Home Fisco Modello Redditi 2019: ultime modifiche e novità introdotte

Modello Redditi 2019: ultime modifiche e novità introdotte

modello redditi 2019 modifiche novità

Con un provvedimento di pochi giorni fa l’Agenzia delle entrate ha comunicato correzioni e modifiche del Modello Redditi, in vista della Dichiarazione dei redditi 2019. In particolare gli aggiornamenti riguardano il Redditi 2019-ENC, Redditi 2019-SC, Redditi 2019-SP e IRAP 2019. Sono state poi fornite le istruzioni e specifiche per la trasmissione telematica dei vari modelli.

Riepiloghiamo le principali novità contenute nel provvedimento di rettifica delle Entrate e cosa cambia per il Modello Redditi di quest’anno.

=> Dichiarazione redditi 2019: elenco detrazioni e deduzioni <=

Modifiche Modello Redditi 2019: nuove categorie ISA

Vengono inserite nuove categorie di esoneri per gli ISA: società cooperative che esercitano l’attività di trasporto con taxi o di trasporto mediante noleggio di autovettura da rimessa con conducente, nonché le corporazioni dei piloti di porto;

Modifiche Modello Redditi 2019: crediti d’imposta per erogazioni liberali

Come ulteriore modifica inoltre viene introdotto un nuovo rigo per il credito d’imposta per le erogazioni liberali per interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici o per la realizzazione di nuove strutture (cosiddetto sport bonus);

Modifiche Modello Redditi 2019: reddito da allevamento animali

Altre correzioni sono state introdotte per tenere conto di quanto previsto dal DM 15 marzo 2019 in merito al reddito da allevamento di animali per il biennio 2018 2019 che ora comprendono tartarughe, alpaca e lama.

=> Modello 730 e Redditi a credito: come ottenere il rimborso <=

Modifiche Modello Redditi 2019: regole per i residenti a Campione d’Italia

Modifiche per tenere conto del DM 14 febbraio 2019 per quanto riguarda il tasso di cambio dei franchi svizzeri per i residenti a Campione d’Italia.

In particolare, a decorrere dall’anno d’imposta 2018, i redditi di lavoro autonomo delle società e associazioni professionali con studi nel comune di Campione d’Italia, prodotti in euro nel territorio dello stesso comune e/o in Svizzera concorrono a formare il reddito complessivo al netto di una riduzione pari al 30 per cento, con un abbattimento minimo di euro 26.000.

La stessa agevolazione si applica, altresì, ai redditi d’impresa prodotti in euro nel comune di Campione d’Italia dagli enti iscritti alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Como e aventi la sede operativa o un’unità locale nel comune di Campione d’Italia.

Per i redditi d’impresa, nel caso in cui l’attività sia svolta anche al di fuori del territorio del comune di Campione d’Italia, ai fini della determinazione del reddito per cui è possibile beneficiare delle agevolazioni sussiste l’obbligo in capo all’impresa di tenere un’apposita contabilità separata.

Consulta qui il testo del provvedimento

 

Per approfondimenti consigliamo i seguenti volumi:

Guida ai nuovi ISA

Guida ai nuovi ISA

Carlo Nocera, 2019, Maggioli Editore

A partire dal 2019 scompaiono dalla scena gli “studi di settore”, strumento accertativo che cede il passo a un nuovo sistema, incentrato su un meccanismo di indici – denominati Indicatori Sintetici di Affidabilità fiscale e già noti con l’acronimo ISA – con cui l’Amministrazione...



Guida ai rimborsi da dichiarazione dei redditi

Guida ai rimborsi da dichiarazione dei redditi

Antonina Giordano, 2019, Maggioli Editore

Nel nostro ordinamento tributario, la tensione tra Fisco e contribuente raggiunge livelli particolarmente elevati quando si tratta di procedure di rimborso, soprattutto nel caso di quelle relative al rimborso da dichiarazione dei redditi. Nel volume i complessi e, talvolta, controversi risvolti...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome