Home Flash News Quota 100 statali: via dagli uffici 11mila dipendenti della Pa

Quota 100 statali: via dagli uffici 11mila dipendenti della Pa

quota 100 statali

Sarebbero circa 11 mila le uscite di dipendenti pubblici che hanno fatto domanda di Quota 100 con decorrenza da agosto, primo mese utile per i dipendenti della Pubblica amministrazione per uscire da lavoro con l’opzione di somma età+contributi. Gli assegni già liquidati grazie a Quota 100 sono invece circa 9 mila a cui si aggiungerebbero quindi altri 2000 circa. Queste le stime che, a quanto si apprende da fonti, emergono dai dati in possesso dell’Inps. Per il 2019 sono stimate 250 mila uscite e si parla di mezzo milione per i prossimi anni.

Lo Speciale Quota 100 

Come ha precisato la stessa Inps in una comunicazione sul sito, Sono 10.336 le domande di pensione Quota 100 presentate dai dipendenti pubblici con decorrenza agosto 2019. La maggior parte delle richieste, 5.694, come emerge dai dati INPS, proviene dagli enti locali (regioni, comuni e province). Segue il settore della sanità, con le 2.023 domande presentate da paramedici, amministrativi e tecnici.

Fonte Inps 

Ribadiamo che alla prestazione possono accedere i lavoratori iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) – che comprende il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti (FPLD) e le gestioni speciali per i lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri) – e le forme sostitutive ed esclusive della medesima, gestite dall’INPS, nonché ai lavoratori iscritti alla Gestione Separata.

Alla prestazione non può accedere il personale appartenente alle Forze armate, il personale delle forze di Polizia e di Polizia penitenziaria, il personale operativo del corpo nazionale dei Vigili del fuoco e il personale della Guardia di finanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome