Home Welfare Famiglie Carta reddito di cittadinanza 2019: la Guida completa all’utilizzo

Carta reddito di cittadinanza 2019: la Guida completa all’utilizzo

carta reddito cittadinanza guida

Chi risulta beneficiario del Reddito di cittadinanza, dopo aver ricevuto risposta positiva dall’Inps, devono attendere da Poste Italiane di essere chiamati a rapporto, per ritirare la Carta Reddito di Cittadinanza o Carta Rdc: lo strumento scelto dal Governo per erogare le somme stabilite per ciascun percettore.

In pratica ogni beneficiario verrà dotato di questa Carta, gialla e molto simile a una Postepay, sui cui verrà accreditato l’importo che questo potrà spendere per far fronte alle esigenze di vita quotidiane.

L’utilizzo della Carta RDC ovviamente non è lasciato al libero arbitrio, ma deve seguire delle regole ben precise, per evitare che i percettori la sfruttino per acquisti poco consoni e esterni alla logica della vita quotidiana.

Vediamo allora in questa Guida tutto ciò che occorre sapere sulla Carta Reddito di cittadinanza: chi la ottiene, come la si ottiene, come si utilizza, cosa comprare, cosa è vitato fare, quanto costa.

Carta Reddito di cittadinanza: cos’è

La Carta Rdc è una Carta di pagamento elettronica prepagata non fruttifera di interessi, emessa da PostePay, attraverso cui viene erogato il beneficio economico riconosciuto a titolo di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza. Su questa carta si trovano le somme stabilite, in base ai calcoli effettuati, per i percettori del Reddito, pronte per essere utilizzate nella vita quotidiana per effettuare spese e prelievi.

Carta Reddito di cittadinanza: come richiederla

La Carta RDC è direttamente connessa all’ammissione al beneficio Reddito di cittadinanza. Significa che ai beneficiari del sussidio verrà consegnata questa prepagata sui cui poi verranno accreditate le somme spendibili.

La domanda per il Reddito di cittadinanza può essere presentata telematicamente attraverso il sito www.redditodicittadinanza.gov.it, presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) o, presso gli Uffici Postali.

Carta Reddito di cittadinanza: beneficiari

I beneficiari della Carta RDC sono esattamente gli stessi beneficiari del Reddito di cittadinanza. In soldoni, chi ha ricevuto risposta positiva alla domanda RDC riceverà la sua personale Carta RDC.

La Carta sarà intestata esclusivamente al richiedente il Reddito, il quale non potrà averne più di una assegnata.

Carta Reddito di cittadinanza: dove ritirarla

In caso di accoglimento della domanda è necessario attendere una comunicazione – via SMS o email – in cui sarà indicato in quale Ufficio Postale ritirare la carta del Reddito di cittadinanza.

La Carta viene consegnata attiva e ricaricata dell’importo relativo alla prima mensilità o alle mensilità maturate; contestualmente alla carta le viene consegnato anche il PIN.

Per ritirare la Carta si dovrà portare con sè:

  • Documento d’identità e codice fiscale;
  • Sms o e-mail ricevuta dall’INPS con cui si comunica l’accoglimento della domanda;
  • Il codice ricevuto nella comunicazione di Poste Italiane.

A quel punto l’ufficio postale consegnerà la Carta e il PIN in due buste chiuse.

Carta Reddito di cittadinanza: come utilizzarla

Si può utilizzare la Carta in diversi modi, per far fronte alle esigenze quotidiane di vita:

  • acquistare beni e servizi presso gli esercizi commerciali in Italia convenzionati con il circuito Mastercard che rientrano nelle categorie di spesa previste dalla normativa,
  • effettuare prelievi di contante nei limiti previsti dal Decreto.
  • effettuare un bonifico SEPA/Postagiro mensile in Ufficio Postale per pagare la rata dell’affitto, in favore del locatore indicato nel contratto di locazione, o la rata del mutuo all’’intermediario che ha concesso il mutuo stesso.

Carta Reddito di cittadinanza: cosa comprare

Ma esattamente cosa si può comprare? Quali sono le spese ammesse? Gli acquisti ammessi (e quelli esclusi) saranno definiti da un decreto del ministero del Lavoro, atteso in questi giorni, all’esame della Corte dei conti.

