Di seguito l’intervento integrale della Ministra Cartabia in Corte d’Appello a Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome