condono equitalia 2016

Scade il 29 gennaio il termine per il ravvedimento operoso da parte dei contribuenti per presentare le dichiarazioni tardive relative all’anno d’imposta 2016. Chi non ha rispettato il termine del 31 ottobre 2017, ha ancora pochi giorni per correre ai ripari.

Dichiarazioni da presentare con ravvedimento operoso

Le dichiarazioni che possono essere presentate entro il 29 gennai sono:

  • modello Redditi Pf 2017 da parte di contribuenti che hanno scelto la presentazione telematica della  dichiarazione dei redditi, da parte di eredi delle persone decedute nel 2016, o entro il 31 maggio 2017;
  • modello Redditi Sp 2017 da parte di società di persone ed enti equiparati, che devono presentare il soggetti Ires con esercizio coincidente con l’anno solare;
  • modello Redditi Enc 2017 da parte di enti pubblici e privati diversi dalle società, compresi i trust, soggetti all’Ires, nonché società ed enti non residenti soggetti all’Ires;
  • modello Cnm 2017 da parte di soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti e soggetti ammessi alla determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti, con esercizio coincidente con l’anno solare;
  • dichiarazione Irap 2017;
  • modello 770/2017.

Scadenza per il ravvedimento operoso

La proroga inizialmente fissata per il 30 settembre 2017 è stata prorogata fino al 31 ottobre. Il 29 gennaio è l’ultimo dei 90 giorni previsti per il ravvedimento operoso presentando le dichiarazioni in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, attraverso i canali Fisconline o Entratel dell’Agenzia delle entrate.

Sanzioni previste per il ravvedimento operoso

Se il contribuente presenta entro 90 giorni dalla scadenza la propria dichiarazione dovrà pagare una sanzione di 250 euro che viene ridotta, secondo l’art. 13 del d.lgs. 472/1997, a 25 euro, e dovrà indicare nell’F24 il codice tributo 8911.

Sull’argomento segnaliamo la lettura di

Manuale delle scritture contabili 2018

Manuale delle scritture contabili 2018

Salvatore Giordano , 2018, Maggioli Editore

Il Manuale, giunto alla sua tredicesima edizione, nasce dall’esigenza di dare all’operatore contabile un quadro completo relativo a più di 300 voci che si è soliti incontrare nella stesura delle scritture contabili aziendali. Per comodità di consultazione, le voci sono state sistemate in...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome