Home Fisco Proroga IRAP al 30 settembre 2021 in arrivo: la novità ufficiale

Proroga IRAP al 30 settembre 2021 in arrivo: la novità ufficiale

proroga IRAP settembre 2021

In arrivo la proroga IRAP al 30 settembre 2021. Questo l’annuncio ufficiale del Ministero dell’economia in una nota stampa. La norma in questione sarà emanata presto ed inserita nel Decreto Sostegni bis. Farà slittare il versamento dell’imposta dal 30 aprile a settembre, appunto.

Lo slittamento riguarda l’IRAP non versata entro oggi 30 aprile, e l’errata applicazione del decreto rilancio alle previsioni di esonero.

Come riportato nel Comunicato stampa numero 87 del Mef:

“Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che con una norma di prossima emanazione sarà prorogato dal 30 aprile 2021 al 30 settembre 2021 il termine per il pagamento, senza sanzioni e interessi, dell’IRAP non versata per effetto dell’errata applicazione delle previsioni di esonero di cui all’articolo 24 del decreto-legge n. 34 del 2020 (cosiddetto “decreto rilancio”), in relazione alla determinazione dei limiti e delle condizioni previsti dalla comunicazione della Commissione europea del 19 marzo 2020 C(2020) 1863 final “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” e successive modifiche”.

La scdenza di oggi 30 aprile verrà dunque prorogata a settembre, senza il pagamento di interessi e sanzioni. 

A cosa riferisce l’errore riportato nella nota?

Si riferisce al fatto che che gli aiuti di stato del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19″, devono essere calcolati considerando tutte le entità giuridiche parte dell’impresa e non la singola impresa. Soglie e limiti quindi afferiscono all’unico gruppo e non alle specifiche entità d’impresa afferenti.

>> Scarica il Comunicato stampa MEF



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome