Home Welfare Famiglie Decreto Sostegni bis: tutte le novità sugli aiuti alle famiglie

Decreto Sostegni bis: tutte le novità sugli aiuti alle famiglie

Daniele Bonaddio
decreto-sostegni-bis-aiuti-alle-famiglie

Alla luce del protrarsi della pandemia da Coronavirus, il Governo ha reso necessario intervenire per l’ennesima volta in favore di imprese, famiglie e lavoratori per garantire un sostentamento economico. Ultimo intervento in ordine cronologico è il “Decreto Sostegni bis”, recentemente approvato dal Governo e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Particolare attenzione è stata dedicata alle famiglie che duramente sono state colpite dalla crisi economica a causa del Covid-19. Stiamo parlando, in particolare, della proroga del Reddito di Emergenza (REM) per ulteriori mensilità, del blocco della riduzione del meccanismo di decalage della NASpI, del rinnovo buoni spesa e contributo affitti, dell’estensione e proroga fondo mutui prima casa per giovani under 36, ecc.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è dunque fondamentale andare a vedere quali sono tutte le novità sugli aiuti alle famiglie entrate in vigore grazie al “Decreto Sostegni bis”.

Decreto Sostegni bis in Gazzetta: ristori, Rem, indennità, pensioni, mutui. Le novità

Decreto Sostegni bis: proroga REM

La prima importante novità è la proroga del Reddito di emergenza (REM). L’aiuto economico, nato durante la pandemia, sarà riconosciuto anche per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre 2021.

Le quote di REM riconosciute anche ai soggetti che hanno terminato tra il 1°marzo 2021 e il 30 aprile 2021 le prestazioni previste dagli artt. 1 e 15 del D.Lgs. n. 22/2015.

La domanda per le quote di REM è presentata all’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) entro il 30 giugno 2021 tramite modello di domanda predisposto dal medesimo Istituto e presentato secondo le modalità stabilite dallo stesso.

Reddito di emergenza fino a settembre: le novità del decreto Sostegni bis

Decreto Sostegni bis: blocco riduzione NASpI

In tema di NASpI, ossia l’indennità di disoccupazione, il Governo ha pensato di non applicare la percentuale di riduzione a partire dal quarto mese di fruizione del beneficio. Quindi il soggetto disoccupato ricevere l’importo della disoccupazione per intero tutti i mesi, senza applicazione del meccanismo di decalage.

Naspi 2021: cosa cambia con il Decreto Sostegni bis

Decreto Sostegni bis: buoni spesa e contributo affitti

Sono stati rinnovati anche, per l’anno 2021, i cd. “buoni spesa”. A tal fine, il Governo ha previsto in favore dei Comuni risorse finanziarie per un importo pari a 500 milioni di euro. Quindi, ciascun Comune potrà nuovamente attivare iniziative di solidarietà alimentare, tramite l’erogazione di buoni spesa, e per concedere contributi a sostegno del pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche a favore delle famiglie in difficoltà.

Decreto Sostegni bis: proroga fondo mutui prima casa per giovani under 36

Esteso il fondo di garanzia sui mutui per l’acquisto della prima casa. La misura, infatti, riguarda anche i giovani fino a 36 anni di età per gli atti stipulati fino al il 31 dicembre 2022

Inoltre, il fondo di solidarietà per la sospensione dei mutui (Fondo Gasparrini) è prorogato fino al 31 dicembre 2021.

Da notare, altresì, che i giovani under 36 sono esonerati anche dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale, e hanno diritto a pagare la metà delle spese notarili, per gli atti stipulati fino al il 31 dicembre 2022, ad eccezione che per l’acquisto di abitazioni di lusso.

Mutui prima casa giovani: zero imposte, garanzia statale 80% con Isee basso

Decreto Sostegni bis: proroga bonus elettricità

Prorogato anche il bonus per il pagamento delle bollette elettriche diverse dagli usi domestici viene prorogato fino a luglio 2021.

Consulta il testo integrale del decreto Sostegni bis

Decreto Sostegni bis: proroga dello sconto sulla TARI

Grazie a uno stanziamento di 600 milioni di euro a favore dei Comuni, è stata prorogata – anche per il 2021 – la riduzione della tassa sui rifiuti (TARI) per le attività economiche maggiormente colpite dalle restrizioni introdotte a livello nazionale per evitare la diffusione del contagio da coronavirus

Decreto Sostegni bis: esenzione ticket per pazienti ex covid

Altro aiuto per famiglie riguarda l’esenzione ticket per pazienti ex covid. Quindi, tutti coloro che hanno avuto il Covid in forma severa sono esonerati per 2 anni dal pagamento del ticket per le prestazioni specialistiche ambulatoriali (visite ed esami).

Ticket sanitario 2021: tutti i codici di esenzione per situazione e patologie

 

E-book consigliato:

decreto sostegni bis

Decreto Sostegni Bis (eBook)

Tutte le novità del Decreto Sostegni Bis, D.L. n. 73 del 25 maggio 2021 in materia di fisco, lavoro e sostegno alle imprese.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome