concorso docenti 2016

Finalmente è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Concorso dirigenti scolastici: sarà come anticipato un corso-concorso per 2425 posti disponibili (Scarica il bando), di cui 9 riservati al Friuli Venezia-Giulia. Vediamo nel dettaglio come partecipare e prepararsi al meglio per superare le prove selettive.

Numero dei posti

Come precisato sul sito del Miur, con questo concorso si potrà abbattere il fenomeno delle reggenze, infatti i posti banditi corrispondono a quelli vacanti nell’anno scolastico in corso, più quelli che si renderanno liberi a seguito dei pensionamenti nei prossimi 3 anni, tolti quelli che si possono coprire con le graduatorie esistenti e quelli delle scuole sottodimensionate.

Requisiti

Al corso-concorso possono partecipare le docenti e i docenti con i seguenti requisiti:

  • essere assunti nelle scuole statali con contratto a tempo indeterminato, confermato in ruolo ai sensi della normativa vigente,
  • essere in possesso di diploma di laurea magistrale, specialistica, o di laurea conseguita in base al previgente ordinamento, di diploma accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, o di diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore,
  • aver effettivamente reso, nelle scuole del sistema nazionale di istruzione un servizio di almeno cinque anni.

È utile anche il servizio precedente al ruolo. Restano esclusi dal Concorso per Dirigenti Scolastici i precari nonostante siano abilitati e abbiano 5 anni di servizio, e i neo immessi in ruolo, almeno fino al superamento dell’anno di prova.

Domanda di partecipazione

I candidati potranno presentare la domanda dalle 9.00 del 29 novembre alle 14.00 del 29 dicembre, tramite la piattaforma del MIUR Polis. A breve sarà attivo sul sito del Miur  una  pagina web con tutta la documentazione.

Prove di selezione

Il corso-concorso dirigenti Scolastici prevede:

  • una fase concorsuale,
  • una formativa di due mesi,
  • una di tirocinio presso le scuole.

Il Concorso prevede una prova preselettiva unica  nel caso in cui il numero dei candidati sia superiore a 3 volte il numero dei posti messi a bando, una prova scritta e una orale.

La prova preselettiva consisterà in 100 quiz che saranno estratti da una banca dati che sarà pubblicata sul sito del Miur 20 giorni prima. La prova si svolgerà al computer, rispondendo a domande che verificheranno le conoscenze di base sulle funzioni dirigenziali. Il punteggio massimo sarà 100. Saranno ammessi alla prova i candidati pari a tre volte il numero dei posti disponibili per il corso di formazione dirigenziale.

Nella prova scritta i candidati dovranno rispondere a:

  • 5 domande a risposta aperta su: normativa del settore istruzione, organizzazione del lavoro e gestione del personale, programmazione, gestione e valutazione presso le scuole, ambienti di apprendimento, diritto civile e amministrativo, contabilità di Stato, sistemi educativi europei,
  • 2 domande a risposta chiusa in lingua straniera (livello B2) su: organizzazione degli ambienti di apprendimento, sistemi educativi europei.

Potranno accedere alla prova orale solo i candidati che otterranno un punteggio di almeno 70 punti. La prova orale accerterà la preparazione facendo risolvere un caso pratico e testando le conoscenze informatiche e di lingua straniera. Entrambe le prove saranno uniche a livello nazionale.

Corso di formazione

I candidati che supereranno le prove saranno ammessi, sulla base di una graduatoria che tiene conto anche dei titoli, al corso di formazione dirigenziale e di tirocinio selettivo: 2 mesi di lezione in aula e 4 di tirocinio a scuola che si concluderanno con una prova scritta e colloquio orale.

Per la preparazione consigliamo

Concorso 2425 Dirigenti Scolastici - Manuale per la preparazione alle prove concorsuali

Concorso 2425 Dirigenti Scolastici - Manuale per la preparazione alle prove concorsuali

Rosanna Sanny Calvino, 2017, Maggioli Editore

La preparazione al concorso per accedere al ruolo di Dirigente scolastico deve essere particolarmente approfondita e toccare gli aspetti più disparati, vista anche la delicata posizione che si va a ricoprire. Gli argomenti sui quali verte il concorso richiedono delle conoscenze sia dei profili...




CONDIVIDI
Articolo precedentePubblico Impiego, sbloccata l’assunzione di 50 mila precari
Articolo successivoConcorso Inps, come partecipare e compilare la domanda

1 COOMENTO

  1. Salve, segnalo che per le prove sono disponibili al momento 4 nuovi volumi:
    – Il manuale https://www.maggiolieditore.it/concorso-dirigenti-scolastici-manuale-per-la-preparazione-alle-prove-concorsuali.html
    – il volume dedicato alla prova scritta https://www.maggiolieditore.it/la-prova-scritta-del-concorso-per-dirigenti-scolastici.html
    – quello sulla preselezione https://www.maggiolieditore.it/la-prova-selettiva-del-concorso-per-dirigenti-scolastici.html
    – quello sull’informatica https://www.maggiolieditore.it/informatica-per-il-concorso-per-dirigenti-scolastici.html

    In ogni scheda trova presentazione del volume e indice e le indicazioni sulle simulazioni delle prove

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here