In base agli ultimi aggiornamenti queste sono le spese ammesse:

  • Pagare le utenze elettriche, del gas e telefoniche (si può richiedere anche il bonus luce e gas);
  • Acquistare beni di prima necessità e medicinali presso alimentari, supermercati, farmacie e parafarmacie;
  • Bollo;
  • Abbigliamento, quando per il valore e il marchio del capo si rientra nel concetto di “bene di prima necessità”;
  • Elettrodomestici, esclusivamente quelli legati a bisogni fondamentali come forni a microonde, condizionatori, stufe elettriche, asciugacapelli (sconsigliato l’acquisto di tv a schermo piatto, impianti stereo e decoder);
  • Manutenzioni casalinghe (come idraulico ed elettricista), da ritenersi escluse le spese condominiali,
  • Pagare il mutuo o l’affitto di casa

In assenza di chiarimenti ufficiali ma considerato come è stato costruito il sussidio, si ritiene possibile pagare l’affitto, il mutuo o le bollette anche se queste sono intestate ad un soggetto diverso dal titolare della Carta, purché faccia parte del nucleo familiare preso a riferimento per l’erogazione del Reddito. Ad esempio bolletta della luce intestata alla moglie pagata dal marito titolare della Carta.

Potrebbe esserti utile questo volume:

Reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza

Nicoletta Baracchini - Emilio Gregori - Giovanni Viganò, 2019, Maggioli Editore

L’introduzione del Reddito di Cittadinanza ha dato corpo e struttura alla svolta intrapresa dal nostro Paese nelle politiche di contrasto alla povertà avvenuta con l’avvio del Reddito di Inclusione. Più che di una svolta, si è trattato di una vera e propria rivoluzione epocale,...



Carta Reddito di cittadinanza: cosa non comprare

Se ci sono spese ammesse significa che esistono anche spese vietate, a maggior ragione per la particolarità del sussidio, legato per forza di cose a difficoltà economiche dei beneficiari in questione. Ecco perché non è possibile utilizzare la Carta RDC per effettuare una serie di spese.

Queste le spese vietate con la Carta RDC:

  • Giochi che prevedono vincite in denaro o altri beni;
  • Acquisto, noleggio o leasing di barche nonché acquisto di servizi portuali;
  • Armi;
  • Materiale pornografico ovvero beni e servizi per adulti;
  • Servizi finanziari;
  • Servizi che garantiscono il trasferimento di denaro;
  • Assicurazioni;
  • Acquisti presso gioiellerie e pelliccerie;
  • Acquisti presso gallerie d’arte o luoghi affini;
  • Acquisti in club privati;
  • Acquisti on-line o con servizi di direct-marketing;
  • Confermato anche il divieto all’uso della Carta all’estero, misura giustificata dall’intenzione di rilanciare i consumi nazionali.

Inoltre, Con la carta Reddito di cittadinanza NON è possibile:

  • effettuare pagamenti su siti di e-commerce;
  • utilizzare il beneficio per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità.
  • effettuare operazioni di pagamento e di prelievo al di fuori dell’Italia.

Carta Reddito di cittadinanza: quando viene ricaricata

La Carta viene emessa da Poste Italiane e funziona come una normale carta prepagata ricaricata ogni mese dallo Stato e attiva sul circuito Mastercard. Le somme non spese si perdono e il 20% del loro ammontare viene decurtato dalla ricarica successiva. Ad eccezione dello Stato, il titolare non potrà ricevere sulla Carta bonifici o ricariche.

Carta Reddito di cittadinanza: quanto costa prelevare

Mentre le spese con Carta sono esenti da commissione, ogni prelievo costa 1 euro se avviene presso gli ATM di Poste Italiane (1,75 euro negli altri sportelli). È possibile prelevare contanti entro un limite mensile di 100 euro, moltiplicato per un’apposita “scala di equivalenza” in base alla tipologia e al numero dei familiari.

Carta Reddito di cittadinanza: come vedere il credito

È possibile conoscere il saldo e la lista movimenti della Carta Rdc:

  • presso gli ATM Postamat
  • tramite il servizio di lettura telefonica disponibile al numero verde 800.666.888 gratuito da telefono fisso e mobile.

Inoltre è possibile consultare il saldo accedendo al sito www.redditodicittadinanza.gov.it

Carta Reddito di cittadinanza smarrita: come fare

In caso di smarrimento o sottrazione della Carta, il Titolare ne deve chiedere immediatamente il blocco, telefonando dall’Italia al numero gratuito 800.666.888 oppure dall’Estero al numero +39.02.82.44.33.33.

Al telefono occorrerà fornire all’operatore gli elementi richiesti per procedere al blocco. Nel corso della telefonata, l’operatore comunicherà al Titolare il numero di blocco. Occorre altresì che il Titolare denunci tempestivamente l’accaduto all’Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza.

Dopo il blocco della Carta Rdc il Titolare potrà effettuare, presso qualsiasi Ufficio Postale, compilando e sottoscrivendo l’apposito modulo, la richiesta di una nuova Carta Rdc. Solo dopo la ricezione da parte dell’Ufficio Postale della denuncia presentata all’Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza, l’Ufficio Postale potrà consegnare una Carta sostitutiva, previa esibizione di un valido documento di riconoscimento, sulla quale verrà trasferito l’eventuale saldo residuo disponibile.

In caso di Carta smagnetizzata o difettosa è necessario rivolgersi all’Ufficio Postale.

Come fare se non si spendono tutti i soldi sulla Carta

Le somme caricate sulla Carta dovranno essere spese entro il mese successivo all’accredito. Il 20% dell’importo non speso verrà decurtato dalla “ricarica” del mese successivo.

ESEMPIO

Se ad esempio su un totale di 600 euro il beneficiario non ne spende 100, il mese successivo gli verranno accreditati 580 euro, cioè 600 – 20 (equivalente al 20% di 100 euro).

Si possono ricevere accrediti sulla Carta RDC?

Sulla Carta RDC non è possibile ricevere fondi o accrediti da privati. Gli unici enti a cui è permesso di accreditare somme sono l’Inps o altre Istituzioni (al momento non previste)

Non è quindi possibile chiedere a parenti, amici, banche o datori di mettere soldi sulla Carta. Ricaricare.

Carta Reddito di cittadinanza: esistono limiti di spesa giornalieri?

Non esiste un limite giornaliero all’uso della Carta. Gli unici tetti stabiliti sono quelli mensili relativi al prelievo di contante e al numero di bonifici.

È possibile effettuare un bonifico al mese per:

  • Pagare l’affitto se il Reddito comprende anche un aiuto economico per famiglie che risiedono in immobili in locazione;
  • Pagare la rata del mutuo, se il Reddito comprende un aiuto economico per i nuclei familiari residenti in abitazioni di proprietà, quando per la loro costruzione o l’acquisto uno dei componenti ha stipulato un contratto di finanziamento.

Per ogni bonifico si paga 1 euro di commissioni ridotte a 50 centesimi per il Postagiro.

 

Potrebbe esserti utile questo volume:

Reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza

Nicoletta Baracchini - Emilio Gregori - Giovanni Viganò, 2019, Maggioli Editore

L’introduzione del Reddito di Cittadinanza ha dato corpo e struttura alla svolta intrapresa dal nostro Paese nelle politiche di contrasto alla povertà avvenuta con l’avvio del Reddito di Inclusione. Più che di una svolta, si è trattato di una vera e propria rivoluzione epocale,...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


54 COMMENTI

  1. Buongiorno Angelo, sicuramente può pagare la benzina utilizzando il limite di contanti che è consentito prelevare tramite Carta Rdc. Più difficile che possa essere ammesso il pagamento direttamente con la Rdc Card tramite Pos. Cordiali saluti.

  2. Anche io nn ho ricevuto notizia di accoglimento della mia richiesta di reddito di cittadinanza. In più ho perso il numero che mi ha dato la posta per il ricevimento della richiesta. Se chiamo l’Inps serve quel numero ma nn so Come riaverlo. Come posso fare?

