Home Welfare Famiglie Carta Famiglia 2020 tra le misure Coronavirus: nuovi requisiti e come richiederla

Carta Famiglia 2020 tra le misure Coronavirus: nuovi requisiti e come richiederla

Alice Lottici
carta-famiglia-e-coronavirus-nuovi-requisiti

L’emergenza Coronavirus ha portato di nuovo l’attenzione sulla Carta Famiglia, ampliando i requisiti necessari per ottenerla.

La Carta telematica, creata per dare sostegno economico alle famiglie più numerose (con almeno 3 figli), è stata introdotta dalla Legge di stabilità 2016 e resa attiva dal 20 Settembre 2017 con apposito Decreto del Ministro del Lavoro.

Con i nuovi provvedimenti Governativi la carta potrà essere attivabile anche da famiglie con almeno 1 figlio per tutto il 2020.

La piattaforma per richiederla è attiva dal 18 Marzo: ora le famiglie dovranno verificare i nuovi requisiti per accedere a riduzioni per l’acquisto di alimenti o altri beni presso negozi convenzionati, Enti Pubblici o Privati.

Vediamo assieme tutte le novità e come richiederla.

Congedo parentale, bonus e molto altro: le misure per
famiglie del Decreto Cura Italia

Carta Famiglia 2020: chi può richiederla

Il Decreto Legge n.9 del 2 Marzo, contenente “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, ha introdotto novità sulla Carta Famiglia. In particolare ha:

  • ampliato la platea dei beneficiari;
  • istituito una piattaforma per richiederla.

La piattaforma www.cartafamiglia.gov.it è attiva dal 18 Marzo ed è accessibile tramite credenziali SPID.

I requisiti ordinari per richiedere la Carta Famiglia sono i seguenti:

  • famiglie con almeno 3figli conviventi e minori di 26 anni;
  • cittadini italiani o cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia;
  • Isee inferiore a 30mila euro (ora abolito).

L’art. 30 del DL 2 Marzo 2020 n.9 ha introdotto poi un requisito straordinario: hanno diritto alla carta anche le famiglie con almeno un figlio a carico e residenti nelle regioni Lombardia e Veneto per l’anno 2020.

La Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, ha dichiarato che presto arriverà un provvedimento che estenderà questo beneficio a tutto il territorio nazionale.

Carta Famiglia 2020: cosa acquistare e validità

Grande attesa per la nuova misura che vedrà l’ampliamento dei beneficiari della Carta Famiglia per tutto il 2020.

Ricordiamo che la carta ha una validità di 2 anni dalla data di rilascio e prevede una serie di sconti e riduzioni su prodotti e servizi presso strutture pubbliche e private convenzionate.
All’acquisto deve essere esibita con un valido documento d’identità.

Gli sconti possono andare dal 5% fino al 20%, comunque segnalati con appositi bollini.
Cosa si può acquistare:

  • beni alimentari;
  • prodotti alimentari;
  • bevande analcoliche;
  • prodotti per la pulizia della casa;
  • prodotti per l’igiene personale;
  • articoli di cancelleria e cartoleria;
  • libri e sussidi didattici;
  • medicinali, prodotti farmaceutici e sanitari;
  • strumenti e apparecchiature sanitarie;
  • abbigliamento e calzature;
  • fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento dell’abitazione;
  • raccolta e smaltimento rifiuti urbani;
  • servizi di trasporto, ricreativi e culturali (musei, spettacoli, manifestazioni sportive);
  • palestre e centri sportivi;
  • servizi turistici, alberghi e altre tipologie di alloggi;
  • impianti turistici e per il tempo libero;
  • ristorazione;
  • servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità;
  • istruzione e formazione professionale.

Carta Famiglia 2020: come accedere alla piattaforma

Per accedere alla piattaforma è necessario essere in possesso delle credenziali SPID.

Elenchiamo di seguito tutti gli step per ottenerla:

  • registrazione presso il Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID);
  • registrazione del nucleo familiare sulla piattaforma cartafamiglia.gov;
  • creazione della carta digitale, consultabile da qualsiasi dispositivo.

Il numero da contattare per problemi di accesso alla piattaforma è (+39) 800 863 119.

I commercianti che vogliono inserirsi nel sistema di convenzionamento devono fare appostia richiesta all’indirizzo mail cartafamiglia@governo.it.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome