cittadinanza italiana

Acquistare la cittadinanza italiana e, quindi, diventare cittadini italiani non è così problematico: occorre possedere determinati requisiti per poter avviare la procedura di richiesta.

Vediamo brevemente chi può richiederla, quali i requisiti e i documenti che occorre allegare alla richiesta.

Non tutti i cittadini stranieri possono ottenere la cittadinanza italiana, ma solo determinate categorie e precisamente:

  1. chi è nato in Italia e vi risiede da almeno 3 anni;
  2. chi è figlio o nipote di cittadini italiani e vive in Italia da almeno 3 anni;
  3. chi è stato adottato da cittadini italiani e vive in Italia da almeno 5 anni dopo l’adozione (solo per i maggiorenni);
  4. chi è cittadino dell’Unione Europea e vive in Italia da almeno 4 anni;
  5. chi non è cittadino dell’Unione Europea e vive in Italia da almeno 10 anni;
  6. chi vive nello stato di apolide [1] o di rifugiato politico [2] e risiede in Italia da almeno 5 anni;
  7. chi ha prestato servizio per 5 anni alle dipendenze dello Stato Italiano (anche in territorio straniero);
  8. chi sposa un cittadino italiano e può dimostrare di essere residente in Italia da almeno sei mesi con regolare permesso di soggiorno.

Quali passi fare per ottenere la cittadinanza italiana?

La domanda per ottenere la cittadinanza italiana deve essere presentata presso la Prefettura compilando un apposito modulo scaricabile dal sito del Ministero dell’Interno.

Alla domanda deve essere apposta una marca da bollo di € 14,62. Unitamente alla domanda deve essere inviata la ricevuta del versamento di € 200 e determinati documenti.

Quali documenti vanno allegati alla domanda di richiesta della cittadinanza italiana?

I documenti sono:

  • l’atto di nascita;
  • il certificato penale del Paese di origine;
  • il certificato storico di residenza;
  • il permesso di soggiorno;
  • lo stato di famiglia;
  • il modello fiscale degli ultimi tre anni;

e, in determinati casi, occorre allegare:

  • il certificato di adozione;
  • la cittadinanza italiana di padre/madre, nonni, bisnonni;
  • un certificato che attesti lo stato di apolide o di rifugiato politico.

Una volta ricevuta la domanda, gli organi competenti avranno 730 giorni di tempo per gli accertamenti di rito e – nel caso la richiesta venisse accolta– il cittadino straniero verrà chiamato a prestare giuramento e diventare, così, a tutti gli effetti cittadino italiano con tutti i diritti e doveri.

In pratica

Per ottenere la cittadinanza italiana occorre:

  1. scaricare il modello di domanda dal sito del Ministero dell’Interno e compilarla in ogni sua parte;
  2. allegare una marca da bollo da € 14,62 ed effettuare un versamento di € 200,00;
  3. allegare i documenti;
  4. una volta che la domanda è completata va presentata in Prefettura perché venga esaminata dagli organi competenti;
  5. in caso di accoglimento si verrà contattati per prestare giuramento e diventare a tutti gli effetti cittadini italiani.

Note

[1] Si definisce apolide il soggetto privo di cittadinanza.

[2] Con l’espressione di rifugiato politico si indica il soggetto che è fuggito o è stato allontanato dal Paese di origine.

 


9 COMMENTI

  1. Salve sto aspettando la cittadinanza da 2015 ancora non ho novità.sono passati 730 giorni,com’è possibile che non sono ancora dei sviluppi ?

  2. Sono Inglese, ho 54 anni e vivo in Italia dal Gennaio 1985 con regolare permesso di soggiorno, (ed inoltre ho preso la residenza in Italia in 1989), quindi ho passato più della metà della mia vita in Italia. Per essere preciso, ho trascorso 32 anni in Italia. Ho anche preso la licenza di Scuola Media qui nel 1996, facendo il corso di 150 ore. Il mio paese uscirà dal’Unione Europea fra meno di due anni. Però , ho vissuto in Italia per 32 anni. Sono incensurato, però soffro di malattia psichica grave, e sono seguito della psichiatria Italiana. Vivo in una residenza per disabili, vicino a Firenze. Volevo sapere se ci saranno delle difficoltà ad ottenere la cittadinanza Italiana, visto che ci sarà la Brexit, e i rapporti della Gran Bretagna con il resto del Europa forse non saranno ottimi. (Il mio Italiano scritto ha bisogna di miglioramento, lo so. Passo intere giornate a scrivere in Inglese ora )

  3. Sono una rifugiata, con permesso di soggiorno di lunga permanenza. La Prefettura di Catania non mi consente di chiedere la cittadinanza in quanto richiede 10 anni di residenza, mentre su molti portali si legge che sono sufficienti 5 anni.
    Ed ancora vengono richiesti certificati di nascita e certificati penali, ma se siamo fuggiti come possiamo richiedere questi documenti. Esiste una alternativa???

  4. Buongiorno,
    Vorrei sapere quanto prima della data esatta del compiere i 10 anni necessari per la residenza italiana si possono avviare le pratiche per la cittadinanza?
    Per esempio si può già richiedere il rinnovo del permesso di soggiorno 3 mesi prima della scadenza. Si può fare altrettanto con la cittadinanza?
    Grazie

  5. Salve, ho tutti i requisiti per diventare cittadino italiano… il mio unico dubbio al momento e se serve o meno anche un contratto di lavoro a tempo indeterminato ?
    Grazie

  6. voglio rinovare permesul di songiorno scaduto da tre ani come faccio nessuno dice che si po rinovare ma oni uno cerca 3000 4000 mila euro con soldi si po rinovare ma legale no

  7. No diventare cittadini italiani non poi così problematico tanto l Italia e l unico paese al mondo che non riconosce il diritto di cittadinanza a chi nasce e cresce in questo paese ma si vergogni

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here