  3. Salve Tonia, L’uso della RdC card è estremamente limitato. Infatti, la ratio della norma vuole che essa sia utilizzata esclusivamente per alcune spese di beni di consumo e pagare utenze, tant’è che nessun prelievo è consentito, se non per cifre di modesta identità (100 euro). La norma, però, non indica un elenco preciso di beni o servizi acquistabili. Al contrario, il Ministero del Lavoro e il Ministero dell’Economia con il D.I. del 19 aprile 2019 ha reso note le regole di utilizzo della carta, indicando ciò che non è possibile comprare, ossia:
    • giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
    • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;
    • armi;
    • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
    • servizi finanziari e creditizi;
    • servizi di trasferimento di denaro;
    • servizi assicurativi;
    • articoli di gioielleria;
    • articoli di pellicceria;
    • acquisti presso gallerie d’arte e affini;
    • acquisti in club privati.
    Infine, rimangono fuori dall’ambito di applicazione della Carta: gli acquisiti effettuati all’estero e quelli online o mediante servizi di direct-marketing.
    Considerato che l’acquisto di materiale scolastico per bambini non sono beni esclusi dal citato decreto, la risposta al quesito posto è positiva. Cordiali saluti

  4. Salve è possibile acquistare il materiale scolastico per i bambini con la carta del reddito di cittadinanza?

  5. Non riesco ad effettuare il bonifico per il fitto …ma nei mesi precedenti non ho avuto alcun problema. A quale numero devo chiamare? Grazie

  6. Salve. È possibile usare la carta per pagare strutture come case di riposo oppure badante?

  7. Buon giorno, sono Adelaide ho fatto un incidente con ragione, avendo dovuto demolire la mia auto mio marito ne ha presa un altra usata ok. Volevo sapere dato che non ci sono più i soldi su la carta🤔può essere che è stata bloccata? 3500€il costo del auto, pagata con i soldi del assicurazione ok. Grazie

  8. Io devo pagare bollo auto pero mi e arrivato tramite Equitalia con bollettino rav si puo pagare con rcd?occhiali da vista per mia figlia?benzina?

  9. Salve ho fatto richiesta per il reddito di cittadinanza il 10/6 ad oggi17/7 ancora nessuna risposta, vorrei chiedervi perche cosi tanto tempo e come faccio a sapere se posso ritirare piu dei 100 euro visto che ho 2 figli e uno con disabilità grazie a chi mi sa rispondere …premetto l inps mi ha solo detto la domanda è in lavorazione deve aspettare i primi di luglio

  10. Buonasera vorrei sapere se e possibile comprare degli occhiali da sole se necessarie con la carta del Rdc? Grazie.

  11. Salve è possibile pagare con la carta reddito di cittadinanza le bollette luce e gas ad un bar tabacchi? Grazie

  12. Buongiorno, io ho ricevuto il rdc, ieri per la prima volta ho prelevato la cifra possibile, poi sono andata al supermercato per fare la spesa ma la transazione mi é stata rifiutata , come mai ? C è un limite di spesa giornaliera ?
    Grazie

  13. Salve Giuseppina, con la carta RdC si possono fare bonifici per pagare mensilmente l’affitto e la rata del mutuo. Il bonifico con la carta RdC non potrà essere usato per pagare il condominio da parte di chi è proprietario della casa in cui vive. In pratica chi è in affitto può usare la Carta per pagare al locatore il canone di locazione e molto probabilmente anche gli oneri, come le spese condominiali a carico del conduttore. Chi invece è proprietario dell’abitazione può solo pagare il mutuo. Cordiali saluti.

  14. Buongiorno, leggo che nn sono ammesse spese condominiali nei possibili pagamenti del reddito di cittadinanza… nel mio caso specifico nelle mie spese condominiali ho incluso parte del gas che io consumo… Quindi non è un controsenso che non le possa pagare… o sbaglio? Grazie

  15. Salve Fabio, la somma sulla Rdc va spesa entro il mese successivo all’accredito. L’importo del beneficio non speso oppure non prelevato sarà sottratto, nel limite del 20% del residuo nel mese successivo a quello in cui i soldi non sono stati spesi. Esempio: lei ha ricevuto 500 euro di reddito di cittadinanza; se allo scadere del mese successivo a quello dell’accredito avrà ancora 200€ sulla sua Carta Rdc, le verrà decurtato il 20% del residuo, cioè di 40€. Cordiali saluti.

