Concorso Cancellieri

Oggi saranno pubblicate le date d’esame delle prove scritte del Concorso Cancellieri a Roma. La comunicazione dovrebbe essere effettuata mediante il sito ufficiale del Ministero della Giustizia, o attraverso la 4^ sezione della Gazzetta Ufficiale.

Vi terremo aggiornati in tempo reale sulla situazione a riguardo. Un’ulteriore informazione che i candidati non vedono l’ora di sapere è quella relativa alla pubblicazione di un’eventuale Banca Dati, sulla falsa riga di quella utilizzata dagli stessi per la preparazione alla prova preselettiva.

E’ bene ricordare infatti in cosa consistono le prove d’esame.

Prove Scritte: cosa studiare?

La due prove scritte consisteranno in due esami da 60 domande a risposta multipla ciascuno, aventi ad oggetto rispettivamente gli elementi di diritto processuale civile e gli elementi di diritto processuale penale. Alle suddette prova saranno assegnati i punteggi massimi di 30 punti. Supereranno l’esamescritto i candidati che riporteranno una votazione di almeno 22,5punti su 30 per prova.

Speciale Concorso Cancellieri

Concorso Cancellieri: e la Prova Orale?

Il colloquio verterà sulle stesse materie delle prove scritte, nonché sugli elementi di ordinamento giudiziario, di servizi di cancelleria e sulle nozioni di rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione. La prova orale comprenderà, inoltre, l’accertamento della conoscenza di una linguastraniera: il candidato potrà scegliere tra francese, inglese, spagnolo e tedesco.
Gli esami consisteranno in due prove scritte e in un colloquio, che comprenderà anche la valutazione della conoscenza di una lingua straniera.
In sede di prova orale sarà infine accertata la conoscenza dell’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche mediante una verifica attitudinale di tipo pratico. Il colloquio si intende superato se il candidato avrà conseguito una votazione di almeno 21 punti su 30.

I Titoli danno punti in più ai candidati

Ai candidati che supereranno le prove di esame, la commissione assegnerà un punteggioaggiuntivo sulla base del possesso di alcuni titoli:

  • 6 punti a coloro che hanno svolto l’ulteriore periodo di perfezionamento nell’ufficio per il processo;
  • 1 punto a coloro che hanno svolto lo stage presso gli uffici giudiziari;
  • 1 punto a coloro che hanno completato il tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari, pur non avendo fatto parte dell’ufficio per il processo.
800 Assistenti Giudiziari

800 Assistenti Giudiziari

Autori Vari, 2016, Maggioli Editore

Il volume costituisce un’esauriente e chiara guida per prepararsi a tutte le prove (preselettiva. scritta e orale) previste dal concorso per 800 Assistenti giudiziari nei ruoli del personale del Ministero della giustizia-Amministrazione...




SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here