tasse-da-pagare-imu-tares

Sono diverse le scadenze fiscali delle ultime settimane di luglio: dopo la tassa sugli affitti brevi partita il 17 luglio, sono da segnare sul calendario il modello 730 fai da te, la rottamazione delle cartelle esattoriali, il modello 770, la voluntary disclosure, in scadenza dal 24 al 31 luglio. Poi dal 1° agosto al 4 settembre ci sarà la moratoria estiva su versamenti e risposte all’amministrazione finanziaria. Ecco una breve guida con le indicazioni utili su come arrivarci preparati.

24 luglio: modello 730 fai da te

Il prossimo 24 luglio sarà l’ultimo giorno disponibile per i contribuenti per l’invio diretto del modello 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate. Sono già oltre 2,1 milioni le persone che hanno scelto di inviare in autonomia la propria dichiarazione dei redditi precompilata. Questa scadenza vale anche per Caf e professionisti abilitati che però abbiano già lavorato e inviato l’80% dei modelli a loro carico entro il 7 luglio scorso.

Ricordiamo che l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione diversi strumenti di assistenza:

  • sportello social di informazione attraverso il canale Messenger di Facebook, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30,
  • sito internet dedicato, dove sono presenti anche le risposte alle domande più frequenti,
  • i numeri 848.800.444 da rete fissa, 06 966.689.07 da cellulare e +39 06 966.689.33 per chi chiama dall’estero, operativi dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13.

31 Luglio: rottamazione cartelle e voluntary disclosure

Il 31 luglio sarà il giorno di diverse scadenze: rottamazione delle cartelle esattoriali, voluntary disclosure, modello 770.

Per la rottamazione delle cartelle l’ultimo giorno di luglio sarà la scadenza per il pagamento della prima o unica rata per chi desidera versare l’importo contestato dall’Agenzia senza pagare sanzioni o interessi. Il governo ha posto come risultato circa 7 miliardi di euro da questa operazione.

Ricordiamo che dal 10 luglio scorso è operativo ContiTu, un nuovo servizio che permette di scegliere quali tra le cartelle e gli avvisi si vogliono rottamare tra quelli indicati nella comunicazione formale inviata. Inoltre sul sito dell’Agenzia si potrà chiedere online una copia delle comunicazioni sulla propria situazione.

Sempre a fine luglio scadrà il termine per la seconda edizione della voluntary disclosure, la procedura che permettere di far riemergere i capitali detenuti all’estero senza averli mai dichiarati al Fisco, senza sanzioni e interessi.

Ti potrebbe interessare

Guida alla  voluntary disclosure bis

Guida alla voluntary disclosure bis

Nicola Fasano - Roberto Zingari - Antonio Delfino, 2017, Maggioli Editore

Attraverso la “Voluntary Disclosure” (introdotta con Legge n. 186 del 15 dicembre 2014) il soggetto che detiene illecitamente capitali, attività finanziarie e patrimoni all’estero può regolarizzare la propria posizione, autodenunciando spontaneamente alle...



Per il modello 770 probabile proroga al 2 ottobre

Resta in calendario per il 31 luglio, ma è molto probabile la proroga al 2 ottobre, l’ultimo giorno di invio del modello 770, dichiarazione riservata ai sostituti d’imposta, da quest’anno unificato.

Leggi anche Modello 770/2017, come si compila e quando scade


CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso Polizia di Stato, oggi il calendario della prova scritta
Articolo successivoLegge Fornero, Boeri stoppa la riforma dell’età pensionabile

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here