  16. salve,
    qualcuno sa dirmi come funziona il meccanismo della trattenuta del 20 % relativo alle somme non spese il mese precedente?
    esempio ricevo 500 euro ne spendo 450 il mese successivo ne ricevo 490, , li spendo tutti, il successivo accredito sara’ di 500 o rimarra’ 490?
    Il quesito potrebbe sembrare banale, mi sembra pero’ che di mese in mese, a parte il primo, l’accredito si assottiglia , preciso che ulitizzo la carta secondo le indicazioni riportate sulla gazzetta ufficiale.

  17. assurdo essere costretti ad andare in un ufficio postale per pagare bollette e affitto, perchè farlo ONLINE sul sito delle poste è impossibile.Avevo impostato quasi tutta la mia vita burocratica in modo da non dover girare per uffici alll’inizio per semplice comodità, in seguito anche per necessità (invalida civile al 67% ho difficoltà nella deambulazione) mi sembra assurdo che ora con la carta RdC io sia costretta ad andare personalmente in ufficio postale ALMENO 1 volta al mese!Spero che correggano la cosa in corso d’opera, ma temo non lo faranno mai

  18. Salve: Mia sorella inclusa nel nucleo familiare, può utilizzare la carta per pagare le bollette? Alla Posta Le stato negato perchè non titolare della carta!!! Grazie

  19. Sera il 19 giugno mi è arrivato il SMS da parte dell’INPS di come è stata accolta la domanda…x ricevere il SMS della posta quanto tempo ci vorrà? E nei negozi dei cinesi la si può usare? Grazie

  20. Salve avevo un finanziamento per un prestito ed ho pagato un bollettino con la carta di reddito di cittadinanza potreste dirmi se ho fatto bene ? o non potevo pagare il bollettino avendo richiesto un piccolo finanziamento per difficolta finanziarie?

  21. Un consiglio, appena ritirate la carta andate subito alla camera del lavoiro cosi da firmare il patto di lavoro ,in teoria dovrebbero richiamarvi per eventuali collocqui o farvi ripresentare dopo 60 giorni obbligatoriamente cosi da riaggiornare la vostra situazione ,se non vi presentate perderete il reddito ,occhio.

  22. Io Ho ritirato il terzo accredito propio ieri ,ho fatto già vari acquisti importanti ,il primo uno scaldabagno alla brico e il secondo una lavatrice a conforama , e mi sono rimasti poco più 50cent, non ho avuto nessun trattenimento di denaro del 20% .. non so se ci sia un limite a questo, un mio consiglio sarebbe comunque spenderli sempre tutti e la prima cosa da fare ricordate di prelevare ,perche oggi nonostante avessi dei soldi all’interno non mi ha fatto prelevare piu di 20 euro nonostante oggi non abbia nessuntipo di spesa ,dovrei togliere le altre 80 euro ,spero che domani me le faccia prelevare altrimenti faccio come i primi due mesi ,cioè prelevo sempre prima di usare la carta.

  23. bgiorno, ho ritirato la carta RDC il 22\5 ho fatto il primo prelievo ricarica nuovamente e quante la durata di quersto versamento del RDC?

  24. Mia madre ha avuto la pensione di cittadinanaza, ma ha qualche problema a deambulare posso effettuare le spese in sua vece ? deve avere la sua delega e la copia della sua carta di identità ?
    grazie

  25. Davvero assurdo che si possa pagare il bollo auto e non l’assicurazione!
    Tra l’altro io abito in un posto non servito dai mezzi pubblici percui un messo di trasporto è indispensabile.

    Altrettanto assurdo che non si possano pagare le bollette telefoniche, probabilmente secondo loro il telefono non è indispensabile, ma io vivo solo ed ho avuto un’infarto qualche mese fa e se non avessi avuto il telefono per chiamare i soccorsi ora sarei morto!

  26. Salve vorrei chiedervi dato che mio padre non potrà mai andare a ritirare la carta rdc che già si trova all ufficio postale… e come ho saputo anche se sono suo figlio non vi è possibilità di delega..se non la ritirerà mai si annulla da solo il reddito di cittadinanza o si deve fare uns richiesta per la rinuncia?

