scadenza modello 730

Conto alla rovescia per i contribuenti per presentare il modello 730/2016 precompilato.

Oggi, infatti, è l’ultimo giorno utile per poter usufruire dei vantaggi previsti per chi utilizza il modello precompilato.

Per approfondire si consiglia lo speciale su 730 PRECOMPILATO: TUTTE LE ISTRUZIONI

730 precompilato: come presentarlo?


La presentazione del 730 è possibile effettuarla direttamente via web, sfruttando i servizi online dell’Agenzia delle Entrate; viceversa è possibile rivolgersi al proprio sostituto d’imposta (qualora presti assistenza fiscale) ad un Caf o ancora ad un professionista abilitato.

730 precompilato: quali vantaggi se si presenta entro oggi?

Tutti i contribuenti che presentano entro oggi (via web o tramite sostituto d’imposta) il 730 precompilato senza modifiche oppure apportando modifiche che non influenzano sulla definizione del reddito o dell’imposta, potrà beneficiare di alcuni vantaggi.

Nello specifico, non si verrà sottoposti a controlli formali sui documenti riguardanti gli oneri presentati nella dichiarazione, forniti all’Agenzia delle Entrate dai soggetti terzi. Utilizzando il modello 730, inoltre, i contribuenti potranno ottenere il rimborso dell’imposta direttamente in busta paga o nella rata di pensione.

Infine, qualora gli stessi siano chiamati a versare delle somme, queste al contrario saranno trattenute dalla retribuzione o dalla pensione direttamente in busta paga.

730 precompilato: come accedere?

I contribuenti alle prese con il modello possono accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata direttamente dal sito www.agenziaentrate.gov.it, inserendo le credenziali Fisconline delle Entrate oppure tramite le credenziali dell’INPS (bisogna essere in possesso del cosiddetto pin dispositivo).

Vi si può anche accedere sfruttando la Carta nazionale dei servizi (CNS) e, novità di quest’anno, anche utilizzando il Sistema pubblico di identità digitale (Spid) che consente, con credenziali uniche, di usufruire di tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

Concludendo, i contribuenti possono anche adoperare le credenziali per i servizi del portale NoiPa, riservato ai dipendenti pubblici.

Si consiglia il seguente eBook:

Ravvedimento operoso 2016

Ravvedimento operoso 2016

Lelio Cacciapaglia - Diana Perez Corradini - Matilde Fiammelli, 2016, Maggioli Editore

Il volume, corredato da una ampia rassegna di esempi numericicon il calcolo del ravvedimento e la compilazionedel Modello F24, vuole essere uno strumento di ausilio peril professionista, che ha a disposizione oggi ben 7 diversepossibilità di ravvedimento, a seconda del periodo di...



730 precompilato: come ricevere ulteriore assistenza

Ulteriori indicazioni circa le modalità di presentazione e compilazione del 730 i contribuenti possono riceverle sia consultando il portale dedicato alla dichiarazione precompilata, all’indirizzo https://infoprecompilata.agenziaentrate.it, sia consultando i videotutorial presenti sul canale Youtube della stessa Agenzia.

Assistenza ai contribuenti viene fornita anche tramite call center, webmail o sms, attraverso i servizi di assistenza in ufficio, prenotando un appuntamento oppure servendosi delle postazioni web self service attive presso gli uffici delle Entrate.

La mappa degli uffici dove sono presenti tali postazioni, insieme agli orari degli sportelli, la si può trovare accedendo all’indirizzo http://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/postazioni-di-assistenza.

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteAffidamento condiviso: chi decide chi deve pagare le spese?
Articolo successivoVaccini obbligatori: cosa cambia adesso per i medici?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here