  27. Buongiorno a tutti voi, ho appena ricevuto il messaggio che mi comunica l’accettazione della domanda e per avere delucidazioni ho letto quanto scritto più sopra.
    Mi pare d’aver capito come funziona, ho solo un piccolo appunto da fare, se un mese spento meno perché non ci sono bollette da pagare quindi la spesa si riduce del 20% il mese successivo, ma il mese dopo la decurtazione arriva una bolletta “salata” e quindi quel 20% mi sarebbe necessario come mi devo comportare?
    Vi ringrazio in anticipo se c’è una risposta concreta.

  28. cosa vuole dire servizi postali io essendo nativo della sardegna posso acquistare il biglietto della nave per recarmi in sardegna con la carta di reddito di cittadinanza? grazie

  29. Come si può fare per spendere precisamente tutta la somma caricata sulla carta? Se dovessi andare oltre la rimanenza? O se restassero, che so, 50 centesimi? Nessuna specifica questo dettaglio di non poco conto. Grazie anticipatamente.

  30. Buongiorno
    Ci sono delle cose che non sono molto chiare. Ad esempio se io voglio fare un viaggio con il treno breve o lungo che sia, per lavoro o per esigenze famigliari, questa spesa rientra nello spendibile con la carta del RDC?

  31. Ho richiesto la pensione di cittadinanza x mia madre.Mi hanno accettato il reddito di cittadinanza ma non a nome di mia madre ma a nome mio.Ora Inps e poste non sanno rispondere a questo quiproquo.Io non voglio usare carta xké magari incorro a qualche sanzione.a Cosa faccio??

  32. Si sa qualcosa sulle modalità di erogazione delle 6 mensilità per chi apre partita iva?
    Sul sito RdC mi hanno risposto che se ne occpa il Centro per l’impiego che pero’ non ne sa nulla.

  33. Salve
    Volevo sapere se è confermato il pagamento del telefono, ( io ho smartphone che wifi con bollettino postale ) perchè alle poste non è stato accettato tramite carta, con il pericolo, a mio rischio, di vedermi cancellato il RdC.
    Saluti

  34. Avrei bisogno di chiedere un prestito in banca per saldare alcune spese accumulate. Posso farlo avendo la carta rdc o vado incontro a problemi?
    Grazie

  35. Quanto tempo ci vuole per sapere la risposta avendo fatto richiesta il 28 maggio e ho.ricevuto soltanto il.numero.di protocollo?

  36. Salve Jessica, le consigliamo di rivolgersi allo sportello di Poste italiane per la sua richiesta. Cordiali saluti.

  37. Volevo sapere quando mi ricaricano la carta nel mese di giugno..visto che mi è stata data il 7 maggio..grazie

  38. E impensabile ne tanto meno improponibile poter pagare anche solo una semestralità di RcAuto con la cifra che si può prelevare. Bisogna che autorizzino i pagamenti del RcAuto essendo una tassa obbligatoria da pagare legata al possesso dell auto. Di conseguenza i percettori di carta rdc , nn hanno piu introiti provenienti da piccoli lavoretti in nero, visto che si rischia il penale. Ed e impensabile dover accumulare i 100€ per dover pagare l RcAuto. Devono sistemare sto problema assolutamente.

  39. Io vorrei saperne davvero di più riguardo a come posso spendere questi soldi del reddito sono andata in tanti CAAF e al comune e nessuno sa dirmi nemmeno il minimo indispensabile.ho l’opportunità di avere un aiuto dallo stato e nn posso utilizzarlo al meglio è assurdo.
    Qualcuno sa se posso pagare almeno la spazzatura o il riscaldamento che è cmq associata al gas.

  40. Quindi posso avere una macchina ma non la posso assicurare?….perfetto!
    Posso pagare il bollo…ma non l assicurazione?…

  41. Purtroppo non si possono fare acquisti presso presso gioiellerie, peccato, con 436 euro che prendo volevo comprarmi un orologio Patek Philippe…

  42. Salve, io in realtà con il reddito avrei pagato il bollettino del condominio e mi è stato accettato dalle poste italiane dietro presentazione di documento di identità. Qualcuno sa dirmi se incorreró in problemi?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome